HOME - Prodotti
 
 
21 Settembre 2018

Disponibile il sistema di impianti in ceramica CERALOG®

Henry Shein Krugg


In questi ultimi anni la richiesta di impianti in ceramica è molto aumentata. Numerosi pazienti, inoltre, desiderano delle protesi altamente estetiche nonché ben tollerate dai tessuti.

Proprio per questo, Henry Schein Krugg propone i suoi comprovati impianti in ceramica CERALOG®. L’offerta degli impianti in ossido di zirconio comprende due diverse soluzioni:

  • CERALOG® Hexalobe di CAMLOG, un vero impianto bifasico con monconi avvitabili in modo reversibile in polimero PEKK di altissima qualità. Il moncone può essere fissato all’impianto facoltativamente con una vite in titanio o in oro;
  • CERALOG® Monobloc, impianto monoblocco per le soluzioni in pura ceramica.

Entrambi gli impianti sono disponibili nelle lunghezze 8, 10 e 12 millimetri e con un diametro di 4 millimetri. Il materiale in colore avorio è molto simile alla tonalità naturale del dente (nella foto, il sistema CERALOG® costituito dall’impianto monoblocco CERALOG® Monobloc e dall’impianto bifasico CERALOG® Hexalobe con monconi avvitabili in modo reversibile).

Texture superficiale duale
La texture superficiale duale di CERALOG® combina due ruvidità definite in un impianto. Gli impianti sono meno ruvidi nell’area del colletto al fine di favorire un adattamento del tessuto molle.

La zona enossale del corpo dell’impianto è dotata di una texture microruvida per promuovere un’adesione mirata delle cellule ossee. Ciò è possibile grazie alla tecnologia Ceramic Injection Molding (CIM), un sistema di stampaggio per iniezione di materiali ceramici con il quale vengono prodotti gli impianti CERALOG®.

Questa tecnica all’avanguardia consente di realizzare forme complesse con diverse texture superficiali, e tutto ciò assolutamente senza ulteriori trattamenti abrasivi.

Moncone innovativo con connessione ottimale tra impianto e moncone
Il moncone CERALOG® Hexalobe consente sia soluzioni cementate che corone ibride. Questo impianto bifasico è caratterizzato da componenti protesiche avvitabili in modo reversibile. Il moncone è costituito dal polimero PEKK di alta qualità ed è ideale per sollecitazioni estreme, come per esempio quelle che si formano con la forza di masticazione.

Ai fini del successo duraturo di un restauro è comunque determinante anche la corretta connessione tra impianto e moncone. Tenendo in considerazione le esigenze particolari dell’ossido di zirconio, la connessione “Hexalobe” è stata sviluppata e ottimizzata appositamente per questo materiale.

Questo sistema consente di immettere le forze di avvitamento in modo tangenziale nell’impianto, cosicché potrà essere trasmesso un momento torcente notevolmente più elevato rispetto, ad esempio, alle connessioni a esagono.

Per informazioni: www.henryschein.com.

Articoli correlati

Nel trimestre ottobre - dicembre 2017 Henry Schein Krugg offrirà ai propri clienti l'opportunità di unirsi all'azienda nella lotta contro il cancro acquistando una gamma di prodotti...


Henry Schein Krugg quest'anno presente all'Expodental Meeting di Rimini presso lo stand n. 120/114, Corsia 3, Padiglione A1. Il fornitore leader in Italia per gli studi dentistici, cliniche...


Tra ottobre e dicembre 2016 Henry Schein Krugg, uno dei fornitori leader in Italia di studi dentistici, cliniche odontoiatriche e laboratori, sensibilizza i propri clienti al tema della prevenzione...


Henry Schein Krugg lancia Isolite Systems, sistema d'isolamento e aspirazione dell'arcata dentaria. Collegato all'aspirazione chirurgica della poltrona, isola la lingua e la guancia del paziente,...


Altri Articoli

Ai medici e dentisti sussidio sostitutivo e sospensioni dei contributi previdenziali. Intanto anche il Governo proroga i versamenti per i tributi


Al MidWinter di Chicago l’odontoaitria mondiale ha toccato con mano le novità del settore. Presente anche EDRA con la linea libri in inglese

di Davis Cussotto


Il coronavirus cambia qualcosa nell’atteggiamento da adottare da odontoiatra e personale dello studio? Il parere del consulente sulle procedure organizzative dello studio odontoiatrico


ANDI ricorda quanto previsto dalla 81/08 e consiglia 10 disposizioni da adottare. Il lavoratore obbligato ad informare se si manifestano i sintomi


Rimandati i congressi IAO, SIDP, il test del San Raffaele a medicina ed odontoiatria ed il Congresso in occasione dei 30 anni della Scuola di specializzazione in Ortognatodonzia di Roma 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove norme su Direttore sanitario e Autorizzazioni