HOME - Prodotti
 
 
07 Dicembre 2016

Heraeus Kulzer amplia la sua offerta di materiali, con la zirconia multistrato

Heraeus Kulzer

Come partner dei laboratori odontotecnici, Heraeus Kulzer lo sa: esiste una stretta correlazione tra l'estetica e gli strati di colore.

Questo vale sia per i restauri prodotti con il metodo tradizionale che per i restauri prodotti con tecnologia CAD/CAM. Con la zirconia multistrato, Heraeus Kulzer offre un materiale che riproduce la transizione graduale del colore, esattamente come avviene nel dente naturale. Così come succede per cara Zr ML nella produzione centralizzata, anche nel caso di dima® Zirconia ML nella produzione in-lab l'utente raggiunge un risultato affidabile in modo semplice, rapido ed economico.

Il dente naturale mostra una transizione sfumata del colore, dalla dentina al margine incisale. Per integrarsi in modo armonico ed estetico in una dentizione naturale, il restauro deve attraversare un lungo e meticoloso processo di stratificazione. La zirconia multistrato ha il vantaggio che questa progressione naturale del colore da uno strato all'altro esiste già nel grezzo, offrendo al tecnico la straordinaria possibilità di risparmiare notevolmente tempo. Questo nuovo disco in zirconia ad alte performance è disponibile in tre colori, per riprodurre con successo tutte le colorazioni A1- A3, B1-B3 e C1-C3. Con l'impiego dei colori di pittura HeraCeram® Stains Universal è possibile inoltre riprodurre colorazioni non comprese nei parametri precedentemente descritti, ad esempio le colorazioni D.

Oltre alle eccellenti caratteristiche in fatto di colorazione, questo prodotto si caratterizza per i suoi ottimi valori di resistenza (1.400 MPa) e di biocompatibilità.

L'utente può quindi produrre restauri anatomici per la regione posteriore in modo semplice e veloce ricorrendo poi solamente alla caratterizzazione superficiale. Per questa fase, un'ottima scelta è rappresentata da HeraCeram® Stains Universal, i colori di pittura che permettono di caratterizzare i restauri. Laddove è richiesto un livello di estetica particolarmente elevato, si può realizzare il restauro in materiale multistrato, anatomicamente ridotto (es. cutback), per poi procedere alla ricopertura estetica.

Materiali high-performance

Nei laboratori moderni, ogni singolo componente deve trovare la giusta collocazione, mirando sempre alla massima efficienza. Da qualche mese Heraeus Kulzer ha iniziato a offrire il materiale Zirconia multistrato nella produzione centralizzata. Per la produzione in-lab, dima® Zirconia ML è invece disponibile dal 1 Settembre.

I dischi dima® Zirconia ML sono disponibili nelle altezze 18 mm e 22 mm, nel formato ø 98,5. Sono quindi utilizzabili sia con il fresatore cara DS mill che con fresatori compatibili. I blanks sono indicati sia per la produzione di corone anatomiche e ponti, cutback, abutment e telescopiche, così come anche inlays e onlays. Il software CAD permette al tecnico di posizionare il restauro nella corretta altezza nella fase di progettazione digitale (nesting), per ottenere la colorazione desiderata.

Contatti

Heraeus Kulzer Srl

www.heraeus-kulzer.it

Articoli correlati

In uno studio sperimentale di laboratorio, pubblicato su Dental Materials di settembre 2021, gli autori hanno valutato le prestazioni di impianti, sabbiato-mordenzati, elaborati da un innovativo...

di Lara Figini


Gli autori hanno confrontato l'adesione batterica alla zirconia rispetto alle corone in disilicato di litio. Informazione cruciale per il successo a lungo termine dei restauri dentali


Dentsply Sirona completa la sua gamma di prodotti in zirconia grazie al lancio sul mercato di un nuovo disco multistrato


Mantenere gli aspetti funzionali ed estetici, la corretta masticazione e garantire lo spazio necessario per l’eruzione dei denti permanenti sono alcuni dei motivi per cui i...

di Lara Figini


La metallo-ceramiche per le protesi supportate da impianti ha sempre rappresentato il gold standard nonché il materiale più studiato in letteratura, ma oggigiorno l’utilizzo...

di Alessandra Abbà


Altri Articoli

Il presidente Ghirlanda lancia l’allarme: tanti studi stanno chiudendo e molti giovani che iniziano la professione, spesso da consulenti, perdono il lavoro


Nemico che Maurizio Quaranta intende come effetto collaterale del virus ritenendo che il settore dentale lo stia non considerando o sottovalutando


Nel Decreto sostegni previsti 150 milioni per le eventuali richieste di indennizzo per i danneggiati, in modo irreversibile, obbliati a sottoportisi alle vaccinazioni Covid


Uno studio, pubblicato sul Journal of Prosthetic Dentistry, analizza le (poche) “quote rosa” delle principali Società di protesi negli USA. E in Italia?


La lettura, ironica, data da alcuni lettori su Facebook della sentenza del Tar Lombardia che ha accolto il ricorso di un dentista sospeso dall’ATS perché non vaccinato, consentendo di...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi