HOME - Protesi
 
 
13 Maggio 2015

Precisione marginale in protesi fissa. Confronti tra tecniche digitali e analogiche

di Prof. Massimo Gagliani


Vagando nella ricca letteratura sui sistemi CAD/CAM capita spesso di trovare contributi scientifici interessanti ed esaustivi a riguardo; l'interrogativo posto nel titolo, ovvero quello riguardante la precisione marginale in protesi fissa, è uno di quelli maggiormente posti.

Le risposte degli studi recenti assai interessanti.

Si assiste infatti, sempre più, a un riconoscimento delle notevoli qualità dei sistemi CAD/CAM che, in alcuni casi, sono risultati assimilabili o superiori a quelli tradizionali analogici.

Esistono tuttavia delle piccole differenze nelle metodiche in uso che è bene sottolineare.

Un primo studio (1) pone in paragone impronte analogiche con impronte digitali e metodi di fabbricazione delle corone: da esso emerge che il confezionamento di manufatti protesici con fresatori dedicati sia la soluzione migliore, senza passare dal modello in resina per ottenere il manufatto definitivo.

Un secondo studio (2) pone in confronto manufatti protesici realizzati con metodiche CAM a 4 assi o a 5 assi; la precisione raggiungibile con i secondi è superiore a quella ottenuta con i primi, in altre parole il fresatore dotato di cinque assi sembra essere lievemente migliore rispetto a quello predisposto con 4 assi.

Il terzo studio (3) esamina la precisione marginale ottenibile con le impronte tradizionali e con quelle digitali associate a fabbricazione CAM dei manufatti stessi. Anche in questo caso - registrandosi valori di spazio marginale pari a circa 48 micron nel sistema di presa dell'impronta digitale associato a fabbricazione per fresatura contro i 74 micron rilevati nella sistematica con presa dell'impronta convenzionale e colatura in gesso del modello su cui realizzare il manufatto protesico - sembra che il sistema digitale sia superiore a quello analogico.

La precisione marginale non rappresenterebbe più un problema nelle procedure digitali di presa dell'impronta e della realizzazione dei manufatti protesici.

A cura di: prof. Massimo Gagliani, Referente scientifico per il settore odontoiatrico Gruppo editoriale Edra/Lswr

Bibliografia

1. Anadioti, E., et al., Internal fit of pressed and computer-aided design/computer-aided manufacturing ceramic crowns made from digital and conventional impressions. J Prosthet Dent, 2015. 113(4): p. 304-9.

2. Bosch, G., A. Ender, and A. Mehl, A 3-dimensional accuracy analysis of chairside CAD/CAM milling processes. J Prosthet Dent, 2014. 112(6): p. 1425-31.

3. Ng, J., D. Ruse, and C. Wyatt, A comparison of the marginal fit of crowns fabricated with digital and conventional methods. J Prosthet Dent, 2014. 112(3): p. 555-60.

Articoli correlati

In questo articolo Enrico Ferrarelli e Gilberto Gallelli hanno messo a confronto i protocolli analogici e digitali prendendone il meglio da entrambi, documentando con immagini e video


Dagli USA un’analisi di come e quali applicazioni digitali interesseranno il settore odontoiatrico nel futuro, e non solo per realizzare protesi o curare denti

di Davis Cussotto


Le nuove tecnologie e la professione odontotecnica: un focus a 360° tra clinica e rivendicazioni sindacali nell’evento ANTLO organizzato a Vicenza


Per Daniele Benatti serve un salto culturale che possa “rimettere speranza in un segmento, quello odontotecnico, che rischia davvero l’estinzione”


Una serie di considerazioni del decano dell’odontotecnica, Rodolfo Timiani, su quale sia il reale ed attuale ruolo dell’odontotecnico nel Team odontoiatrico 


Altri Articoli

DiDomenica     02 Agosto 2020

Quando vi serve, noi ci siamo

Attraverso il DiDomenica prima della chiusura estiva e quello di fine anno, solitamente cerchiamo di fare dei bilanci sul periodo che si conclude. Ovviamente questa volta non mi...

di Norberto Maccagno


Dal COI corso FAD da 50 crediti per Odontoiatri, Igienisti, Medici di medicina generale, Pediatri, Geriatri, Psicologi, Neurologi, Otorinolaringoiatri, Infermieri


L’Agenzia delle Entrate indica come comportarsi se il paziente utilizza App che sostituiscono nel pagamento il Pos o la carta di credito


La proroga dell’emergenza penalizza il mondo della formazione, le preoccupazioni di Federcongressi e ECM Quality Network


Savini: “evitano il peggio. Grazie al lavoro di AIO ed ANDI state cassate norme che altrimenti avrebbero imposto adempimenti gravosi agli Odontoiatri”


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


28 Luglio 2020
Vendo attrezzatura completa per studio odontoiatrico

Vendo attrezzatura completa per ambulatorio odontoiatrico a Santarcangelo di Romagna (Rimini): riunito OMS in ottimo stato, separatore amalgama, compressore e pompa aspirazione, 2 mobili componibili, 2 servomobili, radiologico NOVAXA con testata DE GOTZEN, autoclave TECNO-GAZ classe B con stampante, sigillatrice MELAG, lampada fotopolimerizzante, 4 plafoniere con neon, strumenti per chirurgia orale, conservativa ecc in ottime condizioni. Tutto a norma CE. E 3000,00 COMPRESO SMONTAGGIO E IMBALLAGGIO. Foto inviabili. Per informazioni telefonare a Ricardo 347/4120042 (email: ricardo.ricci@email.it).

 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Paziente o cliente, il punto di vista del dentista e del u201cconsumatoreu201d