HOME - Prodotti
 
 
16 Febbraio 2018

Exacone. 2.9: minima invasività e massima affidabilità

Exacone. 2.9

Sovente, nella zona degli incisivi inferiori la cresta ossea ha uno spessore così esiguo da dover prendere in considerazione complesse tecniche di aumento osseo orizzontale e, non di rado, anche l'ipotesi di rinunciare alla terapia implantare.
Nel caso delle agenesie degli incisivi superiori laterali lo spazio interdentale è talvolta molto ridotto anche dopo un lungo trattamento ortodontico.

Da oggi il professionista ha uno strumento in più: il nuovo impianto Leone Exacone® 2.9, con un diametro massimo di soli 2,9 mm, che consente di inserire un impianto in tutta sicurezza in situazioni in cui le creste e gli spazi sono estremamente limitati.

Nonostante le sue ridotte dimensioni i test meccanici a fatica effettuati in accordo alla norma ISO 14801 attestano un'eccezionale resistenza al carico masticatorio (Test statico: 360 N - Test a fatica: 220 N) e dimostrano come Exacone® 2.9 sia la scelta ottimale per resistenza e stabilità fra gli impianti delle sua categoria.

Per garantire un'elevata stabilità primaria Exacone® 2.9 dispone di un passo di filettatura ravvicinato e di un apice conico che permette la sottopreparazione per aumentare la stabilità primaria in osso morbido; inoltre, non richiede alcuna componentistica chirurgica o protesica speciale: si utilizzano le stesse frese del kit chirurgico Leone e l'intera gamma di tappi di guarigione, transfer e monconi codificati in codice colore verde.

Per informazioni:

LEONE
Tel. +39 055 30441
www.leone.it

info@leone.it

Articoli correlati

Successo del 39° LEOCLUB e Spring Meeting SIOI 2018


Si è tenuto a Firenze, il 26 Maggio scorso, presso l'Aula Magna "Marco Pozzi" del Centro Formazione ISO della Leone S.p.A., il 38° incontro culturale LEOCLUB con il quale sono stati...


Nel 2017 l'ISO (Istituto Studio Odontoiatrici) festeggerà 35 anni di attività. Nasce infatti nel 1982, da un'intuizione di Alessandro Pozzi, allora presidente della società...


In merito all'articolo pubblicato su Odontoaitria33 in tema di amalgama dentale nel quale erano stati ripercorsi i passaggi che hanno portato il Parlamento Europeo alla modifica della proposta sulla...


La nuova vite ortodontica POP (Perfect Orthodontic Performance) è il risultato di una attenta progettazione unita a cicli produttivi all'avanguardia e tecnologie applicate. L'innovativo...


Altri Articoli

Una dentista di 64 anni può andare in pensione anticipata nel 2019 e se è socia in uno studio associato come si deve comportare? La domanda è stata posta al sito dell’ENPAM da una iscritta alla...


A cogliere “con le mani in bocca” un diplomato odontotecnico in pensione mentre esercitava abusivamente la professione di dentista all’interno di uno studio odontoiatrico di un vero...


“Premio per la miglior ricerca clinica presentata nel campo della biologia peri-implantare”: è il riconoscimento attribuito dalla European Academy for Osseointegration (EAO), la società...


Certamente la politica ci ha abituati a pensare “mai dire mai”, ma i segnali che arrivano sulla possibile proroga dell’entrata in vigore della fatturazione elettronica (al via dal primo gennaio...


 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


15 Ottobre 2018
Cerco odontoiatri esperti in conservativa e protesi a San Benedetto del Tronto (AP)

Primario centro odontoiatrico, in forte sviluppo sul territorio nazionale, è alla continua ricerca di personale motivato, qualificato e pronto a far parte del proprio progetto.
Nello specifico ricerca:
ODONTOIATRI principalmente per le seguenti discipline:
CONSERVATIVA ED ODONTOIATRIA
PROTESI
Requisiti richiesti:
-Laurea attinente all'esercizio dell'attività di Medico Odontoiatra.
-Comprovata esperienza nel ruolo.
-Attinenza e disponibilità al lavoro in TEAM.
E' richiesta una disponibilità di almeno 1/2 giorni a settimana.
Zona di riferimento: San Benedetto del Tronto ( AP )
CONTATTI: lifecoach@teletu.it (inviare il curriculum con relativo recapito telefonico per esser contattati dalla direzione )

 
 

Speciale in Evidenza


28 Giugno 2018
Nuove acquisizioni in tema di placca batterica: come modificarla per renderla meno aggressiva

Il microbiota orale: i mezzi per diminuirne la patogenicità al fine di salvaguardare tessuti dentali e parodontali

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi