HOME - Prodotti
 
 
30 Settembre 2006

La parodontite come malattia ereditaria

GenoType PSTplus

Raccolta-13A62b.JPGRaccolta-13A62b.JPG
Test per prognosi e piano terapeutico



La parodontite è una malattia infettiva causata soprattutto dalla presenza di specifici batteri patogeni; ciononostante la causa originaria della distruzione del parodonto è una reazione infiammatoria del sistema immunitario. Questa risposta immunitaria ha delle variabili genetiche. Mutazioni del gene interleuchina 1 (IL-1), il principale mediatore della risposta infiammatoria, possono infatti portare a un’iperproduzione di IL-1 che causa un’intensa reazione immunitaria a livello dell’osso e del tessuto connettivale e un possibile distacco del dente.

Studi recenti hanno identificato un altro polimorfismo associato alla predisposizione alla parodontopatia: una variazione della sequenza genica del recettore antagonista dell’interleuchina 1 (IL-1RN) che indebolisce la sua normale funzione di inibizione del processo infiammatorio causato da IL-1. Nel caso compaiano contemporaneamente le variazioni dei geni codificanti per IL-1 e IL-1RN, l’azione comune di iperproduzione e di diminuzione dell’inibizione di IL-1 hanno come conseguenza un rischio ancora più elevato di sviluppare la malattia parodontale.

Il nuovo test GenoType PSTplus permette la caratterizzazione genica combinata di IL-1A, IL-1B e IL-1RN, fornendo un dato prognostico molto preciso sulla predisposizione genetica del paziente allo sviluppo della malattia parodontale.

La conoscenza dei genotipi di IL-1 e IL-1RN di un paziente in combinazione con la valutazione della carica batterica individuale (test micro-IDent) e la concomitanza di altri fattori di rischio, fornisce le basi per valutare la prognosi della malattia e, pertanto, anche il rischio di ulteriori perdite di denti o di un mancato attecchimento degli impianti. Su queste basi, l’odontoiatra o il parodontopatologo è in grado di tracciare un piano terapeutico individuale di maggior efficacia.

Articoli correlati

Il biofilm orale è uno strato incolore che si deposita sulla superficie dei denti, sulle gengive e sugli spazi interprossimali. È importante rimuoverlo il più...


Istruire i propri pazienti è fondamentale per una buona igiene orale domiciliare.Con la sua nuova campagna, TePe li informa che lo spazzolino può pulire solo il 60% dei denti e...


BE YOU di Curaprox offre una protezione efficace dalle carie e si prende cura di denti e gengive. L’idrossiapatite remineralizza leviga e lucida lo smalto agendo anche contro...


Il TMM3, terza generazione del motore chirurgico firmato IDI EVOLUTION, è la risposta più innovativa e avanzata ai problemi che ogni giorno i clinici devono affrontare nella...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi