HOME - Prodotti
 
 
22 Giugno 2018

Il sistema luce che dialoga

FARO


Con il SISTEMA LUCE|#le3lucichedialogano, FARO fissa un nuovo riferimento allo stato dell’arte dell’illuminazione a LED per uso medico odontoiatrico.

ALYA 2.0 è una lampada operatoria che, grazie ai LED di ultimissima generazione, riproduce al 95% lo spettro solare, permettendo di cogliere i minuscoli dettagli del campo operatorio e garantendo una presa di colore ottimale grazie a un CRI di 97/100.

ALYA 2.0 è stata concepita per offrire un ottimo effetto scialitico, riducendo al minimo l’effetto ombra degli strumenti e delle barriere naturali. L’illuminamento regolabile da 3.000 a 50.000 LUX consente di lavorare i compositi ed effettuare trattamenti chirurgici con una sola lampada.

Studiata e progettata per creare una zona luminosa di transizione nell’area della strumentazione, THEIATECH® è un sistema d’illuminazione a LED che migliora la visibilità nell’area di lavoro dello studio. Integrata nel braccio posteriore di ALYA 2.0, THEIATECH® è stata pensata per lavorare insieme alla luce operatoria: la regolazione dell’intensità luminosa avviene in sincrono con quella della testata in modo da garantire sempre un’adeguata illuminazione su tutta l’area di lavoro.

SIDÈREA è la plafoniera LED a luce diretta e indiretta che garantisce un’illuminazione armonica e omogenea dello studio. Le diverse temperature di colore e la luce multidirezionale permettono di creare un ambiente adeguato alle esigenze del professionista, garantendo al contempo un’illuminazione proporzionata e priva di zone d’ombra.

Per informazioni: www.faro.it

Articoli correlati

Grazie alle nuove tecnologie, realizzare dei video di qualità durante l’attività clinica è oggi più che mai semplice. I consigli del prof. Cacioppo 


Altri Articoli

Tra le richieste anche quella di sostenere la produzione europea. Già oggi in commercio prodotti riciclabili che rispettano le indicazioni ministeriali, l’ambiente e risultando anche economici


Finisce davanti al giudice la richiesta di un ASO che riteneva i problemi a schiena e spalle fossero di natura professionale. Riconosciuto l’indennizzo per l’inabilità certificata


Fino al 28 ottobre sarà possibile iscriversi al test per l’anno accademico 2020-2021. 25 i posti disponibili, Roma la sede dei corsi 


Riferito ai 4 mesi di pandemia è a disposizione di imprese e attività professionali con alcune limitazioni. Possibile decidere di “cederlo” 


Lo rivela uno studio pubblicato su Frontiers in Public Health. Secondo i ricercatori serve però tempo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio