HOME - Agorà del Lunedì
 
 
29 Novembre 2021

Il digitale tra odontoiatra e odontotecnico

Per il prof. Gagliani i dentisti non vogliono portare via lavoro agli odontotecnici, serve però un salto quantico da parte di entrambe le categorie, vetustamente ancorate a regole di comportamento non violabili

di Massimo Gagliani


Il crescente interesse verso le strumentazioni digitali che popolano e popoleranno sempre più, gli studi odontoiatrici è palpabile. Come è evidente una sorta di ostilità sia verso la tecnologia, sia verso le modalità di lavoro che queste nuove apparecchiature consentono. 

Inutile dire che il digitale venne introdotto per una necessità clinica evidente: il sistema assicurativo svizzero e tedesco rimborsava a prezzi enormemente vantaggiosi i restauri indiretti. Per attutirne i costi si congegnò il sistema cosiddetto “chair-side”, fine anni ottanta, secolo scorso. 

Da allora, un illustre clinico definì quei manufatti blocchi di ceramica immersi in un lago di resina, si è giunti a oggi con una raffinatezza e un controllo non paragonabili. 

Rimane il fatto che la tecnica del dentista-odontotecnico non piace a nessuno: non piace a dentisti che tradizionalmente non amano il mestiere del banco, non piace agli odontotecnici che si vedono defraudati di un ruolo. 

Quello che emerge, alla fine di questo sottile dissidio, è l’incapacità di fare un salto quantico da parte di entrambe le categorie, vetustamente ancorate a regole di comportamento non violabili; da quando faccio questo mestiere uno dei fenomeni che mi ha sempre affascinato è l’atteggiamento ambivalente degli odontoiatri. Da un lato sono sempre pronti a correre dietro alle novità, salvo poi pentirsene (compositi a retrazione zero, compositi simil amalgama, adesivi semplificati, iniezioni rigenera-osso….), dall’altro, forse perché scottati, infinitamente recalcitranti verso il nuovo. 

Penso che su questo nuovo EDRA & Digital Dental Academy stiano facendo uno sforzo congiunto che si coronerà con il Convegno di fine marzo alle Stelline di Milano, ma credo anche che opinioni e contributi degli odontoiatri su questa tematica possano dischiudere nuovi orizzonti su un suolo che, per oltre il 70% degli odontoiatri, risulta essere inesplorato. 

Photo Credit: dott. Roberto Spreafico 

Articoli correlati

eventi     04 Marzo 2024

Digital Dental Week

A marzo una settimana di eventi online dedicata all’odontoiatria digitale grazie ad EDRA. Scopri gli appuntamenti e gli eventi gratuiti


La terza giornata è dedicata al digitale in chirurgia ed implantologia. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Borgonovo e Scaringi


La seconda giornata è dedicata alla transizione digitale ed alla gestione dello studio digitale. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Valenti e Preti


La prima giornata è dedicata alla transizione digitale ed alla gestione dello studio digitale. Le anticipazioni delle relazioni dei dottori Cussotto e Aiuto


Guarda e vota il poster di: A. Fullone, G. Carpegna, D. Pasqualini, M. Alovisi, N. Scotti, A. Comba, E. Berutti


agora-del-lunedi     13 Novembre 2023

La vita della Zirconia

Per il prof. Gagliani è il migliore materiale da restauro per fronteggiare la colonizzazione batterica, ma qualche considerazione la fa sulla ricerca e la sperimentazione

di Massimo Gagliani


La revisione analizza gli studi disponibili sul processo di preriscaldamento e i suoi effetti sulle proprietà fisico-chimiche dei compositi

di Lara Figini


Un tempo era la protesi mobile a garantire un rapporto efficienza masticatoria/costo alla portata dei più. Il prof. Gagliani ricorda come oggi, le tecniche digitali consentono la realizzazione di...

di Massimo Gagliani


Per il prof. Gagliani grazie al digitale siamo all’alba di una nuova era ma questo percorso porterà a un traguardo che ci darà un quotidiano eccellente al posto di un eccellente quotidiano

di Massimo Gagliani


prodotti     07 Febbraio 2023

All in one - one for all

Nuovi biomateriali osteoconduttivi sintetici, performanti, duttili, sicuri, pratici, economici, risolutivi e utili per ogni necessità


Studio in vitro per valutare la resistenza all’usura di una resina per denti per protesi stampata in 3D recentemente sviluppata rispetto a tre denti per protesi prefabbricati...

di Lorenzo Breschi


Lo studio ha tentato di progettare una varietà di restauri dentali utilizzando l'intelligenza artificiale e ne ha valutato l’applicabilità clinica

di Lara Figini


Altri Articoli

Andrea Piantoni

“Sono molto onorato e orgoglioso di poter assumere questo ruolo in IDI Evolution, che considero la mia famiglia, e di poter proseguire il percorso iniziato ormai diversi anni...


47 gli odontoiatri denunciati, 5milioni di euro il valore dei beni sequestrati e 33 milioni di euro l’ammontare delle tasse non versate


Il dott. Migliano sulla sperimentazione in Lombardia del percorso di apprendistato per ASO e non solo


ANDI dettaglia gli aumenti salariali (indicativi) per i dipendenti degli studi odontoiatrici con l’entrata a regime del nuovo CCNL


L’applicazione si applica anche alle lavoratrici degli studi odontoiatrici con rapporti di lavoro dipendente a tempo indeterminato sia già instaurato che in via di instaurazione


Acquisire le conoscenze e le competenze idonee per riconoscere i segni e i sintomi caratteristici di tale condizione al fine di prevenire e/o attutirne le conseguenze


Immagine di repertorio

L’odontoiatra è titolare di studio, il padre lo “aiutava” curando i pazienti ma non aveva la laurea. Lo studio non era autorizzato, all’interno rivenuto un radiografico senza la...


Non si vive di sola burocrazia dicono i presidenti di AMOlp e  Andiamoinordine chiedendo alle Istituzioni di essere ascoltate e coinvolte su temi fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza...


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


Diego Catania, Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP: “Siamo professioni intellettuali, la nostra autonomia non sia messa in dubbio”


Nella due giorni dei lavori a Catania focus sulla multidisciplinarietà dell’odontoiatria del domani e sull'odontoiatria di genere per aprire nuovi orizzonti di prevenzione e...


Definite anche le mansioni del CSO, contestate dal SIASO. Magenga (SIASO): “Troppo generiche, si crea solo confusione, pronti a scendere in piazza” 


8 relatori di fama internazionale, 8 moduli videoregistrati per un totale di 16 ore formative per valutare le varie scelte di come approcciare un caso mono e pluri-disciplinare


Il riconoscimento è arrivato a dicembre 2023 al termine di un audit che ha coinvolto i principali processi aziendali, con particolare riferimento a tutte le fasi di gestione...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annuncio in Evidenza


12 Febbraio 2024
Vendo immobile adibito a studio odontoiatrico dal 1960

Vendita a Chiasso centro, in Svizzera, immobile adibito dal 1960 a studio odontoiatrico composto da quattro unità operative, con autorizzazione sanitaria. Per informazioni contattare Marzio Negrini: cell. whatsapp +393756589128

 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi