HOME - Protesi
 
 
15 Marzo 2006

Riabilitazione protesica con sistemi metal-free

di G. Currò, S. Ceraulo


Gli Autori considerano le relazioni esistenti tra l’esposizione ai metalli pesanti ambientali e a quelli introdotti nel cavo orale come manufatti protesici, e gli effetti di tali metalli a livello di organi e tessuti.
Viene quindi valutata l’opportunità di utilizzare manufatti protesici metal-free, dei quali sono esposte le caratteristiche fisiche e biologiche e le possibilità di applicazione clinica. Inoltre vengono prese in considerazione le indicazioni e le controindicazioni della sistematica metal-free, che devono essere sempre attentamente valutate nelle fasi diagnostiche e nella pianificazione della riabilitazione protesica. Infine sono illustrati quattro casi clinici, relativi a pazienti con diverse problematiche, che sono stati riabilitati con sistemi privi di metalli realizzati in base alle esigenze funzionali individuali.

Metal-free rehabilitation in partially edentoulous patients
The Authors focused on exposure to environmental heavy metals and oral prosthesis rehabilitations, and their relationship with human organs and tissues. The Authors evaluate the opportunity to use prosthetic metal-free restaurations, so they describe physical and biological properties of these materials. Furthermore the Authors evaluate the indications and contraindications of metal-free restorations, so the clinician can plan a correct prosthetic rehabilitation. Finally the Authors show four different clinical situations whose patients were rehabilitated with metal-free restorations.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Palermo
Dipartimento di Scienze Stomatologiche "G. Messina"
Direttore: prof. M. D'Angelo
Area di Terapia Protesica e Implantoprotesi
Direttore: prof. A. Cassaro                                                                   



Articoli correlati

Le esigenze del paziente moderno hanno portato a cercare la possibilita’ di ridurre il discomfort del paziente edentulo o parzialmente edentulo, accorciando i tempi di carico protesico: in virtu’...


Gli Autori presentano i risultati di un’analisi della letteratura riguardante la terapia implantare della edentulie parziali intercalate e distali. Sono stati analizzati sia i lavori scientifici...


ObiettiviValutare le possibilità di utilizzo delle strutture implantoprotesiche in zirconia nelle riabilitazioni complesse con deficit ossei e dei tessuti molli non trattabili.Materiali e metodiLe...


Obiettivi. Lo scopo del lavoro e stato quello di esaminare, in situazioni cliniche diverse, un nuovo sistema di materiali compositi dedicato alla realizzazione di protesi metal-free.Materiali e...


OBIETTIVI. Presentare un sistema di lavorazione manuale della zirconia, che consta di un pantografo in grado di copiare un manufatto in resina trasformandolo in un manufatto in zirconia. MATERIALI E...


Altri Articoli

Uno studio dell'Università di Padova ha valutato la conoscenza del COVID-19, la percezione del rischio e l’attitudine al trattamento odontoiatrico nella popolazione dei dentisti italiani


ANSOC al Ministro Speranza: serve una revisione tariffaria, troppa incongruenza tra il costo di produzione delle prestazioni odontoiatriche e le rispettive tariffe corrisposte


L’obiettivo dichiarato è riaprire in sicurezza al più presto per prestare le cure necessarie ai pazienti, ristrutturare il debito finanziario, tutelare i creditori, i dipendenti e collaboratori....


Premiato il rigore scientifico, la volontà nel perseguire l’eccellenza divulgativa e l’entusiasmo che caratterizzano il lavoro di tutto il Consiglio Direttivo della SIOI


Immagine d'archivio

Il professionista proprietario dello studio lo avrebbe messo a disposizione del fino dentista, entrambi denunciati


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION