HOME - Protesi
 
 
15 Maggio 2007

In pratica. La tecnica step by step - "Costruzione di corone singole con metodica dual arch"


Fino a oggi le tecniche tradizionali per la costruzione di una corona singola prevedevano per l’odontoiatra la presa di due impronte (una superiore e una inferiore) e per l’odontotecnico lo sviluppo di due modelli, la necessità di preparare su di essi i monconi sfilabili e di porli in un articolatore.
L’evoluzione della tecnica delle impronte bimascellari (dual arch technique impression) ha portato a ridurre estensione, fastidi e fasi della registrazione delle impronte da parte del dentista, permettendo di semplificare l’operazione senza compromettere la qualità di questa operazione, anzi migliorandola. Questa tecnica consente di registrare con una sola impronta l’arcata superiore e inferiore e la loro articolazione, limitando l’estensione della suddetta al solo lato interessato dalla protesi.



Articoli correlati

La prevalenza di edentulismo tra gli anziani di età ≥65 anni fortunatamente sta diminuendo in gran parte del mondo industrializzato, mentre è in aumento nei paesi in via di...

di Lara Figini


Quella che conviene dal punto di vista dei costi


Le reazioni allergiche e di ipersensibilità ai materiali da impronta che si possono verificare durante i trattamenti dentali non sono poi così rari, più che altro se ne parla...


Il volume rappresenta un punto fondamentale per il protesista, affrontando non solo i problemi legati all'impronta ma anche quelli clinici, la preparazione, la merceologia. Un vero e proprio trattato...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni