HOME - Prodotti
 
 
26 Ottobre 2018

Creste sottili? Un problema risolto con PiezoImplant


Dopo anni di ricerca e sviluppo, è nata una nuova forma implantare in grado di rispettare l’anatomia del paziente. Si tratta di un impianto che presenta una innovativa forma a cuneo, appositamente studiato per un’inserzione mininvasiva nelle creste sottili, preservandone la vascolarizzazione, salvaguardando la porzione d’osso più soggetta a riassorbimenti ed evitando di ricorrere a tecniche rigenerative non sempre facili, accettate e predicibili.

PiezoImplant è il primo impianto al mondo che viene inserito in un sito di forma rettangolare che è più conforme all’anatomia crestale residua. L’azione piezochirurgica è l’unica che consente di ottenere questo tipo di preparazione, grazie a degli appositi inserti Piezosurgery®. Da sottolineare che la preparazione ultrasonica del sito implantare, favorisce un processo di osteointegrazione più veloce come largamente documentato in letteratura.

Piezoimplant è un impianto press-fit, il suo inserimento avviene attraverso delle micro percussioni assicurate dal dispositivo IPD Implant Placement Device, in grado di stabilizzare l’impianto con valori ISQ analoghi agli impianti tradizionali.PiezoImplant utilizza connessioni protesiche standard e permette così una facile protesizzazione.

Pur essendo molto sottile, 1,8 mm, possiede valori di rottura paragonabili ad impianti a vite tradizionali di diametro 3.5 mm. A livello corticale, la sua superficie liscia facilita la rimozione del biofilm batterico in caso di riassorbimento osseo. La macro e micro geometria di PiezoImplant, insieme al trattamento di superficie RBM, aumentano in modo apprezzabile l’area della superficie dell’impianto, permettendo un contatto osseo maggiore rispetto agli impianti standard.PiezoImplant si presenta con una larghezza di 5 mm ed è disponibile in quattro lunghezze: 9 – 11 – 13 - 15 mm

Viene distribuito in esclusiva per il mercato italiano da Mectron Spa. 


Per maggiori informazioni:

Mectron s.p.a.Via Loreto, 15/ACarasco (GE),

Mail: info@reximplants.it

www.reximplants.it

Articoli correlati

OT Bridge: per valutare in modo realistico la terapia migliore a seconda delle caratteristiche della persona


La sua piattaforma protesica unificata consente una riduzione significativa delle componenti protesiche, minimizza gli errori nel processo di restauro e permette inoltre un protocollo protesico più...


Avviate la vostra trasformazione digitale supportata dalla qualità e competenza di KaVo


Da SUNSTAR un’utile guida alla corretta igiene orale domiciliare, dove strumenti ed insegnamenti del professionista si combinano per ottenere una prevenzione ideale


Il cavo orale ospita più di 700 differenti specie microbiche che, se in equilibrio tra loro, garantiscono la salute della bocca. Tuttavia, questo equilibrio può essere compromesso da scorretta...


Altri Articoli

Marin (ANTLO): ognuno a caldeggiare le proprie necessità, perché non si è fatto fronte comune? Davanti alla salute, misero rivendicare distinguo sindacali


Classificazione, rapporto con i pazienti e come le nuove tecnologie possono aiutare la cura, sono tra gli argomenti affrontati nel video incontro con la dott.ssa Morena Petrini


AIO chiama i tavoli ministeriali: ‘’fare presto con la legge’’. Odontoiatri a rischio convenzionamento con ASL


Intanto il ritardo delle consegne delle nuove dosi sta rallentando la somministrazione anche nelle Regioni che avevano inserito gli odontoiatri tra i prioritari


Dalle anticipazioni del Ministro Gualtieri, i possibili aiuti anche per i professionisti iscritti all’Ordine contenuti nel prossimo Decreto 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta