HOME - Prodotti
 
 
30 Giugno 2006

Aspiratore universale ad alte prestazioni

Turbo-Smart

turbo-smart-car2.JPGturbo-smart-car2.JPG

In un unico apparecchio le diverse esigenze per il professionista

L’aspiratore universale Turbo-Smart (Cattani spa, Parma) nasce dall’idea e dall’opportunità di soddisfare, attraverso un unico apparecchio, le diverse esigenze espresse dal professionista.

Turbo-Smart è sempre alimentato a 230 V, 50-60 Hz: in versione “A” serve due poltrone in aspirazione contemporanea, mentre inserendo una password, si trasforma in versione “B” per servire quattro poltrone che aspirano contemporaneamente.

Con Turbo-Smart la prevalenza è regolabile da 0 a 200 millibar, non si consuma acqua e non è necessario l’allacciamento alla rete idrica dell’ambiente. Inoltre esso è predisposto per il montaggio in parallelo, con l’unica condizione che il diametro delle canalizzazioni lo permetta e in tal caso è sufficiente collegare due o più apparecchi alla medesima canalizzazione perché gli aspiratori lavorino in parallelo. Il separatore d’amalgama e la carenatura possono essere montati anche in un secondo tempo.

Turbo-Smart è programmato per aspirare a prevalenza costante: con l’aumentare del numero di operatori che utilizzano l’aspirazione, esso accelera la velocità di rotazione, tendendo così a mantenere costante la prevalenza. Viceversa diminuisce la velocità di rotazione con il diminuire degli operatori che utilizzano l’aspirazione. Pertanto, anche il consumo di corrente elettrica risulta proporzionato all’utilizzo, rivelandosi molto inferiore a quello dei sistemi tradizionali .

La variazione di velocità consente prestazioni paragonabili a macchine tradizionali di dimensioni molto superiori, lavorando sempre in condizioni ottimali, rispetto alla richiesta di aspirazione.

Turbo-Smart non è mai sotto-utilizzato,difficilmente supera la temperatura d’esercizio prevista e inoltre le ridotte dimensioni e la conseguente minor massa radiante, diminuiscono la possibilità di surriscaldamento ambientale.

Il programma di Turbo-Smart controlla temperatura, amperaggio e prevalenza: con una temperatura superiore alla norma, esso abbassa automaticamente la prevalenza, favorendo così il ritorno a una temperatura normale e il ripristino automatico della prevalenza originaria. Allo stesso modo, in presenza di un’onda improvvisa di liquido, superiore al previsto, il separatore centrifugo mette in ricircolo momentaneamente il liquido in eccesso,riduce spontaneamente l’aspirazione e aumenta il drenaggio, sino al ritorno alla normalità.Tali automatismi evitano l’arresto dell’aspirazione e nel contempo riducono dannosi sovraccarichi all’apparecchio. Altri avvisi di pericolo come segnalazione del livello di amalgama e insufficiente capacità dei condensatori vengono evidenziati sul display.

Articoli correlati

La prevalenza delle lesioni a carico dei tessuti duri del dente è un fenomeno rilevante e attuale. I dati indicano che circa il 30% della popolazione europea compresa tra i 18 e...


Nel vasto panorama dell’offerta di allineatori dentali invisibili, BIALIGNER si distingue per le eccellenti caratteristiche di produzione a partire dalla scelta dei materiali...


Denbid.com: una piattaforma esclusiva dedicata agli operatori del mercato dentale, per la gestione diretta degli acquisti 


prodotti     11 Ottobre 2019

Il numero di setole conta!

Curaprox


Geistlich Fibro-Gide® e Geistlich Mucograft® sono le migliori alternative al prelievo di tessuto autologo dal palato per rigenerare i tessuti molli orali: lo dice la...


Altri Articoli

Attivato per tutti gli iscritti medici ed odontoiatri. Intanto FNOMCeO annuncia che le criticità legate alla banca dati Co.Ge.APS, saranno risolte al più presto


Contestato in varie provincie italiane il superamento del limite di spesa in tema di inserzioni pubblicitarie. Ecco cosa dice la norma


In provincia di Latina il Comune sanziona con 10 mila euro il titolare di una Srl odontoiatrica che aveva modificato i locali senza richiedere una nuova autorizzazione sanitaria


Nel fine settimana a Bologna la manifestazione biennale “fiore all’occhiello” del Sindacato degli Ortodontisti (SUSO)


Dopo aver letto le norme inserite nella legge di Bilancio che toccano anche lo studio odontoiatrico, i dati rilevati da EDRA e da Key-Stone che indicano la percentuale di odontoiatri e di futuri...

di Norberto Maccagno


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi