HOME - Prodotti
 
 
17 Aprile 2015

Brucia aghi e scalda fiala ETNA, strumenti per prevenire le ferite da taglio nello studio odontoaitrico

ETNA

Da Diagram "due bravi fratelli" in aiuto al dentista ed ogni altro operatore del settore ospedaliero e sanitario, nella prevenzione di ferite da taglio o da punta. Direttiva 2010/32/UE recepita in Italia con il Decreto Legislativo n° 19 del 19 febbraio 2014.

Brucia Aghi ETNA 497

Ovunque ci sia un ago usato, c'è rischio di infezione; distruggendolo subito si elimina ogni rischio di trasmissione e di punture accidentali.
Un piccolo cratere, una grande temperatura di 1400°C. per incenerire all'istante l'ago appena usato e con esso ogni possibilità di contaminazioni o di punture accidentali.
La forma semplice e le dimensioni contenute, solo 700gr. di peso, lo rendono maneggevole ed ergonomico, trovando posto ovunque.
Un'inchiesta d'inizio 2000, fra i pazienti di diversi studi negli USA, rivelò che il 72%, alla domanda se avesse un motivo d'ansia nell'andare dal dentista, ammise di essere in apprensione per l'iniezione d'anestesia.

Brucia Aghi e Scalda Fiala ETNA 502

Lo shock termico fra la soluzione dell'anestetico e la temperatura del corpo umano può ritardare l'azione dell'anestesia, comportando alti livelli di stress sia al paziente che all'operatore.
Un semplice apparecchio per maggior benessere al Paziente e più sicurezza nello studio, in meno di 2 minuti, scalda la fiala d'anestetico a 38°C e la mantiene a questa temperatura per consentire un'anestesia "soft", efficace ed esente da stress.
Quando l'anestetico viene iniettato alla stessa temperatura del corpo umano, la diffusione nei tessuti, è immediata e produce rapidamente l'effetto dell'anestesia, tanto da accorciare i tempi d'intervento senza dover attendere i classici dieci minuti.
Fatta l'iniezione, lo stesso apparecchio consente di distruggere l'ago appena usato, evitando punture accidentali e ogni possibilità di contaminazione. I residui combusti da fusione, finiscono nel contenitore interno, facilmente ispezionabile per la pulizia.
La batteria consente un'autonomia di 400-600 aghi, oltre al riscaldamento di 30-40 tubofiale, prima della ricarica con caricabatterie che garantisce ogni sicurezza di normative CE.
E' dotato di un semplice dispositivo a molla che può trattenere il cappuccio dell'ago, in cui alloggiare la siringa pronta, durante interventi prolungati in cui occorrano iniezioni di anestetico a più riprese.


DIAGRAM srl
Via Mascagni 67
47122 FORLI'
Ph +39 0543782078 - Fax +39 0543782378
info@diagram.it
http://www.diagram.it

Articoli correlati

Tavolozza per Compositi, Painting Palette Giotto 101 è il primo ed unico apparecchio capace di fluidificare più masse di compositi, contemporaneamente ed in quantità minime,...


La sindrome della bocca che brucia (BMS) è una condizione idiopatica, cronica, caratterizzata da incessante bruciore orale o sensazione di bruciore, frequentemente accompagnata...

di Lara Figini


Qual è il trattamento più efficace?

di Lara Figini


Obiettivi. L’obiettivo di questo lavoro scientifico è quello di illustrare l’ausilio diagnostico offerto dalla teleradiografia in implantologia e le potenzialità future delle indagini 3D unite...


Altri Articoli

Lo rileva una indagine condotta da una associazione UK, intanto in Spagna l’Ordine denuncia una azienda per la vendita di sbiancanti con concentrazione di perossido superiore al consentito


Rinvio di un mese per problemi sul sistema informatico che gestisce la raccolta della documentazione


CAO Milano fornisce chiarimenti su compiti e responsabilità di verifica e sul ruolo del Direttore sanitario qualora venga a conoscenza che un collaboratore della struttura non è vaccinato


Aperte le preiscrizioni al Master universitario di 1° livello organizzata dal COI con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino che si terrà a partire da...


Agorà del Lunedì     20 Settembre 2021

Game changer….

Per il prof. Gagliani è questa la scelta che deve fare l’odontoiatra: riorganizzarsi per dare risposte alle “nuove” esigenze dei pazienti oppure arroccarsi in un giardinetto costituito di...

di Massimo Gagliani


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio