HOME - Prodotti
 
 
11 Maggio 2018

Soluzioni per digitalizzare le procedure di lavoro

Voco

La stampante SolFlex 3D di VOCO apre la strada per le tecnologie di produzione additiva. La combinazione delle scansioni con la conseguente progettazione e stampa in 3D permette all’utente di creare, per esempio, modello e splintaggi per l’ortodonzia in modo rapido e preciso.

SolFlex utilizza le comprovate e testate unità DLP (digital light processing). Insieme con gli innovativi LED UV a elevate prestazioni, è in grado di stampare strato dopo strato, con un’eccezionale grado di precisione. Inoltre, si basa su una sorgente di luce UV-LED allo stato solido con un basso livello di consumo di energia e una lunga durata.

L’eccezionale stabilità delle prestazioni della sorgente di luce porta a un’elevata riproducibilità della procedura di stampa. L’uso di una vasca flessibile brevettata (Flex Vat) porta a forze di trazione minimali; pertanto, è possibile generare componenti più sottili e più fini laddove è necessario un materiale di supporto minimale.

Grazie all’innovativa Pixel Stitch Technology (PST) la stampante garantisce notevoli prestazioni in termini di risoluzione e volume di costruzione. VOCO ha messo a punto anche due nuovi materiali per la stampa: V-Print model beige, una resina fotopolimerizzabile a base di (meta)acrilato, per la realizzazione additiva di componenti di precisione per tutti i modelli dentali, e V-Print SG, un dispositivo medicale di classe II per la realizzazione additiva di mascherine chirurgiche.

Per informazioni:

VOCO
PO Box 767 - 25457 Cuxhaven (Germania)
www.voco.it
info@voco.com



Tag

Altri Articoli

Per il dott. Nuzzolese bene, ma ora ci si deve attivare per sensibilizzare i Tribunali


Capita a Ravenna, il direttore sanitario sarebbe recidivo ed in causa con lo studio perché non lo pagava


Ordinanza del Sindaco di Santo Stefano di Magra (Sp), intanto il centro di Sarzana ha sospeso l’attività clinica


Presenti sindacati ed associazioni delle ASO per un confronto sulle questioni aperte


 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


28 Giugno 2018
Nuove acquisizioni in tema di placca batterica: come modificarla per renderla meno aggressiva

Il microbiota orale: i mezzi per diminuirne la patogenicità al fine di salvaguardare tessuti dentali e parodontali

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi