HOME - Agorà della Domenica
 
 
08 Marzo 2021

Dal restauro all’endodonzia: un percorso inverso

In questo Agorà del Lunedì, seconda parte, il prof. Gagliani suggerisce un semplice e banale stratagemma che rende migliore la visuale dell’endodonto facilitando il trattamento

di Massimo Gagliani


Ci eravamo lasciati lunedì scorso con “…..tutti noi facciamo conservativa & endodonzia, in misura più o meno rilevante. E se ci fermassimo a riflettere: può essere l’una secondaria all’altra o dovrebbero essere sinergiche?”  

Oggi si completa il percorso; più che un percorso, alcuni spunti di riflessione.  

La comunità scientifica si è a lungo interrogata sulla valenza del restauro coronale rispetto al trattamento endodontico; finalmente, circa dieci anni fa, uno studio ha posto fine alla diatriba che, sul piano della logica da bar non avrebbe avuto molte discussioni.  

Un buon restauro e una buona endodonzia portano i risultati migliori. Non ci voleva Cavour….  

Per contro, riflettendo e osservando, spesso la scarsa endodonzia è figlia di errori procedurali che riguardano l’apertura della camera pulpare, ovvero dell’accesso coronale. Ma se l’accesso coronale fosse già studiato in relazione alla tipologia del restauro da eseguire, non avremmo risparmiato un sacco di lavoro?

Abbassamento delle cuspidi già nella prima fase dell’intervento quando si opti per un restauro a copertura cuspidale, ovvero quello più garantito per denti che abbiano creste marginali deboli o assenti, tanto per esemplificare.

Questo semplice e banale stratagemma rende migliore la visuale dell’endodonto e, come tale, facilita il trattamento dello stesso.  
In questi denti la carie ha prodotto effetti fortemente invalidanti, perché non rimpiazzare da subito il tessuto perso con dei materiali adesivi che, prima dell’uso di irriganti e quant’altro, avranno legame con la dentina migliore e più duraturo nel tempo.  

Stimiamo che nella fase ricostruttiva ci sia la necessità di un perno?  
Perché non prepararne, almeno sommariamente, l’alloggiamento prima di fare il trattamento di tutto il canale?

Avremo più spazio per accedere alle parti profonde dell’endodonto. Ecco che la parte restaurativa avanza e la parte endodontica rappresenta solo la conclusione di un processo logico che, avvalorato dagli studi, porta a ri-definire le sequenze operative.
Una sorta di lavoro in parallelo che migliora l’analogo sequenziale.

E poi con le metodiche digitali di ricostruzione….ma questa sarà un’altra storia per un altro lunedì.  

Articoli correlati

Uno studio in vitro analizza diverse metodiche di sagomatura canalare mettendo a confronto quattro sistemi: Reciproc Blue, ProTaper Gold, ProTaper Next, Reciproc

di Arianna Bianchi


La revisione valuta l’efficacia di questa medicazione nel ridurre la carica microbica in endodonzia rispetto ad altre medicazioni intra-canalari

di Lara Figini


cronaca     09 Aprile 2024

Endocrown, il nuovo libro EDRA

Già un best-seller il libro Di Spreafico. Chirico e Gagliani che approfondisce una nuova via per la ricostruzione dei denti trattati endodonticamente


Lo studio indaga gli esiti nei pazienti sottoposti a pulpotomia o pulpectomia per pulpite irreversibile sintomatica, con e senza utilizzo di medicazioni...

di Lara Figini


A sancirlo i lettori di Odontoaitria33. Abbiamo incontrato uno degli autori, Leonardo Finotello, studente al sesto anno di Odontoiatria


Immagine di repertorio

Lo studio in vitro indaga la forza di legame microtensile (μTBS) alla dentina nelle cavità di Classe I utilizzando diverse tecniche di stratificazione del materiale composito,...

di Lara Figini


Come riconoscere la presenza di diverse condizioni cliniche grazie all’attenta analisi della superficie dentale del paziente


Nella restaurativa diretta, prevalentemente per il trattamento del settore frontale, recentemente è stata introdotta una nuova metodica: La Injection Molding Technique, che...

di Dino Re


Immagine di repertorio

Tassi di successo e di sopravvivenza delle corone singole in metallo-ceramica a confronto con quelli dei restauri in resina composita applicati su denti devitalizzati con perni in...

di Lara Figini


“That’s all right?”, chiede il prof. Gagliani ai colleghi, tormentati, alle prese con la necessità di cambiare ma con la paura di sbagliare 

di Massimo Gagliani


Gli interventi del prof. Gagliani cambiano giorno ma non lo spirito: commentare l’evoluzione dell’odontoiatria con occhio interessato, entusiasta ma soprattutto: obiettivo

di Massimo Gagliani


Se ne deve parlare per evitare d’innestare un circolo vizioso che penalizza studi e pazienti scrive il prof. Gagliani indicando nelle tecnologie uno dei possibili strumenti che possono aiutare...

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Etica ed estetica nell’ambito odontoiatrico sono strettamente legate; entrambe sono cruciali per garantire cure efficaci e rispettose dei pazienti. E’ il tema affrontato in...

di Dino Re


A Napoli operativa la clinica mobile, obiettivo: offrire un servizio territoriale di prevenzione e prima cura alle categorie più fragili della società, garantendo loro il...


Lunedì 22 aprile alle ore 9:00 il ministero della Salute organizza, con il supporto di Edra S.p.A., un incontro interamente dedicato al tema della salute femminile, in occasione della Giornata...


UNIDI ha realizzato una collettiva con 23 aziende italiane per promuovere l’eccellenza italiana e presentare l’innovazione per il settore del Made in Italy


Gli attuali 10mila pensionati liberi professionisti prendono, in media, poco più di 16mila euro l’anno, ma il dato medio è falsato, spiegano da ENPAM indicando come fare a conoscere l’importo...


In vista della Giornata nazionale della salute della donna, la prof.ssa Nardi riflette sulla medicina personalizzata al genere applicata alla salute orale

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


È stato nominato nel corso della recente Assemblea Generale dell'EFP. Espandere la leadership della Federazione, incentivare la formazione dei clinici,...


E’ possibile recuperare le ore mancanti e in attesa di recuperarle l’ASO può comunque essere assunto? Il parere di ANDI, IDEA e del SIASO 


La fotografia dall’indagine dell’Osservatorio Sanità di Unisalute: Un italiano su tre non fa una visita odontoiatrica o una seduta di igiene orale da oltre tre anni


Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina...


Immagine d'archivio

Dopo la sentenza del Tar era tornato il “concorsone”,  ma adesso i giudici del Consiglio di Stato hanno riabilitato il TolC test online. Cosa potrà cambiare?


Obiettivo: formare in real time i professionisti del dentale attraverso la realtà aumentata attraverso un'esperienza di apprendimento personalizzata con consulenze live a distanza


Intervista con Karim Boussebaa, Executive Vice President and Managing Director, iTero Scanner and Services Business di Align Technology


La norma contenuta nel Decreto PNRR non convince il Sindacato Italiano Medici di Medicina Ambulatoriale e del Territorio (SIMMAT)


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi