HOME - Prodotti
 
 
05 Ottobre 2015

Il digitale in odontoiatria. Più preventivi accettati, meno tempo perso per dentista e pazienti

3M Digital

L'obiettivo del 3M Digital Dentistry User Meeting svoltosi venerdì 2 Ottobre a Milano, era quello di condividere con i partecipanti gli oltre quattordici anni di esperienza nel settore digitale accumulati complessivamente dai 3 team di lavoro clinico-tecnico coinvolti.

I casi clinici presentati hanno mostrato i benefici riscontrati grazie all'introduzione di questa tecnologia, i cambiamenti prodotti sia nei protocolli clinici sia nell'interazione con i pazienti e l'impatto positivo sulla gestione dello studio e sulla qualità dei risultati.

Preventivi con tecnologia digitale, +20% accetazione dei pazienti

Il paziente al centro: questa è la direzione verso la quale è orientata la pratica clinica nelle diverse branche della medicina, e la nuova tecnologia svolge un ruolo strategico nel raggiungimento di quello che è diventato uno degli obbiettivi primari degli specialisti, sempre accostato all'efficacia del trattamento.

In ambito odontoiatrico "l'utilizzo del digitale fa la differenza - spiega Michele Rossini, specialista del settore che utilizza la tecnologia digitale dal 2009- usare lo scanner in sede di visita permette veramente di portare la comunicazione ad un livello mai avuto prima: il digitale consente di 'portare la bocca fuori dal paziente' e di sedersi su una sedia insieme al paziente a guardare la sua bocca e a prendere decisioni insieme sulla sua bocca".

Il dottor Rossini ha valutato l'impatto dell'utilizzo della tecnologia digitale su un campione di 60 pazienti che si sono presentati nel suo studio per problemi riabilitativi del settore anteriore: i pazienti sono stati divi in maniera randomizzata in due gruppi, ad un gruppo è stata proposta l'elaborazione di una protesi con metodiche tradizionali (impronte in alginato, fotografie al paziente, sviluppo di modelli e ceratura diagnostica; preparazione e presentazione del modello al paziente); al secondo gruppo la prima visita prevedeva scansione instraorale e una prima valutazione a video della situazione del paziente.

L'accettazione del lavoro da parte del paziente era nettamente superiore nel gruppo trattato con la tecnologia digitale, con una differenza di 20 punti percentuale. Lo stesso medico con un gruppo di pazienti omogeneo è passato da un'accettazione di preventivi del 76% con il metodo tradizionale ad un'accettazione del 96% con l'utilizzo di metodiche digitali sin dalla prima visita. L'incremento del valore è ancora maggiore soprattutto i casi più complicati, più complessi e quindi più costosi sono più facilmente accettati con l'utilizzo di metodiche digitali

Il digitale dimezza tempi di intervento su pazienti

Dall'analisi retrospettativa su un dataset di informazioni su 532 corone singole prodotte in uno studio dentistico in un periodo di tre anni (2011-2013) è stato osservato un dimezzamento dei tempi di cementazione, da 46 a 25 minuti per una corona singola, grazie all'utilizzo della tecnologia digitale. Lo scanner digitale consente di fornire in tempo reale un modello virtuale tridimensionale dell'arcata dentaria senza necessità di prendere l'impronta e sviluppare un modello in gesso.

"Passando dal tradizionale al digitale, con l'introduzione prima della tecnologia monolitica poi della monolitica con articolatore, abbiamo visto i tempi necessari per arrivare alla cementazione definitiva dell'elemento, crollare vertiginosamente" ha affermato durante l'evento Michele Rossini.

In questo particolare caso riduzione di tempo è sinonimo di riduzione degli errori perché "l'eliminazione di alcuni passaggi tra una lavorazione e l'altra consentono di ottimizzare il flusso di lavoro e di evitare l'aumento dell'errore naturalmente associato ad ogni passaggio", afferma l'esperto.

Anche in laboratorio la tecnologia digitale agevola lo specialista, come spiega l'odontotecnico Angelo Zorloni, che ha visto i tempi di produzione di un manufatto ridursi da 4 ore con le tecniche tradizionali a un'ora e mezza con quelle digitali. La riduzione dei tempi di lavorazione non comporta un peggioramento della qualità del lavoro, bensì il contrario, come sottolinea Rossini: "la maggior soddisfazione è stata osservare l'affidabilità della macchina, ho riscontrato molta più affidabilità nei sistemi digitali che in quelli tradizionali".

"E' fondamentale ridurre il tempo del paziente alla poltrona", conclude Rossini. "Ogni visita ha dei costi e riuscire a lavorare su questi comporta un aumento elevatissimo dell'efficenza, posto che l'efficacia deve rimanere sempre uguale".

Attilia Burke

Articoli correlati

3M Corporation annuncia un'importante partnership con 3Shape, azienda specializzata nello sviluppo di strumenti innovativi per l'ortodonzia con un portfolio di scanner 3D e di soluzioni software...


3M - sponsor ufficiale del Padiglione USA ad Expo Milano 2015 - ha inaugurato questa mattina a Pioltello il Customer Innovation Center, il nuovo motore tecnologico dell'azienda che svela tutta...


Un prodotto per tutte le situazioni: Self-Etch e Total-Etch.Scotchbond™ Universal è un adesivo unico e universale, alla base di procedure minimamente invasive; può essere utilizzato...


Altri Articoli

Tra i temi di stretta attualità su cui il Governo (o parte di esso) dice di voler intervenire -comunque lo annuncia- c’è quello del salario minimo. Che è di fatto la copia...

di Norberto Maccagno


Quando non si ha la possibilità di utilizzare trapano, anestesia, materiali per otturazioni, tra le tecniche ed i prodotti a disposizione per trattare la carie dei denti da latte, e non solo, in...


“Apprendo con grande stupore a mezzo stampa di una presunta querela che sarebbe stata sporta nei miei confronti da parte dell’ANDI – dichiara Marco Vecchietti, Amministratore Delegato e...


La Regione Toscana, con la Legge regionale n° 50, ha modificato la L.R. 5 agosto 2009 n°51 "Norme in materia di qualità e sicurezza delle strutture sanitarie: procedure e requisiti autorizzativi...


Avevano permesso ad un non laureato ed abilitato di curare i loro pazienti e per questo il giudice di Lucca ha condannato tre iscritti all’Albo per concorso in esercizio abusivo della...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi