HOME - Prodotti
 
 
12 Maggio 2016

Basta pennellare sul dente per risolvere ogni tipo di ipersensibilità dentale

DENTIN DESENSITIZER

Secondo la definizione dell'American Academy of Endodontics la sensibilità dentale è una breve e violenta reazione dolorosa, non ascrivibile a qualsiasi altra forma di patologia dentale e caratterizzata da un dolore acuto e crescente, dovuto all'esposizione dentinale, in risposta a stimoli termici, evaporativi, tattili, osmotici e chimici.

Il dolore dentinale può essere pungente e immediato come quello provocato dalla gran parte degli stimoli (aria, acqua, dolce, salato) o ingravescente e di maggior durata, persistente dopo la cessazione dello stimolo causato dal caldo o dal freddo.

DENTIN DESENSITIZER è costituito da una sospensione al 30% di nanoidrossiapatite in alcol assoluto.

La nanoidrossiapatite nanometrica, sviluppata e brevettata da Ghimas, per la sua dimensione penetra in profondità nei tubuli dentinali esposti, li sigilla stabilmente e a lungo, resistendo agli attacchi acidi della cavità orale senza essere disciolta dalla saliva.

La dimensione nanometrica dei cristalli comporta una superficie globale altissima (1 grammo di nanoidrossiapatite ha una superficie di 64 metri quadrati) e conseguentemente ha un'attività di autoassemblaggio grandissima, consentendo un risultato stabile e duraturo.

Questa nanoidrossiapatite biomimetica, non riassorbibile, si lega alle fibrille collagene presenti sulla superficie dei canalicoli dentinali, occludendoli in modo stabile e duraturo, riducendo o eliminando il dolore.

Per le sue caratteristiche, DENTIN DESENSITIZER deve essere applicata su superfici umide-bagnate, con grande comodità per l'utilizzatore e con estremo confort per il paziente (nessun dolore evocato dall'asciugatura dei denti).

L'uso di DENTIN DESENSITIZER risolve tutti i casi di ipersensibilità della dentina esposta, quali, radici scoperte, colletti, erosioni dello smalto, lesioni dovute a brackets.

Dopo lo sbiancamento, in particolare quello professionale effettuato dal dentista, elimina l'ipersensibilità fastidiosa che spesso fa del primo sbiancamento eseguito l'ultimo.

È inoltre consigliato l'uso di DENTIN DESENSITIZER come desensibilizzante e protettivo dei monconi per i denti vitali da riabilitare con protesi fissa.

DENTIN DESENSITIZER è indicato:

  • per risolvere tutti i casi di ipersensibilità della dentina esposta, quali, radici scoperte, colletti, erosioni dello smalto, lesioni dovute a brackets
  • nel trattamento dell'ipersensibilità dopo sbiancamento

È inoltre consigliato l'uso di DENTIN DESENSITIZER come desensibilizzante e protettivo dei monconi per i denti vitali da riabilitare con protesi fissa. Sui monconi, penetra e sigilla i tubuli dentinali esposti, risolve il dolore da ipersensibilità dentale, senza creare spessori dannosi per il posizionamento della parte protesica.

Modalità d'uso

... NELLA SENSIBILITÀ DENTINALE

• Isolamento del dente da trattare

• Ablazione del tartaro manuale-meccanica

• Lucidatura delle superfici dentarie coppetta-acqua

• Lasciare le zone da trattare bagnate con la saliva del paziente;

• Agitare la sospensione

• Applicare DENTIN DESENSITIZER con il pennellino in dotazione

• Lasciare agire per 45 sec

• Rimuovere l'eccesso con un pennellino asciutto

• Ripetere l'operazione 2 - 3 volte.

... SUI MONCONI PROTESICI VITALI

• Isolamento del moncone da trattare

• Controllo dell'ipersensibilità con Air Blast Test

• Agitare la sospensione

• Applicare DENTIN DESENSITIZER

• Lasciare agire per 45 sec

• Rimuovere l'eccesso con un pennellino asciutto

• Ripetere l'operazione 2 - 3 volte

Vieni a trovarci in EXPODENTALMeeting: Pad. C1 Stand 165

Per informazioni clicca qui

GHIMAS S.p.A
Via D. Cimarosa 85
40033 Casalecchio di Reno (BO)
info@ghimas.it
www.ghimas.it
Tel. +39 051 575353
Fax +39 051 575568

Articoli correlati

Con il 31 dicembre sono terminate le elezioni per i rinnovi delle CAO Provinciali e la nomina dei presidenti che saranno in carica fino al dicembre 2020.Rispetto alla precedente tornata elettiva...


Il 54% dei medici ha raccolto il numero di crediti necessario nel triennio 2014-2016 mentre i dentisti ligi alla norma sono stati il 51%. Il Segretario FNOMCeO Sergio Bovenga non concorda con i...


Il degrado dell'interfaccia dei restauri adesivi in composito è il risultato di più fattori combinati. Alla base vi è la contrazione da polimerizzazione tipica dei materiali compositi, che può...


Si chiama diabete urbano, in quanto il 75% dei pazienti diabetici si colloca in aree urbane. Per sfidare la nuova emergenza intorno al paziente si sono "auto-contingentati" medici diabetologi,...


Il corso universitario di qualificazione dei primi dentisti del Burundi è stato ufficialmente accettato nell'ordinamento nazionale del Burundi. Mercoledì 29 aprile 2017 alla presenza di...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi