HOME - Strumenti e Materiali
 
 
14 Maggio 2010

Utilizzo dello zirconio come base per una riabilitazione protesica totale mobile

di F.G. Franceschini, E. Pozzi, R. Monguzzi


Obiettivi. Valutare le proprietà dello zirconio da un punto di vista non solo estetico, ma anche funzionale, presentando un caso clinico in cui la riabilitazione viene realizzata attraverso un bloccaggio anteriore in zirconio, che serve da ancoraggio per una protesi scheletrica.
Materiali e metodi. Il caso clinico riguarda un paziente di sesso maschile di 65 anni con parodontite diffusa. Al paziente sono stati estratti tutti gli elementi posteriori, ritrattando endodonticamente gli elementi anteriori, riabilitati con protesi in zirconio. Risultati. Il caso clinico esaminato mette in evidenza le proprietà strutturali ed estetiche dello zirconio, che hanno permesso di riabilitare completamente l’arcata superiore con risultati estetici e funzionali ottimamente accettati dal paziente.
Conclusioni. Le corone in zirconio garantiscono una riabilitazione completa con ottimi risultati sia estetici che funzionali per la costruzione di sistemi di ancoraggio protesico a sostegno di manufatti mobili. È comunque importante monitorare nel tempo questo tipo di manufatto da un punto di vista parodontale.



Articoli correlati

I pazienti non sono regolari nelle visite parodontali e le cause potrebbero essere per difetti di comunicazione


I denti che vengono trattati con chirurgia parodontale ricostruttiva hanno una buona prognosi a lungo termine, anche nel caso di lesioni parodontali profonde intraossee....

di Lara Figini


La misurazione dell’osso alveolare residuo prima del trattamento parodontale è uno step fondamentale per avere informazioni sui tessuti duri, per stabilire la necessità e la...

di Lara Figini


Definita la condizione di salute parodontale, tra i coordinatori del gruppo di lavoro il prof. Tonetti


Altri Articoli

Per i prossimi quattro anni l’Associazione Italiana Odontoiatri è stata riconosciuta come provider di crediti ADA CERP per altri quattro anni, fino al 2023


1200 ortodontisti e assistenti dentali Invisalign provenienti da tutta Italia si sono trovati a Torino per discutere e analizzare le esperienze cliniche


Il parere di OPI, l’associazione Odontoiatria Privata Italiana, su ruolo del sindacato ma anche sul potere contrattuale dei collaboratori nelle Catene ed altro ancora


Può rappresentare una valida alternativa ai farmaci per favorire la collaborazione del paziente o sostituire in alcuni casi la sedazione. Le potenzialità dell’ipnosi nell’esperienza del...


Si è spento il direttore della clinica odontoiatrica dell’Università dell’Insubria e dell'Ospedale di Varese


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi