HOME - Patologia Orale
 
 
30 Settembre 2009

Sperimentazione clinica su pazienti affetti da xerostomia

di A. Genovesi, R. Casula, M. Guerra


Obiettivi: Lo scopo di questo studio è quello di focalizzare l’attenzione sull’importanza della saliva ed affrontare in modo razionale il problema della xerostomia, o secchezza orale, più comunemente definita “ bocca secca “.
Materiali e Metodi: Per avviare questa sperimentazione è stato necessario creare un protocollo da seguire per poter avere un percorso prestabilito e standardizzato su cui valutare, esaminare e monitorare i soggetti affetti da xerostomia un disturbo provocato da una ridotta secrezione salivare e caratterizzato da particolare e duratura secchezza delle mucose della bocca. Il protocollo è stato suddiviso in nove punti principali da applicare nel monitoraggio dei soggetti indicati per questo studio. Nei tre incontri con ciascuno dei pazienti, prima visita, controllo a un mese e controllo a tre mesi è stato applicato e seguito tale protocollo sperimentale.
Risultati e Conclusioni: l’analisi obiettiva e quella statistica hanno evidenziato un miglioramento della xerostomia con aumento del flusso salivare e riduzione significativa degli indici di placca e di sanguinamento.



Articoli correlati

La celiachia (CD) è una patologia immunitaria-mediata che si sviluppa prevalentemente in individui geneticamente predisposti e viene causata dall'ingestione del glutine. Una dieta senza...


Tra le maggiori disfunzioni delle ghiandole salivari troviamo la xerostomia, frequentemente associata a una vasta gamma di problematiche orali e dentali che possono anche influire sulla...