HOME - Prodotti
 
 
15 Settembre 2006

Un solo sensore per diagnosi agevoli

Kristal-X

Owandy2.JPGOwandy2.JPG
Memoria di immagine integrata



Grazie alla tecnologia esclusiva che associa l’uso della fibra ottica piombata,un CCD ad alta risoluzione e un nuovo schermo scintillatore CSI, il sensore Krystal-X (Owandy Radiologie Italia, Desio) è in grado di acquisire immagini intraorali ad alta definizione con una reale riduzione della dose necessaria.

Krystal-X, inoltre, grazie all’ampia superficie sensibile e al suo utilizzo in memoria integrata garantisce libertà e semplicità d’utilizzo.

Con il 25 per cento di superficie sensibili in più rispetto ai sensori digitali standard, Krystal-X permettere la visualizzazione di quattro denti sulla stessa immagine. Infatti, Krystal-X offre una superficie sensibile di 816 mm2, praticamente identica alla superficie esterna del sensore e che lo rende pratico ed efficace per le diverse esigenze diagnostiche: per endodonzia, in modalità verticale con immagini retroalveolari integrali; per prevenzione, in modalità orizzontale con immagini in formato bitewing. Inoltre, la memoria d’immagine integrata permette l’acquisizione di immagini senza cavi. Collegata al computer tramite connessione USB 2 (compatibile USB 1) la base di Krystal-X permette l’interfaccia con il PC.

La possibilità di utilizzo in memoria integrata, tecnologia sviluppata e brevettata da Owandy, permette inoltre di condividere gli stessi sensori tra più poltrone. Il software QuickVision garantisce la perfetta gestione informatica delle immagini acquisite. Intuitivo e di accesso immediato, grazie alle sue semplici e chiare icone, il software QuickVision permette di pilotare facilmente il sensore digitale e di usufruire di tutte le possibilità di elaborazione delle immagini, come miglioramento del contrasto,misurazioni, videoinversione, zoom,filtri, pseudocolori, pseudo-3D.

Articoli correlati

Kulzer è nella fase di lancio del nuovo scanner da laboratorio cara Scan 4.0. Grazie alle sue ridotte dimensioni e alla sua leggerezza è la soluzione ideale per laboratori di medie e...


Che il mal di denti tenda a cominciare il venerdì sera è un noto postulato della legge di Murphy, aggiungiamoci un sabato mattina in un ospedale a sud di Milano, un gruppo di dentisti e...


L'erosione dello smalto dentale è un problema comune, innescato dai ripetuti attacchi da parte degli acidi.Un recente studio in 7 diversi paesi Europei ha dimostrato che in Italia si registra...


Dental Cadmos, una delle più "vecchie" riviste odontoiatriche scientifiche italiane con i suoi ottant'anni di vita (nella foto una copertina del 1970), è stata indicizzata su Web of...


Smart Dental Clinic, in collaborazione con l'Azienda di servizi alla persona Istituti Milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio ha posizionato per la prima volta un dispositivo Lift and...


Altri Articoli

Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


Luca è un dentista titolare di un piccolo studio di provincia, Anna (entrambi i nomi sono di fantasia) è la sua assistente: in studio sono solo loro due. Dal 15 ottobre prossimo, per via di...

di Norberto Maccagno


Venerdì 1 ottobre ad Asti al Dental Forum odontoiatri ed odontotecnici potranno esercitarsi con stanner e sotware giudati dagli esperti del team Grow Up


Sono stati gli agenti della polizia di Stato a denunciare un uomo di 53 anni per esercizio abusivo della professione medica. Secondo la stampa locale gli agenti del Commissariato di Secondigliano e...


Chi deve controllare, quali le sanzioni e come deve essere “gestito” il dipendente sprovvisto, ed i collaboratori non dipendenti?


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio