HOME - Patologia Orale
 
 
01 Ottobre 2010

Manifestazioni cliniche intra ed extraorali della sindrome di Rendu-Osler-Weber

di A. Leonida, D. Lauritano, R. Monguzzi, P. Teti, F. Franceschini, P. Vescovi, M. Baldoni


Obiettivi. Descrivere la Teleangectasia emorragica ereditaria o sindrome di Rendu-Osler-Weber, malattia a trasmissione autosomica dominante a penetranza incompleta che determina alterazioni a carico dei vasi del microcircolo (capillari e venule), dovute alla perdita dei tessuti di sostegno che normalmente circondano i vasi sanguigni, ed emorragie che possono interessare potenzialmente ogni organo.
Materiali e metodi. È stata fatta una revisione bibliografica dell’eziopatogenesi, delle manifestazioni cliniche e delle opzioni terapeutiche di tale malattia ed è stata presentata una relazione sul caso di un paziente con questa sindrome, in cura presso il reparto di Medicina orale dell’Università di Milano Bicocca.
Risultati e conclusioni. La sindrome si manifesta clinicamente con teleangectasie multiple di piccole dimensioni a livello della cute e delle mucose, per esempio del tratto gastrointestinale o di altri organi, associate a episodi ricorrenti di sanguinamento delle sedi colpite e da melena evidente od occulta. Il trattamento è di supporto e aiuta a prevenire le complicanze. Una volta posta diagnosi di telangectasia emorragica, prima di effettuare ogni tipo di intervento, in particolare un’azione invasiva (come per esempio un’estrazione o un intervento di implantologia ecc.), risulta fondamentale effettuare una profilassi antibiotica ad ampio spettro. Gli autori consigliano amoxicillina da 1 g ogni 12 ore da iniziare il giorno precedente la terapia odontoiatrica e da continuare dopo per altri 5 giorni.



Articoli correlati

La salute orale ha un impatto significativo sulla qualita` della vita delle persone. Una buona salute orale consente di soddisfare i bisogni essenziali, come mangiare in maniera adeguata, gustare i...


Si presenta alla nostra osservazione il signor M.D., di anni 29, inviato dal proprio odontoiatra a causa di una pigmentazione palatale. Il paziente riferiva di non essere mai stato cosciente...


Il signor DM, di 48 anni, è giunto alla nostra osservazione inviato dai colleghi del reparto di Accettazione, che avevano individuato una lesione biancastra nel cavo orale, presente e immodificata...


Giunge alla nostra attenzione un paziente di anni 65 la cui indagine anamnestica non rivela condizioni patologiche di sorta, a eccezione di ipertensione arteriosa trattata con farmaci...


Si presenta alla nostra osservazione la signora B.L., di anni 58, inviata dal proprio medico curante a causa di una pigmentazione gengivale di recente insorgenza. La paziente riferisce che la lesione...


Altri Articoli

Per questo ultimo DiDomenica prima della pausa estiva ho voluto incontrare la dott.ssa Donatella Di Pietrantonio, odontoiatria tra le scrittici italiane emergenti di questi anni.La dott.ssa Di...

di Norberto Maccagno


Ogni anno la multinazionale con il Global Clinical Case Contest premia gli studenti di tutto il mondo per i loro rimarchevoli successi nel settore dell’odontoiatria estetica. ...


Pratica commerciale scorretta l’accusa dell’Antitrust. L’indagine era partita dalla denuncia di Altroconsumo 


La comunità scientifica e la politica si stanno interrogando. Ecco per quali categorie potrebbe diventare realtà il richiamo 


Sarebbero tra il decreto 101 rispetto alle indicazioni della Commissione Europea. L’esperto di radioprotezione Giancarla Rossetti le segnala al Ministro della Salute con la richiesta di annullare...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio