HOME - Psicologia
 
 
12 Settembre 2012

Correlazione tra età e percezione della salute orale

La conoscenza del paziente

di Renato Torlaschi


anzianianziani

Alcuni sondaggi sulla salute della popolazione indicano che la percezione soggettiva della salute orale è sorprendentemente migliore negli anziani rispetto alle persone giovani e di mezza età.
Per tentare di capire le ragioni di questo apparente paradosso, due studiosi della University of North Carolina hanno preso in considerazione uno di questi sondaggi, l'Australian National Survey of Adult Oral Health, effettuato dal 2004 al 2006.
Il sondaggio australiano si era svolto attraverso oltre 14.000 interviste telefoniche a persone dai 15 anni in su. Ai soggetti non edentuli era stato chiesto di sottoporsi a un esame orale e, dopo il controllo, 2724 di loro hanno completato un questionario: le 14 domande di cui era composto permettevano di rilevare l'Oral health impact profile (Ohip), strumento che fornisce una stima delle disfunzioni, disabilità e difficoltà percepiti dall'individuo.

I risultati
Durante il controllo, erano state prese in esame cinque condizioni cliniche: la mancanza di almeno cinque denti, la presenza di carie non trattata, l'utilizzo di una protesi dentaria, una parodontite moderata o grave e il frequente mal di denti. Attraverso un'analisi statistica multivariata, nelle persone che non presentavano alcuna delle cinque condizioni considerate, si è evidenziata un'associazione molto debole tra i punteggi ottenuti dal questionario Ohip-14 con l'età. Invece, per coloro che presentavano almeno due delle condizioni indicative di problemi clinici, si è registrata una relazione inversa molto forte tra l'età e il valore medio del'Ohip-14. In altre parole, sembra che le persone in età avanzata diano meno importanza ai problemi orali rispetto alle generazioni più giovani. Secondo gli autori dell'analisi, la ragione sta nelle aspettative superiori dei giovani e nella grande capacità di far fronte agli aventi avversi degli anziani australiani.

J Dent Res 2011;90(11):1279-85

Leggi anche:
- Anziani: correlazione tra salute generale e salute orale

GdO 2012;8:12

Articoli correlati

Roberto Fornara

Il 12 e 13 novembre – a Bologna, Palazzo della Cultura e dei Congressi – l’attività della Società Italiana di Endodonzia riparte in presenza con il Congresso Endodonzia –...


Da sx: Pollifrone;Tuzio;Pelillo;Dili.

Le STP cominciano ad interessare sempre più studi professionali. Abbiamo sentito gli esperti su natura del reddito societario e le regole per consulenti e collaboratori


Sulla pubblicità viene modificata la norma Boldi non consentendo comunicazioni con offerte, sconti e promozioni che possano determinare il ricorso improprio a trattamenti sanitari


Il presidente Damilano (CAO Cuneo) avanza una proposta per superare la spinosa questione del rispetto dei principi deontologici da parte delle società di capitale 


Il presidente CAO: la concorrenza vale se le regole sono uguali per tutti. Oggi non è così, i professionisti sono penalizzati così come i pazienti 


Altri Articoli

La scorsa settimana, la Camera ha approvato la proposta di legge sull’equo compenso modificando quanto già previsto con la legge del 2017 (nata solo per gli avvocati) successivamente...

di Norberto Maccagno


Marco Veneziani

Con l’autore approfondiamo le tematiche trattate nel suo ultimo lavoro: nei due volumi vengono esaminate tutte le possibili soluzioni alle molteplici problematiche cliniche...


Elaborate da SidP e validate dall’Istituto Superiore di Sanità diventano le uniche da rispettare in tema di “Trattamento della parodontite di stadio I-III”


Il Tg satirico di Canale 5 smaschera l’illecito e spiega chi può effettuare lo sbancamento dentale. Le congratulazioni all’inviata di AIDIPro


Ancora qualche giorno per presentare la domanda per poter richiedere l’esonero parziale. Le domande direttamente dal sito ENPAM


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio