HOME - Strumenti e Materiali
 
 
28 Gennaio 2016

Materiali ceramici, disilicato e materiali Cad Cam. Una ricerca indica quelli con le migliori proprietà meccaniche ed ottiche

di Davis Cussotto


Un recente studio pubblicato sul Journal of the Mechanical Behavior of Biomedical Materials evidenzia che tra i materiali da restaurativa CAD CAM (blocchetti o cialde), la vetroceramica al disilicato di litio ha la più elevata resistenza alla flessione, altri materiali hanno però evidenziato ottime proprietà meccaniche ed ottiche.

"I compositi CAD / CAM testati, sostiene Bogna Stawarczyk della Ludwig-Maximilians-University of Munich (Germania) autrice della ricerca - resistono ad una moderata flessione e ben si adattano al carico occlusale presentano inoltre elevata traslucenza".

Lo studio è stato realizzato in vitro alla Dental School della LMUM. Sette i materiali testati :

Compositi CAD / CAM:

1 Lava di Ultimate (3M ESPE),

2 Cerasmart (GC),

3 Shofu Block HC (Shofu),

4 Coltene / Whaledent

5 Vita Enamic, (Vita Zahnfabrik, una ceramica ibrida

6 IPS Empress CAD, (Ivoclar Vivadent), una vetroceramica leucitica

7 IPS e.max CAD, (Ivoclar Vivadent), un vetroceramica al disilicato di litio

I ricercatori hanno realizzato 48 manufatti per ognuno dei materiali presi in esame sottoponendoli poi a tre diversi test:


1) usura antagonista e resistenza alla flessione utilizzando un simulatore di masticazione e rilevando le abrasioni con uno scanner intraorale da impronta;

2) il tasso di decolorazione dopo immersione dei manufatti in pigmenti alimentari;

3) traslucenza misurata con uno spettrofotometro;

IPS e.max CAD ha mostrato la più alta resistenza alla flessione seguita da Lava Ultimate. L'usura antagonista più elevata è stata osservata con la vetroceramica che mostra percentuali di scolorimento inferiori ai compositi CAD / CAM.

Gli autori hanno rilevato che la resistenza all'usura di compositi e vetroceramiche è sovrapponibile nei tempi brevi; le ceramiche hanno tuttavia maggiore resistenza nei tempi medio lunghi .

"Sulla longevità clinica -conclude la Stawarczyk- pur con i limiti dello studio, abbiamo rilevato che i compositi CAD / CAM hanno maggiore resistenza alla flessione rispetto alla ceramica e al materiale ibrido Vita Enamic, ma inferiore al disilicato di litio e alla ceramica leucitica.

Solo un composito CAD/CAM (Coltene/Whaledent) ha mostrato caratteristiche di usura comparabili con la vetroceramica nei test in vitro.

Le risultanza vanno confermate da studi clinici in vivo.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatria libero professionista Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

Il cavo orale rappresenta un ambiente ostile per i materiali dentali utilizzati in odontoiatria. Stress fisici e chimici, causati da bevande acide e componenti alimentari...

di Lara Figini


Il materiale innovativo combina un’altissima stabilità con un’elevata elasticità, consentendo riabilitazioni minimamente invasive ed estremamente precise.


La metallo-ceramiche per le protesi supportate da impianti ha sempre rappresentato il gold standard nonché il materiale più studiato in letteratura, ma oggigiorno l’utilizzo...

di Alessandra Abbà


Negli ultimi anni l’utilizzo delle ceramiche CAD-CAM chairside è rapidamente aumentato. La scelta dei materiali include il silicato di litio rinforzato con zirconia (VS), le...

di Lorenzo Breschi


La zirconia (ZrO2) è una ceramica policristallina ad alta resistenza ed è considerata un materiale adatto per corone singole (SC) e protesi dentali fisse a più elementi (FDP),...

di Lara Figini


Altri Articoli

Per il prof. Gagliani l’odontoiatria dovrà imparare a crescere in relazione a quelle che sono le mutate esigenze della popolazione puntando su di un sistema sinergico tra un privato finanziatore...

di Massimo Gagliani


E’ successo in provincia di Reggio Calabria. I carabinieri lo hanno trovato in studio a lavorare nonostante il provvedimento dell’ASL


In collaborazione con un poliambulatorio cittadino e l’Università La Bicocca offrirà prestazioni e protesi alle persone socialmente deboli


Il tragico caso di cronaca nel bresciano ha fatto nascere interrogativi sulle responsabilità e le possibili conseguenze civilistiche e penali. Ne abbiamo parlato con il segretario AIO Danilo Savini


Uno studio italiano ha verificato l’efficacia dei vaccini contro il Sars-CoV-2 e se la somministrazione di una terza dose può conferire un'efficacia protettiva maggiore


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

ECM: abbiamo fatto il punto con Alessandro Nisio