HOME - Protesi
 
 
30 Settembre 2006

Utilizzo di diversi sistemi di ancoraggio in protesi mista. Caso clinico

di S. Ceraulo, *I. Ceraulo


Viene descritto un caso clinico ad alto impatto estetico e funzionale al fine di verificare la predicibilità di una protesi scheletrata con attacchi. Dopo le estrazioni degli elementi compromessi (1.1, 2.1, 2.2) e l’allungamento della corona clinica del 2.3, si è proceduto alla modifica della vecchia protesi utilizzandola come provvisorio in attesa della guarigione dei tessuti. Dopo il periodo di guarigione sono stati eseguiti: due corone in titanioceramica con attacchi fresaggi e chiavistelli, un attacco a palla nella radice del 2.3 e una protesi scheletrata in titanio con controfresaggi e attacchi. Il controllo a distanza ha confermato il mantenimento sia degli elementi dentari che della stabilità protesica, dimostrando la predicibilità di tale metodica e l’affidabilità dei materiali e mezzi di ritenzione e stabilità usati.

Different systems of anchoring in mixed prosthesis
This report shows a high aesthetic and functional impact clinical case, checking the predictability of a removable partial denture with attacks. After the extraction of the compromised teeth (1.1, 2.1, 2.2) and the lengthening of the clinical crown of 2.3, has been made the alteration of the old prosthesis which provisional, waiting the recovery of tessues. After healing period has been to carry out: two crowns in titanium-ceramics with attacks, milling and bolt, a ball attacks in the root of the 2.3 and a removable partial denture in titanium with milling and attacks. Along distance check-up confirmed dental elements and prosthetic stability maintenance, proving predictability of the technique and the used materials and means of retentions.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Palermo
Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche "G. Messina"
Cattedra di Protesi dentaria e Tecnologie Protesiche
Titolare: prof. A. Cassaro
*Libero professionista - Palermo



Articoli correlati

Le protesi dentarie mobili parziali scheletrate sono strutture complesse che vengono fabbricate utilizzando leghe ad alto coefficiente di ritiro. Ciò può causare difficoltà per l’ottenimento di...


Con una nota di Alphadent NV, diffusa sul sito del Ministero della Salute, si informa distributori e fabbricanti che "per effetto della cancellazione del Certificato di Conformità CE della...


ObiettiviValutare l’influenza della contaminazione ematica sull’adesione e sul sito di distacco di tre differenti tipi di bracket self-ligating.Materiali e metodiSi sono suddivisi 240 incisivi...


È ormai disponibile la tecnologia Led sugli attacchi Multiflex e sui motori elettrici KaVo, grazie alla lampadina KaVo Multiled. Basta sostituire la lampadina a incandescenza con la sorgente Led per...


Scopo del lavoro è stato quello di analizzare e confrontare sistemi autoleganti attivi e passivi e di proporre una sequenza archi adatta per l’utilizzo dei bracket Time2. Attraverso un’ampia...


Altri Articoli

La scorsa settimana, la Camera ha approvato la proposta di legge sull’equo compenso modificando quanto già previsto con la legge del 2017 (nata solo per gli avvocati) successivamente...

di Norberto Maccagno


Marco Veneziani

Con l’autore approfondiamo le tematiche trattate nel suo ultimo lavoro: nei due volumi vengono esaminate tutte le possibili soluzioni alle molteplici problematiche cliniche...


Elaborate da SidP e validate dall’Istituto Superiore di Sanità diventano le uniche da rispettare in tema di “Trattamento della parodontite di stadio I-III”


Il Tg satirico di Canale 5 smaschera l’illecito e spiega chi può effettuare lo sbancamento dentale. Le congratulazioni all’inviata di AIDIPro


Ancora qualche giorno per presentare la domanda per poter richiedere l’esonero parziale. Le domande direttamente dal sito ENPAM


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio