HOME - Strumenti e Materiali
 
 
10 Maggio 2012

Le regole di gestione dello studio odontoiatrico: dispositivi di protezione individuale (DPI)

di M. Montevecchi, V. Checchi, P. Felice, L. Checchi


Obiettivi:
In ambito professionale, qualsiasi forma di rischio potenzialmente presente abbisogna di norme precauzionali al fine di realizzare un controllo completo e sicuro. Qualora l'attuazione delle stesse non sia in grado di limitarne completamente la pericolosità, diviene indispensabile adottare specifici dispositivi di protezione dell'individuo. Obiettivo del presente lavoro è fornire solide basi conoscitive per la scelta, l'uso e la gestione razionali di tali fondamentali ausili professionali.

Materiali e metodi
Viene descritto l'insieme delle norme legislative che regolamentano la produzione, la scelta e l'uso dei molteplici dispositivi individuali. Il lettore viene guidato al loro impiego razionale, basato sull'effettiva capacità protettiva nonché sulla corretta applicazione e manutenzione.

Conclusioni
I dispositivi di protezione individuale rappresentano un'irrinunciabile risorsa per il controllo del rischio professione nei suoi molteplici aspetti. Il loro utilizzo, previsto per legge o semplicemente suggerito, costituisce un ottimo ausilio per un sicuro e sereno svolgimento della professione.



Articoli correlati

Grande successo per la Lectio Magistralis sui Laser a diodi di DENTSPLY Italia Il 25 maggio 2012 presso il Grand Hotel di Rimini, in concomitanza con la  55° edizione del Congresso nazionale...


L'ultima volta era avvenuto nel 2008 con la chiusura di un reparto del Policlinco Umberto I di Roma. Quello che è certo è che, ciclicamente, il pericolo contagio da legionella nello...


ObiettiviNell'ambito del rischio professionale a cui gli operatori del settore odontoiatrico sono esposti, quello biologico costituisce uno dei più rilevanti. Obiettivo del lavoro è...


ObiettiviValutare l’influenza della contaminazione ematica sull’adesione e sul sito di distacco di tre differenti tipi di bracket self-ligating.Materiali e metodiSi sono suddivisi 240 incisivi...


Riassunto¦ Obiettivi. Nel presente lavoro vengono analizzate le caratteristiche ultramicroscopiche e composizionali di campioni di titanio di grado 2 a seguito di vari trattamenti di superficie.¦...


Altri Articoli

Il presidente Alessandro Nisio con alcune riflessioni su numero programmato, odontoiatria pubblica, futuro e gli sbocchi professionali dei giovani odontoiatri, apre il dibattito sulle riforme da...


Per il prof. Gagliani si guarda al problema come meri sostenitori dei propri interessi mentre manca non solo una programmazione ma anche una visione futura “delle professioni” di odontoiatra


Dentisti, igienisti dentali ed odontotecnici li tengono sotto “pressione” per l’intera giornata. I consigli degli esperti per prendersene cura


Ridurre i laureati in Italia aumenterebbe quelli all’estero. Queste le iniziative dell’Università italiane per garantire una formazione anche pratica di alto livello


Il dott. Calderoli ci aiuta a ricordare la nascita del Corso di Laurea in Odontoiatria e le reticenze e polemiche del tempo, già “caratterizzato” dalla pletora odontoiatrica


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Nuove tecnologie in studio? Le omaggia IDI EVOLUTION