HOME - Prodotti
 
 
15 Settembre 2006

La radiologia dentale entra nella terza dimensione

Cranex Tome

CRANEX-TOME-NEW2.JPGCRANEX-TOME-NEW2.JPG
Esami radiologici per la moderna implantologia

La moderna implantologia richiede esami radiologici sempre più sofisticati per determinare la posizione del canale mandibolare, valutare la disponibilità e la struttura locale dell'osso e, quindi, esprimere diagnosi precise e accurate.

In tali situazioni, molti implantologi ricorrono a centri esterni per effettuare gli esami TAC e le relative elaborazioni con il programma Dental Scan. L'alternativa a questa procedura è il tomografo con scansione a spirale Cranex Tome della società finlandese Soredex (Dl medica, Milano).

Questo apparecchio utilizza come un normale panoramico e consente di eseguire in studio, con la massima semplicità, tutte le radiografie ad uso odontoiatrico e maxillo-facciale: panoramiche, teleradiografie, tomografie a sezione trasversale e, selezionando e isolando l'area anatomica, scanografie dentali, tomografie e scanografie mandibolari, mascellari, delle articolazioni temporo-mandibolari e dei seni paranasali.

Gli esami vengono eseguiti con una qualità elevata grazie all'esclusivo movimento a spirale, risultato della combinazione dei movimenti di rotazione e inclinazione del braccio curvilineo a forma di "C". La tomografia a spirale eseguita con Cranex Tome ai fini di una valutazione implantare, permette di abbandonare i costosi esami effettuati con le TAC, senza dover indirizzare il proprio paziente ad un centro radiologico specializzato, a un costo assimilabile a quello di una normale panoramica dentale e, soprattutto, con una minima erogazione di radiazioni al paziente.

Il generatore ad alta frequenza, dotato di sistema automatico di compensazione e macchia focale molto piccola, consente di ottenere immagini radiografiche di elevata qualità. Cranex Tome, e la versione Cranex Tome Ceph, completo di dispositivo per teleradiografie, sono predisposti per l'integrazione con il sistema digitale Digora PCT con piastre ai fosfori di dimensioni 15 x 30 cm, 18 x 24 cm, 24 x 30 cm e, in opzione, con i nuovi formati 31 x 41 mm per radiografie endorali, e 50 x 70mm per le analisi occlusali intraorali.

Digora PCT viene fornito completo del programma specifico di gestione implantologica con misurazioni lineari e angolari, possibilità di inserimento dei principali sistemi implantari presenti sul mercato, densitometria ossea e predisposizione per futuri ampliamenti di funzioni.

Articoli correlati

Da Garrison nuovo Kit ancora più completo con anelli separatori, matrici, cunei interprossimali e pinza di posizionamento. Scopri l’offerta


Altri Articoli

Una ricerca tutta italiana ha messo a confronto alcuni strumenti che possono ridurre il rischio di contagio da Covid-19 attraverso l’aerosol


Landi: uno scambio di vedute che ha permesso di modificare un documento che avrebbe potuto comportare problemi per la gestione della post pandemia per gli studi odontoiatri europei


Un nuovo approccio clinico basato sulla medicina dei sistemi, per la cura della malattia parodontale, che in Italia colpisce il 60% della popolazione


Cronaca     03 Luglio 2020

ENPAM: completato il CDA

Eletti i tre consiglieri delle consulte. Quella della Quota “B” sarà rappresentata dall’odontoiatra Gaetano Ciancio


L’85% dei titoli sono conseguiti da cittadini italiani. Stabile anche il numero dei riconoscimenti dei titoli di residenti stranieri 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION