HOME - Protesi
 
 
13 Maggio 2015

Precisione marginale in protesi fissa. Confronti tra tecniche digitali e analogiche

di Prof. Massimo Gagliani


Vagando nella ricca letteratura sui sistemi CAD/CAM capita spesso di trovare contributi scientifici interessanti ed esaustivi a riguardo; l'interrogativo posto nel titolo, ovvero quello riguardante la precisione marginale in protesi fissa, è uno di quelli maggiormente posti.

Le risposte degli studi recenti assai interessanti.

Si assiste infatti, sempre più, a un riconoscimento delle notevoli qualità dei sistemi CAD/CAM che, in alcuni casi, sono risultati assimilabili o superiori a quelli tradizionali analogici.

Esistono tuttavia delle piccole differenze nelle metodiche in uso che è bene sottolineare.

Un primo studio (1) pone in paragone impronte analogiche con impronte digitali e metodi di fabbricazione delle corone: da esso emerge che il confezionamento di manufatti protesici con fresatori dedicati sia la soluzione migliore, senza passare dal modello in resina per ottenere il manufatto definitivo.

Un secondo studio (2) pone in confronto manufatti protesici realizzati con metodiche CAM a 4 assi o a 5 assi; la precisione raggiungibile con i secondi è superiore a quella ottenuta con i primi, in altre parole il fresatore dotato di cinque assi sembra essere lievemente migliore rispetto a quello predisposto con 4 assi.

Il terzo studio (3) esamina la precisione marginale ottenibile con le impronte tradizionali e con quelle digitali associate a fabbricazione CAM dei manufatti stessi. Anche in questo caso - registrandosi valori di spazio marginale pari a circa 48 micron nel sistema di presa dell'impronta digitale associato a fabbricazione per fresatura contro i 74 micron rilevati nella sistematica con presa dell'impronta convenzionale e colatura in gesso del modello su cui realizzare il manufatto protesico - sembra che il sistema digitale sia superiore a quello analogico.

La precisione marginale non rappresenterebbe più un problema nelle procedure digitali di presa dell'impronta e della realizzazione dei manufatti protesici.

A cura di: prof. Massimo Gagliani, Referente scientifico per il settore odontoiatrico Gruppo editoriale Edra/Lswr

Bibliografia

1. Anadioti, E., et al., Internal fit of pressed and computer-aided design/computer-aided manufacturing ceramic crowns made from digital and conventional impressions. J Prosthet Dent, 2015. 113(4): p. 304-9.

2. Bosch, G., A. Ender, and A. Mehl, A 3-dimensional accuracy analysis of chairside CAD/CAM milling processes. J Prosthet Dent, 2014. 112(6): p. 1425-31.

3. Ng, J., D. Ruse, and C. Wyatt, A comparison of the marginal fit of crowns fabricated with digital and conventional methods. J Prosthet Dent, 2014. 112(3): p. 555-60.

Articoli correlati

Obiettivo di questo lavoro del dott. Dario Maccari è quello di fornire elementi di base per la produzione di bite da parte dell'odontoiatra  


A colloquio con la dottoressa Fabrizia Luongo Ambasciatrice Italiana della Digital Dentistry Society alla vigilia del Congresso internazionale ospitato, quest’anno, in Italia


Gli autori hanno confrontato l'adesione batterica alla zirconia rispetto alle corone in disilicato di litio. Informazione cruciale per il successo a lungo termine dei restauri dentali


Altri Articoli

La nuova stretta del Governo verso i no-vax che dal 10 gennaio ha portato restrizioni a chi non ha il Green pass rafforzato per accedere ai mezzi di trasporto, bar, ristoranti, palestre, piscine etc,...

di Norberto Maccagno


Agorà del Lunedì     16 Gennaio 2022

Comprare vita ai denti

Come mai oltre la metà dei trattamenti periapicali fallisce? La domanda è lo spunto per il prof. Gagliani per fare alcune considerazioni sul tema dei ritrattamenti

di Massimo Gagliani


Sono già 20 le cliniche dentistiche Sanitas che raccolgono mascherine destinate al riciclaggio. Una mascherina FFP2 può impiegare 400 anni per decomporsi


Dall’Università di Ferrara il “Postgraduate Program for Proficiency in Periodontology” diretto dal prof. Trombelli. Iscrizioni entro 28 gennaio


Tra i punti: laurea triennale in facoltà ad indirizzo scientifico-tecnologico; professionista tecnico in ambito sanitario; esclusivo fabbricante di dispositivi medici su misura ad uso odontoiatrico


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Crediti ECM: come odontoiatri ed igienisti dentali possono gestirli dalla piattaforma CoGeAPS

 
 
 
 
chiudi