HOME - Strumenti e Materiali
 
 
20 Ottobre 2007

Utilizzo clinico delle fibre rinforzate in composito

di A. Guida, S. Loghi, M.P. Peciarolo, R. Di Giorgio


Per anni i monoedentulismi sono stati affrontati e risolti tramite l’utilizzo di presidi protesici quali le protesi parziali mobili, le protesi parziali fisse adesive in resina e le protesi parziali fisse a supporto dentale o su impianti. L’evoluzione dei sistemi adesivi e lo sviluppo di moderni e innovativi materiali, quali le fibre rinforzate in composito (FRC), consentono oggi di trattare in maniera conservativa i monoedentulismi, applicando i principi dell’odontoiatria minimamente invasiva. È quindi possibile realizzare ponti adesivi in composito.
Le FRC possono essere utilizzate anche per realizzare splintaggi, sia parodontali che post-ortodontici, per costruire perni adattabili e provvisori di lunga durata. Possono infine essere utilizzate per la riparazione di protesi mobili e fisse.
Gli studi a nostra disposizione dimostrano che l’utilizzo delle fibre rinforzate in composito, grazie alla loro particolare versatilità, consente di ottenere ottimi risultati, salvaguardando l’integrità dei tessuti dentali.

Clinical use of fibres reinforced composite
Since long time a wide range of treatment options exist for single tooth replacement. Evolution of adhesive systems and development of new materials, as composite reinforced fibres, allow today to replace a single tooth according to the principles of minimal invasive dentistry. It is now possible to realize composite adhesive bridge.
FRC can be also used to realize periodontal and post-orthodontic splints to build adaptable posts and long-standing temporary crowns. Moreover they can be used to repair mobile and fixed prosthesis.
Available studies show that FRC allow to obtain very good results and to protect dental tissues.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Roma
“Sapienza”  CLS "OPD" in Odontoiatria
e Protesi Dentaria
Odontoiatria Operativa
(Odontoiatria Conservativa III)
Titolare p.a.: prof. R. Di Giorgio



Articoli correlati

I retainer in fibra di vetro rinforzata in composito (FRC) si dimostrano validi nei casi di ritenzione fissa a lungo termine. Possono essere sottoposti a questa metodica i pazienti in buone...


Quali soluzioni possono essere adottate?

di Massimo Gagliani


Una valida alternativa ai perni metallici realizzati in laboratorio

di Massimo Gagliani


La decementazione dei perni endocanalari purtroppo è un'evenienza non così rara. La difficoltà di cementare i perni nei canali radicolari con sistemi adesivi è...


Rebilda Post GT è un perno radicolare in composito radiopaco, traslucente, rinforzato con fibre di vetro che mostra un'elasticità simile a quella della dentina e assicura un'adesione...


Altri Articoli

Un corso FAD EDRA (25 crediti ECM) fa il punto sulla diagnosi e cura delle patologie periapicali di origine endodontica. Il Corso è curato dal prof. Fabio Gorni


Seeberger (FDI): decisione storica, ora la si deve mettere in pratica in ogni singola Nazione per ridurre le disuguaglianze in tema di salute


Il Segretario Magenga risponde alla lettera del presidente Di Fabio sui requisiti necessari in tema di istruzione per  accedere al corso per ASO 


Una Delibera del Comitato Centrale sottolinea come non sia un documento ufficiale FNOMCeO ma un documento “tecnico di sintesi” elaborato autonomamente dalla CAO


La mappa delle oltre 5 mila società censite da ENPAM, previsto un gettito di oltre 7 milioni di euro. Controlli e sanzioni: previsti “incroci” con i dati delle Entrate 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi