HOME - Protesi
 
 
06 Novembre 2017

Protesi fisse adesive a sbalzo in zirconio nel settore anteriore sopravvivenza a 10 anni

di Lara Figini


I denti mancanti nella regione estetica anteriore rappresentano quasi sempre un'urgente necessità per il paziente di ricorrere ad interventi dentali dovendo ripristinare sia l'aspetto estetico che quello funzionale. La mancanza di uno o più denti anteriori può essere di tipo congenito o si può verificare come conseguenza di incidenti traumatici, carie e parodontite.

In queste situazioni i trattamenti possibili per risolvere la problematica sono:

  • la chiusura ortodontica dello spazio,
  • protesi dentali fisse adesive a sbalzo (RBFDP),
  • l' implantologia,
  • le protesi dentali fisse convenzionali (FDP) a ponte,
  • l'autotrapianto di denti decidui o permanenti.

Le protesi dentali fisse adesive (RBFDP) a sbalzo, soprattutto coi materiali di recente introduzione, sono considerate un trattamento minimamente invasivo per la sostituzione dei singoli denti anteriori mancanti e forniscono ottimi risultati clinici, elevati tassi di sopravvivenza e grande soddisfazione del paziente. Questi tipi di protesi offrono molti vantaggi. Essi richiedono una preparazione semplice e conservativa, bassi costi e sono un'opzione di trattamento reversibile, senza dover sacrificare i denti vicini dovendoli devitalizzare e monconare ,come nel caso delle protesi tradizionali a ponte, la loro preparazione è molto limitata e con basso rischio di dare infiammazione pulpare, non richiede anestesia e ha il minimo rischio di sviluppare carie.

Questi tipi di restauri hanno dimostrato un elevato tasso di sopravvivenza fino all'81,8% dopo 18 anni di servizio clinico.

Le protesi dentali fisse adesive RBFPD possono essere realizzate o in composito in fibra rinforzata (offrono un buon risultato estetico ma sono considerati protesi a breve termine ) oppure possono essere realizzate in metallo-ceramica fornendo un'opzione a lungo termine e di successo quando sono progettate come protesi a singola unità a sbalzo [Bothelo 2016]. Negli ultimi anni sono anche state introdotte protesi dentali fisse adesive RBFDP a sbalzo in ceramica integrale, sia in ceramica di allumina di vetro che in ceramica di zirconio, che hanno dimostrato ottimi risultati clinici in termini di durata, successo, estetica e funzione [Kem 2017, Sailer 2014].

In uno studio clinico pubblicato sul Journal of Dentistry di ottobre 2017 è stato valutato il tasso di sopravvivenza a lungo termine di queste protesi dentarie fisse adesive a sbalzo (RBFDPs) in zirconio per ripristinare degli incisivi mancanti. E' stato inoltre indagato se la causa della mancanza degli incisivi avesse un'influenza sulla longevità dei RBFDPs oppure no.

Gli autori di questo studio hanno preso in considerazione 108 casi di RBFDP in zirconio in 87 pazienti. Settantacinque RBFDP riguardavano incisivi mascellari e 33 incisivi mandibolari. I restauri sono stati successivamente classificati in 3 gruppi secondo le ragioni della mancanza degli elementi dentari (congenitamente mancanti, per traumi e per altri motivi). I pazienti sono stati controllati annualmente e i restauri sono stati valutati per funzione e per estetica. Il tempo medio di osservazione dei RBFDP è stato di 92,2 ± 33 mesi.

La preparazione del dente adiacente al mancante consisteva in una faccetta linguale in smalto preparata a spalla a finire sul margine incisale e a chamfer sul margine cervicale linguale con un box di circa 2 × 2 × 0,5 mm prossimale.

I restauri RBFDPs sono stati progettati e realizzati tramite tecnica CAD / CAM.

I RBFDPs di ceramica in zirconio hanno prodotto un tasso di sopravvivenza a dieci anni del 98,2% e un tasso di successo del 92,0%. Dei 108 casi 6 si sono scementati (il primo a 11 mesi, il secondo a 22 mesi e il terzo a 54 mesi etc.) e uno è stato perso. Dei sei casi scementati tre casi sono stati per motivi traumatici. Dei sei casi scementati in 4 casi è stato utilizzato il Panavia 21 TC come cemento e in 2 casi il Multilink Automix.

Dai risultati emersi da questo studio si può concludere che le protesi dentali fisse adesive a sbalzo in zirconio forniscono un' eccellente longevità clinica e le ragioni della mancanza degli incisivi non influenza la longevità dei RBFDP a sbalzo.

A cura di: Lara Figini, Coordinatore Scientifico Odontoiatria33

Per approfondire:

  • M.G. Botelho, A.W. Chan, N.C. Leung, W.Y. Lam, Long-term evaluation of cantilevered versus fixed-fixed resin-bonded fixed partial dentures for missing maxillary incisors,  J. Dent. 45 (2016) 59-66.
  • M. Kern, Fifteen-year survival of anterior all-ceramic cantilever resin-bonded fixed
  • dental prostheses, J. Dent. 56 (2017) 133-135
     
  • I. Sailer, C.H. Hämmerle, Zirconia ceramic single-retainer resin-bonded fixed dental prostheses (RBFDPs) after 4 years of clinical service: a retrospective clinical and volumetric study, Int. J. Periodontics Restor. Dent. 34 (2014) 333-343.
     

Articoli correlati

Il cavo orale rappresenta un ambiente ostile per i materiali dentali utilizzati in odontoiatria. Stress fisici e chimici, causati da bevande acide e componenti alimentari...

di Lara Figini


Il materiale innovativo combina un’altissima stabilità con un’elevata elasticità, consentendo riabilitazioni minimamente invasive ed estremamente precise.


La metallo-ceramiche per le protesi supportate da impianti ha sempre rappresentato il gold standard nonché il materiale più studiato in letteratura, ma oggigiorno l’utilizzo...

di Alessandra Abbà


Negli ultimi anni l’utilizzo delle ceramiche CAD-CAM chairside è rapidamente aumentato. La scelta dei materiali include il silicato di litio rinforzato con zirconia (VS), le...

di Lorenzo Breschi


La zirconia (ZrO2) è una ceramica policristallina ad alta resistenza ed è considerata un materiale adatto per corone singole (SC) e protesi dentali fisse a più elementi (FDP),...

di Lara Figini


Altri Articoli

La cronaca ci ha nuovamente regalato l’occasione per commentare, ancora una volta, un progetto legislativo dal punto di vista semantico. Che poi è la vera questione di tutte le Leggi che per...

di Norberto Maccagno


Elite Computer Italia, una delle aziende leader nello sviluppo di software e servizi informatici per il settore dentale, parte di Henry Schein One, presenta le ultime soluzioni nel...


Riguarda il Webinar con Daniele Cardaropoli per approfondire e confrontarsi sulle più attuali in tema di chirurgia parodontale.


Più sicuro se abbinato ad una registrazione analogica. L’esperienza di Costanza Micarelli: la tecnologia è un enorme aiuto ma solo se abbinata ad esperienza e conoscenze del clinico e del tecnico


Il Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127  (DL Green Pass Lavoro) recante Misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio