HOME - Protesi
 
 
20 Giugno 2017

I valori del digitale per la qualità odontoiatrica. L'investimento digitale a portata di tutti i professionisti

di Michele Rossini


L'approccio digitale deve essere affrontato grazie ad una pianificazione adeguata. Solo in questo modo si ottiene una ricaduta positiva sui tre aspetti fondamentali dei nostri studi:

  • la comunicazione;
  • l'organizzazione;
  • la clinica.

Bisogna evitare quell'approccio "ibrido" che si tende a seguire per necessità contingenti. Spesso non ci si fida delle nuove tecnologie soprattutto perché non se ne conoscono le implicazioni positive e negative correlate e così si affronta il processo di conversione al digitale senza affrontare tutte le procedure che stanno alla base di tale processo. In pratica, proprio nella modalità di approccio, si costruiscono, senza volerlo, le basi per l'insuccesso.

Nel caso che propongo viene evidenziata proprio la fase di analisi occlusale preliminare che si definisce fase CAE (CAD e CAM sono aspetti che sottostanno a questa fase) o fase di ingegneria computer guidata.

Fig.01: Analisi occlusale preliminare tramite esplorazione funzionale con modelli in massima intercuspidazione in articolatore virtuale

 

Fig.02: Modellazione virtuale provvisori con articolatore virtuale tarato sull'occlusione del paziente.

Fig.03: Analisi occlusale del provvisorio funzionalizzato e modellazione delle corone definitive

Fig.04: Scansione del provvisorio funzionalizzato, realizzazione del definitivo e matching virtuale tra provvisorio e definitivo

Fig.05: Situazione iniziale, provvisorio e definitivo con il sorriso della paziente

 

Fig.06: Tabella che elenca la riduzione del tempo per seduta grazie all'analisi occlusale virtuale. Feedback richiesto al paziente per valutare l'efficacia del lavoro sulla fonazione, la funzione, l'estetica e la valutazione globale.

Dettaglio tabella

L'approccio digitale si esprime al massimo nell'accurata analisi preliminare della situazione del paziente e nella possibilità di pianificare il lavoro con precisione e accuratezza. Inoltre le fasi successive sono costantemente sotto controllo grazie alla possibilità di incrociare i dati virtuali ottenuti tramite le scansioni nelle diverse fasi di lavorazione e di analisi. L'altro aspetto "digitale" importante che emerge, dalla analisi di casi come questo, è quello della comunicazione tra dentista e paziente, tra i membri del team odontoiatrico in studio e tra dentista e laboratorio odontotecnico.

 

Michele Rossini, libero professionista Studio Rossini Odontoiatri Monguzzo (Como)

 

Il dott. Rossini sulle tematiche esposte terrà un corso il 23 Giugno a Bologna. Durante la giornata verranno affrontati tutti i temi del processo di conversione dal modo di produzione tradizionale al modello di produzione con tecnologie CAD/CAM: la fase di analisi preliminare al caso, la gestione della qualità della comunicazione tra i processi di produzione come aspetto fondamentale, la produzione, così come la conoscenza in dettaglio delle modalità di erogazione di un servizio.

Articoli correlati

Edentulia dei mascellari sarà una delle sfide che l’odontoiatria italiana dovrà affrontare sia dal punto di vista della qualità di vita dei pazienti che per gli aspetti economici e...


Il successo dei restauri in composito in odontoiatria dipende non solo dalle proprietà meccaniche e fisiche ma anche dalla performance estetica. Soprattutto dal punto di vista del paziente un...


Vision in Digital Dentistry è stato il tema dell'Innovation Summit 2016 che si è svolto a Verona il 10 e l'11 novembre. La kermesse organizzata da Dentsply Sirona è un atteso...


Introduzione e inquadramento: l'odontoiatria digitale ha l'obiettivo di migliorare il livello di qualità della terapia odontoiatrica; nello specifico permette una maggiore precisione...


"Tenuto conto delle limitazioni comportate da uno studio in vitro, la resistenza all'usura di un'otturazione in resina composita a contatto con lo smalto è significativamente inferiore a...


Altri Articoli

Il presidente Alessandro Nisio con alcune riflessioni su numero programmato, odontoiatria pubblica, futuro e gli sbocchi professionali dei giovani odontoiatri, apre il dibattito sulle riforme da...


Per il prof. Gagliani si guarda al problema come meri sostenitori dei propri interessi mentre manca non solo una programmazione ma anche una visione futura “delle professioni” di odontoiatra


Dentisti, igienisti dentali ed odontotecnici li tengono sotto “pressione” per l’intera giornata. I consigli degli esperti per prendersene cura


Ridurre i laureati in Italia aumenterebbe quelli all’estero. Queste le iniziative dell’Università italiane per garantire una formazione anche pratica di alto livello


Il dott. Calderoli ci aiuta a ricordare la nascita del Corso di Laurea in Odontoiatria e le reticenze e polemiche del tempo, già “caratterizzato” dalla pletora odontoiatrica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION