HOME - Prodotti
 
 
27 Aprile 2018

Laser a diodi con lunghezza d'onda duale

Ultradent Italia


Ultradent Products Inc. continua a seguire la strada dell’innovazione e lancia il laser Gemini 810 + 980 per tessuti molli. Progettato negli Stati Uniti, Gemini è disponibile con una lunghezza d’onda duale che combina l’assorbimento della melanina alla lunghezza d’onda di 810 nm con l’assorbimento ottimale dell’acqua alla lunghezza d’onda di 980 nm.

Il laser, tuttavia, può essere utilizzato anche selezionando singolarmente una delle due lunghezze d’onda. Ha inoltre una potenza di picco di 20 watt che, combinata con la breve durata degli impulsi, permette ai tessuti molli di raffreddarsi velocemente durante la procedura, evitando carbonizzazioni e stress termici e garantendo, allo stesso tempo, velocità ed efficacia del taglio e una guarigione più rapida dei tessuti.

Il nuovo laser a diodi è dotato di un comodo pedale senza fili e funziona a batteria per un pratico spostamento da un riunito all’altro; ha 20 procedure pre-impostate per le quali automaticamente fornisce l’ottimale impostazione di potenza e impulsi. I parametri delle procedure pre-impostate possono essere tuttavia personalizzati dall’utente.

Per una facile sterilizzazione, il manipolo è autoclavabile, oltre a essere dotato di illuminazione delle punte, disponibili attivate da 5 mm e non attivate da 7 mm, che sono monouso.

Per informazioni:

ULTRADENT ITALIA
Numero verde 800 830715
www.ultradent.com/it
info@ultradent.it

Altri Articoli

Concorso per esami con prova scritta ed orale. Le domande solo online entro il 17 dicembre 2020, questi i requisiti necessari per candidarsi


Video intervista al prof. Roberto Burioni per capire le varie differenze tra i test per individuare il Covid, il ruolo di dentisti ed igienisti dentali ed i consigli nella prevenzione del contagio in...


Rinnovate le cariche istituzionali per i prossimi 3 anni del Consiglio Direttivo, Collegio dei Probiviri, Collegio dei Revisori dei Conti


Per il dott. Massimo Corradini questa è una incongruenza. Le sue riflessioni ripercorrendo le tappe che hanno portato l’istituzione della professione odontoiatrica


La cura dei pazienti è affare diverso dall’infilare delle viti nell’osso. Così il prof. Massimo Gagliani commentando un articolo pubblicato sul JDR nel suo Agorà del lunedì ...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri: serve un restyling della professione ponendola come branca nobile della medicina