HOME - Prodotti
 
 
15 Ottobre 2006

Scoprite la libertà accoppiata alla precisione

Cresco

Cesco2.JPGCesco2.JPG

Ponti avvitati su impianti

Quando si tratta di ponti avvitati su impianti, Cresco ™ è la scelta ideale per lo studio e il laboratorio. La passivazione, infatti, è sempre perfetta e con la massima libertà. Cresco è una soluzione immediata e semplice da usare che assicura una connessione passiva, a prescindere dal sistema implantare o dal materiale utilizzato.
 
A differenza di molte altre soluzioni protesiche, Cresco combina precisioning e saldatura al laser per assicurare una passivazione ideale tra la ricostruzione finale e gli impianti, eliminando gli stress meccanici dalla struttura. Inoltre, Cresco è indipendente della tipologia di struttura scelta e offre la massima libertà in termini di sistema implantare e materiale (titanio, leghe preziose e comuni).

Il metodo Cresco è perfettamente indicato per la maggior parte dei sistemi implantari, per esempio Astra Tech Implant System, Nobel Biocare, Straumann, 3i e Friadent e per materiali come titanio, leghe preziose e comuni. La maggior parte dei metodi di protesizzazione richiede pilastri intermedi per il fissaggio del lavoro finito agli impianti. Con gli API Kit di Cresco, la protesi può essere posizionata direttamente sull’impianto senza pilastri, con una sola vite per impianto. In tal modo si riducono il numero di componenti, i costi e la durata della procedura. Cresco consente l’angolazione dei fori per le viti, garantendo un ottimo risultato anche con impianti in posizione poco vantaggiosa. I fori per le viti possono essere angolati fino a 17°.

Grazie a queste caratteristiche, Cresco offre la massima flessibilità per poter compensare il posizionamento angolato dell’impianto, in caso di scarsa quantità e qualità dell’osso. Questo elimina il rischio di dover praticare fori di accesso in bocca, oppure in posizioni che comprometterebbero il risultato estetico. Con Cresco, il chirurgo e il protesista possono pianificare il caso sapendo che è possibile angolare i fori per le viti in sede di realizzazione della struttura protesica. Questo elimina anche l’esigenza di numerosi, complicati e costosi pilastri angolati, poiché è possibile lavorare direttamente a livello dell’impianto.

Articoli correlati

Le strisce Fitstrip™- Flexible Interproximal finishers with a Twist subgengivali sono state perfettamente disegnate per rimuovere velocemente e in modo sicuro le sporgenze in...


OT Bridge: per valutare in modo realistico la terapia migliore a seconda delle caratteristiche della persona


La sua piattaforma protesica unificata consente una riduzione significativa delle componenti protesiche, minimizza gli errori nel processo di restauro e permette inoltre un protocollo protesico più...


Avviate la vostra trasformazione digitale supportata dalla qualità e competenza di KaVo


Da SUNSTAR un’utile guida alla corretta igiene orale domiciliare, dove strumenti ed insegnamenti del professionista si combinano per ottenere una prevenzione ideale


Altri Articoli

Critici i sindacati che ricordano come molti dentisti sono stati costretti a chiudere sia per l’elevato rischio di esposizione che per i costi legati alle forniture dei sistemi di protezioni...


Per il presidente Cassarà non si può mettere in discussione i rischi della professione che deve essere considerata prioritaria per ricevere i vaccini  


Il Gruppo europeo con oltre 300 cliniche in Europa acquista il gruppo italiano ed approda nel mercato italiano


Riflessioni del presidente SIOF Claudio Buccelli di ordine etico, deontologico, giuridico e normativo sul rifiuto alla vaccinazione  


La Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo Facciale ha rinnovato il Consiglio Direttivo


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La nuova visione della parodontologia: sempre più correlata alla salute generale