HOME - Patologia Orale
 
 
01 Novembre 2011

Iposcialia: considerazioni eziopatogenetiche e meccanismi farmaco-indotti

di A. Nobili, L. Pasina, F. Spadari, G. Bombeccari


Obiettivi
Scopo della presente rassegna è la disamina delle attuali ipotesi patogenetiche e dei meccanismi farmacodinamici per quanto riguarda la genesi dell’iposcialia, per classi di molecole.

Materiali e metodi
Gli autori analizzano le iposalivazioni farmaco-indotte attraverso richiami anatomo-funzionali di base. Particolare rilievo viene posto sulla classificazione delle molecole xerogeniche più utilizzate per la terapia di patologie ad ampia diffusione.

Risultati
Ai dosaggi normalmente indicati, la maggior parte dei farmaci xerogenici non è in grado di danneggiare le strutture delle ghiandole salivari. Particolare attenzione dovrebbe essere posta alle associazioni di farmaci con effetti anticolinergici, potenziali cause di iposcialia in pazienti che non manifestano tale effetto indesiderato se trattati con un solo anticolinergico.

Conclusioni
La xerostomia da farmaci, nella maggior parte dei casi, è reversibile alla sospensione o sostituzione del trattamento responsabile. In tal caso, il sintomo tende gradulamente alla regressione.



Articoli correlati

Videolezione del prof. Lucio Montebugnoli. Al termine è possibile scaricare la dichiarazione utile per certificare la propria autoformazione ECM.


Odontoiatra: medico o “slot machine” del sorriso? Riflessione del prof. Massimo Gagliani sul ruolo del dentista

di Massimo Gagliani


Dalla Torre et al. hanno pubblicato su Clinical Oral Investigations uno studio che aveva lo scopo di rilevare una possibile associazione tra la qualità oggettivamente...

di Lucia Sardi


L’Helicobacter pylori (H. pylori) è un batterio a spirale gram-negativo che viene trasmesso per via oro-fecale, la cui temperatura ottimale varia da 36 a 42 °C e ha un pH...

di Lara Figini


La cheratocisti odontogena (OKC), anche conosciuta come tumore odontogeno cheratocistico, è localmente aggressiva e recidiva frequentemente, con la maggior parte delle recidive...

di Lara Figini


Altri Articoli

Immagine di repertorio

Riguarderebbe solamente la scadenza legata alla possibilità di assumere ASO non qualificate. Intanto il Ministro avrebbe dato il via libera per avviare l’iter per la modifica del DPCM


La presidente Elena Boscagin è la prima donna ad essere eletta nella CAO nazionale. Ci ha raccontato impressioni ed aspettative dopo la prima riunione 


Il rischio, scrive il presidente CAO di Cuneo, è che con la scusa della pandemia si possano allargare competenze professionali rischiando che atto medico ed atto sanitario vengano messi sullo...


Da sempre odontotecnici e odontoiatri di tutto il mondo si sono dibattuti per cercare il sistema per codificare e riprodurre la corretta dentatura umana secondo schemi ripetibili con un unico...


Su Wikipedia, alla voce “Artigiano Digitale”, si legge: “Un artigiano digitale (detto colloquialmente maker) è una persona che svolge attività di bricolage e, in generale, di fai-da-te...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Come spiegare gli interventi odontoiatrici al paziente