HOME - Strumenti e Materiali
 
 
01 Febbraio 2012

Attività antibatterica di formulati di perossido di idrogeno e sali d’argento

di S. Del Nero, G. Marchese, D. Mandas, M. Liciardi, G. Denotti, G. Orrù


Obiettivi
È stata valutata la funzione antibiofilm e l’attività antibatterica del perossido di idrogeno, come tale e dopo aggiunta di sali d’argento.
Materiali e metodi
Un esteso set di microrganismi è stato valutato, in forma sia planctonica sia sessile (biofilm), attraverso metodiche standard e innovative per la valutazione dell’attività antibatterica di: 1) H2O2 a 300 e 600 ppm (parti per milione) e al 3%; 2) le stesse varianti con l’aggiunta di Ag+ alla concentrazione di 5 e 10 ppm.
Risultati
Tutti i microrganismi in esame venivano inibiti a concentrazioni inferiori a quelle normalmente utilizzate nei riuniti odontoiatrici – Minimum Inhibitory Concentration (MIC) < 600 ppm – inclusi alcuni patogeni nosocomiali come Legionella pneumophila, Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa.
Conclusioni
I preparati con i sali d’argento hanno evidenziato una spiccata attività di inibizione verso il biofilm rispetto al controllo negativo (H2O2 senza aggiunta di ioni Ag+).



 



Articoli correlati

La carie dentale e le malattie periodontali, tra cui gengivite e parodontite, sono causate da batteri organizzati in biofilm tridimensionali adesi alle superfici dentali, ai...

di Lara Figini


Il degrado dell'interfaccia dei restauri adesivi in composito è il risultato di più fattori combinati. Alla base vi è la contrazione da polimerizzazione tipica dei materiali compositi, che può...


La "malattia dentale" rimane la malattia cronica più diffusa sia nei bambini che negli adulti.La prevenzione è considerata l'arma principale in quanto impedisce che la patologia insorga...


Altri Articoli

Secondo l’Associazione oltre 400 i controlli effettuati. Ecco come regolarizzare la propria posizione


Prof. Pelliccia: ‘’il dentista deve saper prendere le decisioni giuste al momento utile, vi aiutiamo a imparare a farlo’’


Assegnata in Commissione alla Camera una PdL che impone il 51% del capitale in mano all’iscritto all’Albo


Lodi: l’analisi impietosa, in evidenza contraddizioni e difetti di un sistema riservato ai ricchi


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi