HOME - Prodotti
 
 
15 Febbraio 2007

Precisione e stabilità dimensionale

Aquasil Ultra™

Foto gdO 2 p 12 A.JPGFoto gdO 2 p 12 A.JPG

Aquasil Ultra™ è un materiale da impronta che, grazie alla sua esclusiva struttura quadrifunzionale (QHS) e a un surfattante di nuova generazione, permette di rilevare impronte precise anche in ambiente umido e di mantenerne la stabilità dimensionale anche dopo numerose colature.
Grazie alla sua formulazione, infatti, Aquasil Ultra risulta otto volte più idrocompatibile rispetto ai polieteri, riducendo il rischio di bolle e zone mancanti nell’impronta. La sua formulazione permette di ridurre al massimo le zone vuote e le bolle nelle impronte, di rilevare dettagli con precisione in ambiente umido orale, di riprodurre perfettamente le strutture dentali e i solchi di preparazione.
Aquasil Ultra mostra un tempo di lavorazione più lungo rispetto ai vinilpolisilossani e ai polieteri, mantenendo inalterato il tempo di rimozione dal cavo orale. Inoltre, l’effetto snap-set, cioè il rapido passaggio alla fase di indurimento, garantisce impronte precise e prive di distorsioni.
La particolare resistenza allo strappo dei materiali ribasanti permette di avere margini integri, con facile rimozione dell’impronta dal cavo orale o dal modello. Inoltre, l’ampia gamma di viscosità e di tempi di presa permette di soddisfare ogni esigenza clinica.
Premiato per tre anni consecutivi dalla nota rivista americana RealityNow, Aquasil Ultra ha raggiunto un livello di bagnabilità pari a quello degli idrocolloidi; il suo angolo di contatto iniziale è minore rispetto a quello dei polieteri e dei polivinilsilossani.
Aquasil Ultra è disponibile in 5 differenti viscosità (putty, monophase, heavy, low viscosity ed extra low viscosity) e in due tempi di presa (regular set e fast set) per soddisfare tutte le esigenze cliniche. Oggi sono anche disponibili le nuove cartucce Aquasil Ultra Deca Monophase ed Heavy compatibili con tutte le macchine miscelatrici presenti sul mercato.

Dentsply Italia, via A. Cavaglieri 26, 00173 Roma, Tel. 06 7264031 r.a., N. verde 800310333, Fax 06 72640394, e-mail
internalsales@dentsply-it.com, www.dentsply.com

Articoli correlati

Dentsply Sirona, mantenendo la sua lunga tradizione di offrire sempre le innovazioni più significative per il mercato odontoiatrico, è orgogliosa di presentare il nuovo Aquasil® Ultra+...


La presa dell'impronta rappresenta sempre una fase delicata del percorso in protesi fissa e amovibile; numerose tecniche e vari materiali sono stati esaminati con alterni risultati. Lo scopo del...


La tecnologia dentale digitale ha recentemente acquisito una notevole popolarità ed è stata ormai ampiamente incorporata nel flusso di lavoro protesico e implantare.Per i...

di Lara Figini


Foto di archivio pre emergenza Covid-91

Una ricerca italiana pubblicata su Oral Disease di maggio, dimostra come con un approccio protesico completamente digitale si riesca a limitare il rischio di infezione da Covid-19 nello studio...

di Lara Figini


La cementazione passiva è un fattore primario per il successo clinico a lungo termine e la sopravvivenza di una protesi dentale fissa (FDP) supportata da impianti. La scarsa...

di Lara Figini


Altri Articoli

Partendo da una ricerca italiana il prof. Gagliani pone alcune riflessioni sul ruolo centrale dell’odontoiatra nel “monitoraggio della salute del cittadino e quello della...

di Massimo Gagliani


Il presidente Filippo Anelli: vaccinare subito contro il Covid-19 tutti i medici libero professionisti e soprattutto anche gli odontoiatri


Una riforma da sempre richiesta dal settore odontoiatrico per evitare le attuali differenti regole normative tra Regioni su temi come autorizzazioni sanitarie e ASO


Sono giovani, prevalentemente donne che esercitano al Nord. Lombardia, Lazio, Veneto le regioni con il maggior numero di iscritti


In Europa si fa strada l'idea di un certificato europeo, una sorta di passaporto dei vaccini, per tornare a viaggiare nei prossimi mesi 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La professoressa Antonella Polimeni si racconta