HOME - Prodotti
 
 
30 Luglio 2018

Preservare la protesi e la salute della bocca

GSK Consumer Healthcare


Le esigenze delle protesi rimovibili sono diverse rispetto a quelle dei denti naturali. Il materiale di cui sono fatte se non sottoposto a una pulizia adeguata può favorire il rapido sviluppo di biofilm e placca contenente batteri e funghi, che possono comportare rischi di alitosi e stomatiti ed eventualmente di carie e altre problematiche in caso di denti residui.

Perciò – come indicato anche dalle linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età adulta del Ministero della Salute – “è fortemente consigliata la scrupolosa igiene orale quotidiana delle protesi mobili con specifiche modalità”. I pulitori per protesi sono appositamente progettati per le protesi rimovibili e offrono un senso di freschezza e pulizia, riducendo il rischio di lasciare graffi in cui possano annidarsi e proliferare batteri.

Le compresse Polident Azione Totale forniscono specifici benefici garantendo una comoda pulizia della protesi: in 3 minuti eliminano la maggior parte dei batteri, causa dei cattivi odori, e in 5 minuti gli altri batteri che possono irritare le gengive; offrono una sensazione di freschezza grazie alla tripla menta; aiutano a rimuovere le macchie e la placca senza graffiare; sono adatte anche alle parti metalliche della protesi.

Le compresse Polident Azione Totale si possono usare per le protesi totali e parziali e per gli apparecchi ortodontici. Polident è un marchio di GSK Consumer Healthcare.

Per informazioni:

www.gsk.com/aree-di-attivita/consumer-healthcare - www.polident.com

Articoli correlati

La pulizia delle protesi mobili è fondamentale per mantenere in salute i tessuti orali che ne vengono a contatto ma non sempre i pazienti, in special modo quelli più anziani, hanno la...


Altri Articoli

Agorà del Lunedì     06 Dicembre 2021

Le basi della patologia

Quali sono le cause delle affezioni della polpa dentale e quali le contromisure da adottare? Di questo parla il prof. Massimo Gagliani nel suo Agorà del Lunedì

di Massimo Gagliani


Il dott. Di Fabio ci ricorda che l’esonero è temporaneo fino a quando non si riunirà la Stato-Regioni stabilendo le modalità di registrazione


Oltre a quelli italiani ne hanno parlato il New York Times, Al Jazeera, siti spagnoli e degli altri Paesi europei. Sileri: sarebbe una macchietta se non fosse un odontoiatra


Secondo uno studio pubblicato su Jama Network Open, potrebbero contribuire a migliorare la comunicazione con pazienti con problemi di udito ma non solo


Il Viminale pubblica una utile tabella per capire cosa si può fare a seconda del tipo di certificazione posseduta ed il colore della regione. Le regole per datori di lavoro e lavoratori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi