HOME - Protesi
 
 
01 Settembre 2011

Il mantenimento della riabilitazione protesica

di M. Incardona, M. Ricci, L. Mencacci, A. Genovesi, U. Covani


Obiettivi
L’obiettivo di questo studio sperimentale in vitro era valutare le differenze in termini di scalfittura e rimozione del tartaro dalla superficie radicolare mediante l’applicazione di diversi strumenti di igiene orale professionale su denti estratti trattati protesicamente.
Materiali e metodi
Sono state incluse in questo studio 20 superfici di elementi dentari precedentemente estratti e protesizzati mediante corone fisse in metallo complete. Sono stati creati quattro gruppi di cinque campioni trattati con strumenti di igiene orale diversi: cinque superfici sono state trattate con curette Gracey standard, cinque con manipolo ultrasonico piezoelettrico, cinque con manipolo ultrasonico magnetostrittivo e su cinque è stato effettuato un air polishing con polveri di glicina.
Risultati e conclusioni
Confrontando le immagini rilevate al microscopio elettronico a scansione (SEM) e quelle elaborate tramite il software dedicato possiamo concludere che l’air polishing con polveri di glicina rappresenta il trattamento ottimale per la rimozione del tartaro sottogengivale perché consente una migliore preservazione dei tessuti rispetto agli altri strumenti testati.



Articoli correlati

Istruire i propri pazienti è fondamentale per una buona igiene orale domiciliare.Con la sua nuova campagna, TePe li informa che lo spazzolino può pulire solo il 60% dei denti e...


La seduta di igiene orale professionale non è una procedura cosmetica ma un vero e proprio atto terapeutico e, se non è eseguita in modo corretto, può creare danni. Ad evidenziarlo...


Dalla Torre et al. hanno pubblicato su Clinical Oral Investigations uno studio che aveva lo scopo di rilevare una possibile associazione tra la qualità oggettivamente...

di Lucia Sardi


Nuova conferma per lo spazzolino elettrico come efficace strumento per l’igiene orale anche per combattere parodontite e rallentare la progressione dei problemi gengivali. A “certificarlo”...


L’Helicobacter pylori (H. pylori) è un batterio a spirale gram-negativo che viene trasmesso per via oro-fecale, la cui temperatura ottimale varia da 36 a 42 °C e ha un pH...

di Lara Figini


Altri Articoli

La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


Per l’Ospedale Fatebenefratelli all’Isola Tiberina di Roma sono 9700 nuovi casi in un anno in Italia. Attivata campagna di prevenzione con visite gratuite


Intelligenza artificiali, immagini e stampanti in 3D, staminali rigeneratrici. Come cambiano gli specialisti che curano e riabilitano il cavo orale. Anche la prevenzione dei danni da fumo trova nuove...


Il punteggio medio nazionale registrato tra gli idonei è di 35,23. Ecco le previsioni dei punteggi minimi necessari per entrare senza aspettare i "ripescaggi" a medicina ed odontoiatria 


I principali interventi del piano strategico FDI per i prossimi anni, ma la priorità è sensibilizzare gli Stati sulla promozione della salute orale


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi