HOME - Prodotti
 
 
08 Maggio 2020

Una nuova risposta ai bisogni dei portatori di protesi



In Italia sono circa 9,4 milioni i portatori di protesi. Il passaggio alla protesi dentale può avere un forte impatto sulla vita dei pa­zienti, soprattutto nel primo anno che risul­ta particolarmente difficile. La pressione della protesi sulle gengive, soprattutto du­rante la masticazione, può causare irrita­zione e dolore.

Per venire incontro a chi av­verte queste problematiche, GSK Consu­mer Healthcare ha ideato il nuovo Polident Effetto Cuscinetto basato sulla tecnologia Adaptagrip, una nuova formula idro-attiva che crea uno strato protettivo in gel, con una texture liscia e non granulosa, che aiu­ta a difendere la gengiva dalle sollecitazioni dovute alla protesi. In particolare, l’ammor­tizzazione della pressione tra protesi denta­le e mucosa durante la masticazione rap­presenta un fattore chiave nel comfort del paziente, e l’utilizzo di Polident Effetto Cu­scinetto agisce per favorirla. Il nuovo gel è inoltre dotato di un beccuccio sottile per un’applicazione più efficiente e controllata.

Il marchio Polident offre una linea com­pleta di prodotti adatta alle varie esigen­ze dei portatori di protesi. Oltre al nuovo Polident Effetto Cuscinetto, rientrano nella gamma di fissativi per protesi anche la variante Super Sigillante, Gusto Neutro oltre a Lunga Tenuta e Durata.

Per informazioni: www.gsk.com/aree-di-attivita/consumer-healthcare - www.polident.com

Articoli correlati

Francesco Cantini è stato nominato Vice President e General Manager Italia, Grecia e Israele di GSK Consumer Healthcare, società del Gruppo GSK (GlaxoSmithKline), una delle...


Altri Articoli

Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


Il Decreto rilancio posticipa la scadenza prevista dal Cura Italia e consente ancora per qualche giorno di richiedere il bonus dei 600 euro per il mese di marzo


L’Azienda Zero informa di includere anche gli odontoiatri tra le categorie professionali sottoposte a tampone. La soddisfazione del presidente Nicolin


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni