HOME - Strumenti e Materiali
 
 
30 Gennaio 2008

Considerazioni giuridiche su un materiale da impronta per protesi implantare

di I. Franchini, F. Galli, M.C. Rossi, A. Parenti, L. Fumagalli, T. Testori


La rilevazione dell'impronta durante la procedura di carico immediato rappresenta la chiave del successo di tale protocollo, in quanto deve garantire la fedele riproduzione della posizione implantare durante la fase chirurgica. Lo scollamento di lembi muco-gengivali, l'esposizione di tessuto osseo e il sanguinamento richiedono particolare attenzione nell'esecuzione tecnica di tale procedura. I materiali per impronta utilizzati devono rispondere ai requisiti fondamentali di stabilità dimensionale, elasticità e rigidità appropriate, radiopacità, idrofobia e tempi adeguati di polimerizzazione, e avere caratteristiche aggiuntive importanti come la biocompatibilità e la sterilità del materiale, nonché presentare colori chiari in contrasto con il sangue.
Un nuovo materiale per impronta (Elite® Implant, Zhermack, Badia Polesine-Rovigo, Italia) con marcatura CE classe IIA (CE 0123) soddisfa i suddetti requisiti.


A polyvinylsiloxane impression material for implant supported prosthesis. Juridical and clinical evaluations
Introduction. Taking dental impression during an immediate loading procedure represents the key for a successful rehabilitation, since it must ensure reliable reproduction of implant position during the surgical stage. Opening of mucosal flaps, bone exposure and direct contact with blood require special care while performing such procedure.
Aim of work. The Authors emphasize the requisites of impression materials and present a new polyvinylsiloxane impression material for implant supported prosthesis.
Discussion. The impression materials have to fulfil basic requisites of dimensional stability, elasticity and proper rigidity, radio-opacity, hydrophobia and suitable times of polymerization. They must also have important additional characteristics such as biocompatibility and sterility, as well as colours clearly differing from blood.
Conclusions. The new impression material Elite®Implant (Zhermack, Badia Polesine-Rovigo, Italy) class IIA (CE 0123) satisfies the aforesaid requisites.

Qualifiche Autori:
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Scienze Cliniche "L. Sacco"
Istituto Ortopedico Galeazzi, Milano
IRCCS - Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
Servizio di Odontostomatologia
Direttore: prof. R.L. Weinstein
Reparto di Implantologia e Riabilitazione orale
Responsabile: dott. T. Testori



Articoli correlati

Caso clinico con l'utilizzo di una valida alternativa a tecniche di espansione orizzontale (GBR o Split Crest)


L'immagine è una elaborazione informatica e non rispecchia la realtà clinica

Quando si estrae un elemento dentario da sostituire con un impianto va inserito immediatamente, dopo qualche settimana o dopo qualche mese a guarigione ossea avvenuta o quasi? Le considerazioni del...


L'osteointegrazione di un impianto necessita di alcuni mesi di guarigione, come minimo, e questo periodo, che richiederebbe il non immediato inserimento dei denti, viene quasi...

di Lara Figini


ObiettiviViene proposto un caso clinico di riabilitazione implantare fissa a carico immediato con chirurgia flapless, mediante l’utilizzo di solidarizzazione implantare come supporto per...


Obiettivi. Presentare i risultati clinici preliminari di un nuovo approccio chirurgico in casi di impianti postestrattivi immediati in zone estetiche.Materiali e metodi. Una radice non recuperabile...


Altri Articoli

La disparità di trattamento, in tema di aiuti causa pandemia, tra attività gestite da un iscritto ad un Albo professionale e quella da un cittadino munito di partita iva è...

di Norberto Maccagno


Ufficialmente sul sito del Ministero le “Indicazioni operative per l'attività odontoiatrica durante la fase 2 della pandemia Covid-19”


Lo prevede il Decreto Scuola approvato al Sentato. Sarà la Commissione ECM a chiarire le modalità di accesso per i liberi professionisti 


Il Sole 24 Ore quantifica il divario degli aiuti messi in campo dal governo tra professionisti ed imprese. Sopra i 50 mila euro, a parità di reddito e danno i professionisti sono dimenticati


Quali gli strumenti da adottare, quali le indicazioni. Prof. Azzolini: attraverso gli occhi il virus può infettare gli operatori


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

COVID-19 ed odontoiatria, il punto del prof. Roberto Burioni