HOME - Patologia Orale
 
 
01 Settembre 2011

Enfisema sottocutaneo cervico-facciale e mediastinico iatrogeno

di A. Perucchi, J. Kuttenberger


Obiettivi
Presentare un caso di enfisema sottocutaneo al fine di sensibilizzare i colleghi odontoiatri alla diagnosi precoce di tale patologia.

Materiali e metodi
Per la diagnosi radiologica consigliamo l’utilizzo di una tomografia assiale computerizzata (TAC) o di una tomografia volumetrica digitale (TVD). La paziente è stata curata con Augmentin® 2,2 g (amoxicillina + acido clavulanico) e Co-Amoxi-Mepha 625 mg® (amoxicillina + acido clavulanico) per prevenire una mediastinite.

Risultati e conclusioni
L’enfisema sottocutaneo è una complicazione rara in odontoiatria. La presentazione di questo caso clinico è ancora più particolare perché l’enfisema si è esteso fino al mediastino dopo un trattamento dentale restaurativo con un’otturazione di Classe V effettuata con contrangolo. Ogni odontoiatra o igienista deve dunque essere consapevole che dopo un trattamento con l’utilizzo di trapani o air flow può verificarsi una simile complicazione. L’importante è saperla riconoscere e diagnosticarla subito. Si manifesta con una tumefazione non sempre dolente, soffice, che alla palpazione dà una sensazione di crepitio. La diagnosi radiologica può confermare la diagnosi differenziale clinica. Il trattamento consiste solitamente in terapia analgesica e antibiotica. I sintomi spariscono in genere in 3-10 giorni, tuttavia è necessario un attento esame in un centro specializzato al fine di escludere la possibilità che l’enfisema mediastinico sviluppi una mediastinite che, se non curata, potrebbe anche essere letale. All’esame clinico dopo 5 giorni l’enfisema della nostra paziente si era riassorbito completamente e senza complicazioni; dopo 27 giorni, al riesame radiologico con TAC, non vi erano più tracce di infiltrazioni d’aria sottocutanee.



Articoli correlati

Nella pratica quotidiana, la carie è considerata la ragione più comune per la sostituzione o il rifacimento di un restauro dentale e, per il dentista generico, il rilevamento di...

di Lorenzo Breschi


Prima dell'introduzione del vaccino, la parotite era la malattia delle ghiandole salivari più comune ed era globalmente una delle malattie infettive più presenti nei bambini. In...

di Lara Figini


La parodontite (PD) è una malattia infiammatoria dall’origine batterica che, se trascurata, può culminare nella perdita dei denti. Le caratteristiche istopatologiche della PD sono:● perdita...

di Lara Figini


Nonostante il successo dell'implantologia, i fallimenti sono numerosi e spesso dipendono da una inadeguata valutazione dei rischi. Oggi però esiste uno strumento diagnostico computerizzato,...


La tecnica Invisalign® è presente sul mercato fin dal 1997, utilizzata in tutto il mondo da più di 16 anni. (1) Questa tecnica sicuramente è rivoluzionaria nel settore...


Altri Articoli

Immagine di repertorio

A scoprirlo e denunciarlo il NAS di Catania ed i carabinieri di Pietraperzia. Sequestrato anche lo studio


Nessuna norma per l’odontoiatria ma vengono approvati due Ordini del Giorno, quello proposto dall’On. Nevi che impegna il Governo a prorogare la prima scadenza del DPCM sul profilo ASO e quello...


Importante celebrazione per ricordare da dove si era partiti, la strada fatta, i successi ottenuti, gli obiettivi futuri ed omaggiare il suo padre fondatore: Giulio Preti 


O33Cronaca     20 Febbraio 2020

Accordo tra Primo Group e CareDent

Nasce un Gruppo con 150 studi odontoaitrici. Accordo nato grazie alla sottoscrizione di Aksìa Group SGR, tramite il fondo Aksìa Capital V, del prestito obbligazionario convertibile emesso da...


Stretta sulle procedure per utilizzare in compensazione i crediti tributari. Ecco cosa prevede la norma e i consigli dei consulente fiscale AIO


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni