HOME - Prodotti
 
 
26 Marzo 2010

Una via semplice per passare al Led

Kavo Multiled

Multiled_sito.JPGMultiled_sito.JPG

È ormai disponibile la tecnologia Led sugli attacchi Multiflex e sui motori elettrici KaVo, grazie alla lampadina KaVo Multiled. Basta sostituire la lampadina a incandescenza con la sorgente Led per passare a questa nuova tecnologia, continuando a utilizzare gli attacchi e i motori elettrici KaVo già in uso, con la garanzia su tutta la strumentazione compatibile della stessa illuminazione. KaVo Multiled è infatti la via più economica per passare alla luce Led. Il Led KaVo offre la massima flessibilità, in quanto la lampadina può essere sostituita in maniera semplice e veloce direttamente dall’utilizzatore, senza perdere tempo presso centri di assistenza specializzata. Alcuni riuniti KaVo permettono, inoltre, di regolare l’intensità luminosa, in modo da poterla adeguare alle proprie esigenze di lavoro. I clienti che desiderano passare al Led non dovranno comprare nuovi attacchi, nuovi motori elettrici o nuovi strumenti: basta sostituire la lampadina. Grazie a un’ottica integrata robusta e di lunga durata KaVo Multiled offre una luce molto focalizzata e una visuale ottimale del sito di preparazione, eliminando anche gli effetti alone e di scattering. KaVo Led, infine, non disturba la vista, in quanto è del colore e della temperatura della luce diurna. Facile da installare, economico, flessibile, di elevata qualità è disponibile da inizio anno.

KaVo Italia Srl

Via Merell, 8A
16141 Genova
kavoitalia@kavo.com

Articoli correlati

Con una nota di Alphadent NV, diffusa sul sito del Ministero della Salute, si informa distributori e fabbricanti che "per effetto della cancellazione del Certificato di Conformità CE della...


ObiettiviValutare l’influenza della contaminazione ematica sull’adesione e sul sito di distacco di tre differenti tipi di bracket self-ligating.Materiali e metodiSi sono suddivisi 240 incisivi...


Scopo del lavoro è stato quello di analizzare e confrontare sistemi autoleganti attivi e passivi e di proporre una sequenza archi adatta per l’utilizzo dei bracket Time2. Attraverso un’ampia...


Nel corso degli anni Rhein’83 ha curato molto la ricerca volta a risolvere le problematiche degli attacchi in genere e per impianti. Uno dei risultati più soddisfacenti è legato agli Sphero Flex...


Gli attacchi autoleganti rappresentano l’evoluzione dei tradizionali attacchi ortodontici sostituendo la legatura metallica od elastica con la presenza di una “quarta parete” in grado di...


Altri Articoli

Una ricerca su JADA è lo spunto per le considerazioni del prof. Gagliani nella sua Agorà del Lunedì. L’argomento è la comunicazione della prevenzione, ma anche il valore delle revisioni...

di Massimo Gagliani


Sulla questione bonus sanificazione perché stupirsi?Fin dal primo DCPM che il Governo ha annunciato, prima ancora di vararlo, sottolineo come la linea d’intervento governativa seguita è...

di Norberto Maccagno


Disponibile la registrazione completa del webinar live dal titolo “Covid-19: ci si può organizzare per una prevenzione più “strutturale” e meno invasiva?”


Due le possibilità per gli iscritti, una applicabile da subito, l’atra solo se i Ministeri vigilanti daranno parere favorevole. Ecco le indicazioni di ENPAM


Il 68,3% ha superato la soglia minima di 20 punti. Dal 25 settembre i candidati potranno conoscere la posizione in graduatoria e capire se rientreranno tra i 1.103 studenti che potranno iscriversi...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

I u201ctrucchiu201d per convivere con il rischio Covid in studio