HOME - Protesi
 
 
07 Maggio 2018

Perni in fibra costruiti con sistematica CAD/CAM

Una valida alternativa ai perni metallici realizzati in laboratorio

di Massimo Gagliani


L’annosa diatriba tra perno in fibra e perno in metallo sembra essere definitivamente risolta, essendo la sopravvivenza dei denti ricostruiti con i primi assimilabile a quella ottenuta con i secondi.

Tuttavia, esigenze estetiche o particolari situazioni biomeccaniche possono far rinascere l’opportunità di impiegare perni in fibra.

Come adattarli in canali ovoidali?

A questa domanda ha dato una risposta clinica il dottor Angelo Sonaglia (nella foto ed autore del caso riportato) che aveva preconizzato l’impiego di perni in fibra adattati al canale radicolare attraverso la presa dell’impronta del lume canalare con sistemi CAD/CAM.

La bontà della sistematica è stata validata da una bella ricerca apparsa sull’American Journal of Dentistry che ha messo in chiaro i seguenti punti: in canali con forma ovalare prendere un’impronta con un sistema di scanner intraorale del lume canalare e far confezionare, attraverso un sistema CAD/CAM di fresatura, un perno con morfologia idonea permette di raggiungere risultati eccellenti sia in termini di ritenzione che di omogeneità del cemento all’interno dello spazio endodontico.

Una nuova via per il restauro dei denti trattati endodonticamente attraverso la tecnologia digitale.

Per approfondire:

Tsintsadze N, Juloski J, Carrabba M, Tricarico M, Goracci C, Vichi A, Ferrari M, Grandini S. Performance of CAD/CAM fabricated fiber posts in oval-shaped root canals: an in vitro study. Am J Dent 2017;30:248-54.

Credit Photo: Angelo Sonaglia

Presa dell’impronta del canale con metodica digitale.


Il blocco di resina adattabile al fresatore.


La fase della molatura con fresatore.


Il pezzo in resina fresato.



Il pezzo adattato nel canale ovoidale.


La congruenza tra perno e canale con uno spaccato radiografico.


Articoli correlati

In endodonzia l’otturazione canalare è di fondamentale importanza per il successo del trattamento endodontico, in quanto è una procedura che mira a sigillare ermeticamente il...

di Lara Figini


Una ricerca italiana pubblicata sul Journal of Dentistry prende in esame le prestazioni cliniche dei restauri indiretti parziali in disilicato di litio utilizzate per restaurare premolari e...

di Lorenzo Breschi


I perni endodontici sono ampiamente utilizzati quando vi è una struttura coronale insufficiente per garantire la ritenzione di un restauro adeguato e durevole. I perni possono...

di Lara Figini


ObiettiviConfrontare la resistenza a frattura e il tipo di fallimento di denti devitalizzati con un numero progressivamente ridotto di pareti coronali residue, ricostruiti con compositi e perni in...


Obiettivi. Verificare, attraverso la valutazione del modulo elastico, se l’impiego di comuni compositi duali fluidi per la contemporanea cementazione di perni endocanalari in fibra e ricostruzione...


Altri Articoli

Attraverso il nuovo software OrisLab Q abbiamo simulato i nuovi adempimenti legati alla direttiva sui dispositivi medici in vigore dal 26 maggio


Il Presidente CAO Cosenza ricorre contro la proclamazione degli eletti a revisore dei conti FNOMCeO. “Una questione di principio per tutelare i diritti degli odontoiatri”          


Il Ministero della Salute emana una circolare sentito il parere del CTS. Non inficia l’efficacia della risposta immunitaria ma consente di aumentare il numero di immunizzati


A causa della pandemia da Covid-19, i casi di depressione sono aumentati notevolmente, forti ripercussioni anche per la salute orale


Si è svolta a Milano, in presenza, oggi 7 maggio 2021, seguendo tutti i protocolli previsti per prevenire il contagio l’Assemblea del Collegio dei Docenti Universitari di Discipline...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Sileri rilancia il Tavolo Tecnico: è il luogo per discutere e concordare le risposte alle problematiche