HOME - Patologia Orale
 
 
30 Marzo 2012

Fumo e alcol: conoscenza dei rischi oncologici del cavo orale nella popolazione giovanile senese

di F. Viviano, D. Donati, L. Brindisi, G. Lorenzini, M. Viviano


Obiettivi
Abbiamo indagato il grado di conoscenza degli studenti del comune di Siena riguardo ai fattori patogenetici noti, quali alcol e fumo, e alla genesi delle neoplasie del cavo orale. Lo scopo era valutare, in questa popolazione, la conoscenza del problema e, in base ai risultati, promuovere una campagna per ridurre i fattori diretti di rischio, stabilendo altresì le modalità con cui questa si sarebbe dovuta svolgere.

Materiali e metodi
Abbiamo redatto e consegnato un questionario anonimo a un campione di 1.341 studenti delle classi IV e V delle scuole superiori.

Risultati e conclusioni
5 studenti (su 1.341) ritengono che il fumo possa non essere responsabile di alcuna neoplasia; 1.308 studenti ritengono il fumo responsabile del cancro polmonare, ma solo 21 ritengono possa essere responsabile dei tumori della bocca. L'identificazione del consumo di alcol come fattore di rischio per la formazione di tumori è molto meno nota dell'associazione fumo-tumore, infatti solo il 59% degli studenti lo riconosce come tale. Questo studio evidenzia come sia necessario condurre campagne informative affinché i giovani vengano sempre più sensibilizzati ai problemi correlati all'uso di tabacco e alcol, sottolineandone l'associazione con il carcinoma del cavo orale.



Articoli correlati

È opinione comune che al giorno d’oggi le malattie più diffuse e importanti del cavo orale (gengiviti e parodontiti, carie dentale e cancro orale) siano prevenibili. Se...

di Edoardo Mancuso


Diversi sono gli approcci terapeutici proposti in letteratura per aumentare il volume dei tessuti molli nelle recessioni gengivali e, per molti anni, l’utilizzo di innesti di...

di Lara Figini


Diversi meccanismi biologicamente plausibili potrebbero spiegare gli effetti potenzialmente dannosi dell’assunzione regolare e sopra i valori considerati normali di alcol sulla...

di Lara Figini


L’eccessivo consumo di alcol modifica il microbioma orale, aumentando la presenza  di batteri patogeni; questa condizione può  favorire lo sviluppo di tumori della...

di Davis Cussotto


Altri Articoli

Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


Luca è un dentista titolare di un piccolo studio di provincia, Anna (entrambi i nomi sono di fantasia) è la sua assistente: in studio sono solo loro due. Dal 15 ottobre prossimo, per via di...

di Norberto Maccagno


Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio