HOME - Prodotti
 
 
30 Luglio 2018

Preservare la protesi e la salute della bocca

GSK Consumer Healthcare


Le esigenze delle protesi rimovibili sono diverse rispetto a quelle dei denti naturali. Il materiale di cui sono fatte se non sottoposto a una pulizia adeguata può favorire il rapido sviluppo di biofilm e placca contenente batteri e funghi, che possono comportare rischi di alitosi e stomatiti ed eventualmente di carie e altre problematiche in caso di denti residui.

Perciò – come indicato anche dalle linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età adulta del Ministero della Salute – “è fortemente consigliata la scrupolosa igiene orale quotidiana delle protesi mobili con specifiche modalità”. I pulitori per protesi sono appositamente progettati per le protesi rimovibili e offrono un senso di freschezza e pulizia, riducendo il rischio di lasciare graffi in cui possano annidarsi e proliferare batteri.

Le compresse Polident Azione Totale forniscono specifici benefici garantendo una comoda pulizia della protesi: in 3 minuti eliminano la maggior parte dei batteri, causa dei cattivi odori, e in 5 minuti gli altri batteri che possono irritare le gengive; offrono una sensazione di freschezza grazie alla tripla menta; aiutano a rimuovere le macchie e la placca senza graffiare; sono adatte anche alle parti metalliche della protesi.

Le compresse Polident Azione Totale si possono usare per le protesi totali e parziali e per gli apparecchi ortodontici. Polident è un marchio di GSK Consumer Healthcare.

Per informazioni:

www.gsk.com/aree-di-attivita/consumer-healthcare - www.polident.com

Articoli correlati

La pulizia delle protesi mobili è fondamentale per mantenere in salute i tessuti orali che ne vengono a contatto ma non sempre i pazienti, in special modo quelli più anziani, hanno la...


Altri Articoli

Una ricerca tutta italiana ha messo a confronto alcuni strumenti che possono ridurre il rischio di contagio da Covid-19 attraverso l’aerosol


Landi: uno scambio di vedute che ha permesso di modificare un documento che avrebbe potuto comportare problemi per la gestione della post pandemia per gli studi odontoiatri europei


Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Cronaca     03 Luglio 2020

ENPAM: completato il CDA

Eletti i tre consiglieri delle consulte. Quella della Quota “B” sarà rappresentata dall’odontoiatra Gaetano Ciancio


L’85% dei titoli sono conseguiti da cittadini italiani. Stabile anche il numero dei riconoscimenti dei titoli di residenti stranieri 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION