HOME - Prodotti
 
 
24 Maggio 2019

L’evoluzione dell’ossido di zirconio

Ivoclar Vivadent


Un disco estremamente resistente e, al contempo, altamente estetico? Un disco che riproduca fedelmente l’andamento naturale del dente? Un disco che copra un ampio spettro di indicazioni?

Questo disco, in grado di soddisfare i requisiti dei moderni restauri in ceramica integrale, oggi è realtà. Ivoclar Vivadent presenta: IPS e.max ZirCAD Prime.

In base a una tecnologia di processo completamente nuova (Gradient Technology), IPS e.max ZirCAD Prime completa il portfolio esistente di prodotti in ossido di zirconio dell’affermato sistema in ceramica integrale più venduto al mondo.

Un sofisticato condizionamento delle polveri delle materie prime 5Y-TZP e 3Y-TZP, una tecnologia di riempimento innovativa e un processo di produzione sotto pressione di alta qualità consentono di ottenere risultati di grande precisione dimensionale e altamente estetici.

Ciò si traduce anche in cicli di sinterizzazione più rapidi, per esempio 2 ore e 26 minuti per corone singole nel forno Programat S1 1600. A differenza dei dischi in ossido di zirconio Multi, IPS e.max ZirCAD Prime non è realizzato a strati.

Il nuovo disco definisce standard completamente nuovi in termini di estetica dell’ossido di zirconio, a prescindere dal fatto che venga elaborato come trattamento monolitico o tramite tecnica cut-back o di rivestimento estetico.

È possibile realizzare qualsiasi restauro, dalle corone singole ai ponti a 14 elementi. IPS e.max ZirCAD Prime è disponibile in 16 colori A-D e 4 BL ed è compatibile con i prodotti del sistema IPS e.max.

Per informazioni: tel. +39 051 6113555 - www.ivoclarvivadent.com - info@ivoclarvivadent.com

Articoli correlati

aziende     06 Settembre 2018

Top Award Winner Long-Term Performer

The Dental Advisor premia Ivoclar Vivadent


Per la quarta volta Ivoclar Vivadent organizza un Simposio Internazionale di Esperti (IES) per odontoiatri e odontotecnici. Dopo i successi del 2012 a Berlino, del 2014 a Londra e del 2016 a Madrid,...


Altri Articoli

Dopo la richiesta di chiarimenti da parte delle farmacie, sulla percentuale minima di etanolo per i prodotti disinfettanti a base alcolica, arriva la risposta dell'Istituto superiore di sanità che...


La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni