HOME - Agorà della Domenica
 
 
06 Novembre 2023

Divertimento cinese: uso dello scanner intraorale

Una ricerca rileva che chiunque può prendere una buona impronta con uno scanner intraorale, poi ci sono le norme, rileva il prof. Gagliani, che si auspica un cambiamento degli schemi

di Massimo Gagliani


Un collega-amico mi pone per WhatsApp una domanda: ma l’igienista dentale o l’Assistente di Studio Odontoiatrico possono prendere delle impronte con lo scanner intraorale?
Non sono uomo da burocrazia ma la legge direbbe di no, già da tempo; magari ci saranno dei distinguo e, se arrivassero, sarebbero ben accetti

Questa domanda se la sono fatta, scientificamente parlando, dei colleghi cinesi che sembrano nati per prendersi in giro ma che, alla fine, ti danno delle risposte che aprono interessanti scenari. 
I discendenti di Mao si sono interrogati sul tema e hanno convocato studenti, neo-laureati, assistenti di studio e dentisti esperti. Mancavano gli igienisti dentali; del resto, essendo loro debitamente inquadrati, si erano già dati la prima risposta, errata a mio parere, ma coerente: tu gualdale solo gengive, scannel no selvile…penso sia andata così. 

Risultati dello studio: gli studenti hanno preso le impronte migliori, i dentisti erano quelli che facevano più in fretta (tutto il mondo è paese) e le assistenti, unitamente ai neo-laureati, potevano tranquillamente stare nel mazzo.  

Alla fine, sancite le differenze di tempo come poco rilevanti, chiunque può prendere una buona impronta con lo scanner intraorale. Lo dice la scienza. 

Rimangono degli interrogativi procedurali, delle normative da osservare, dei programmi da modificare; in definitiva bisogna prendere atto che la trasformazione odontoiatrica sta prendendo una velocità che sarà sempre meno affrontabile se si continuerà a decidere secondo schemi vetusti di comportamento.  

La genesi delle nostre maggiori patologie è rivelata, cambiano profondamente i modi con cui affrontarle. E questi modi saranno molto più legati all’organizzazione del lavoro e non all’abilità intrinseca dell’operatore, salvo una ristretta minoranza di casi.  

Prendendo atto di questo iato generazionale, mi riferisco a un esempio che ho in casa, il più giovane dei miei figli. Alessandro mi prende sempre in giro dicendomi: “Papà, sei indietro; io sono talmente avanti che quando mi giro… vedo il futuro!”.  

Infatti ha scelto di non fare il dentista.

Articoli correlati

Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Incontro con la dott.ssa Barbara Sabiu: “Si deve considerare il flusso di lavoro nel suo insieme dove concorrono tutti i componenti del Team odontoiatrico ed i pazienti”


Nuovi strumenti di acquisizione dati, nuove prospettive su protocolli di previsualizzazione, diagnosi e protesi ricostruttiva


La prof.ssa Nardi indica l’importante ruolo degli operatori sanitari di facilitare e permettere alla persona assistita di adattarsi ed autogestire sfide sociali, fisiche ed...

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Dalla valutazione preliminare del paziente alle lezioni di igiene e mantenimento della terapia fino al supporto per alleviare la paura del dentista


Accuratezza delle immagini, profondità di campo e impiego dell’intelligenza artificiale per potenziare al massimo le performance cliniche


Immagine di repertorio

Lo studio analizza la precisione di uno scanner intraorale (IOS - Medit i700) nel rilevamento di impronte di monconi dentali con preparazioni verticali a due diverse profondità...

di Lara Figini


Lo abbiamo chiesto al presidente CAO Raffaele Iandolo. Tra i temi toccati anche la necessità di tracciare tutti i passaggi della realizzazione dei dispositivi medici e le possibili nuove competenze...


Nello studio è stata condotta un’analisi dell'utilizzo e della conoscenza degli scanner intra-orali IOS da parte di un ampio gruppo internazionale di dentisti

di Lara Figini


La suite completa di soluzioni intraorali segna una pietra miliare per DEXIS, che ora offre una gamma completa di sistemi per la diagnostica dentale digitale che copre tutte le...


“That’s all right?”, chiede il prof. Gagliani ai colleghi, tormentati, alle prese con la necessità di cambiare ma con la paura di sbagliare 

di Massimo Gagliani


Gli interventi del prof. Gagliani cambiano giorno ma non lo spirito: commentare l’evoluzione dell’odontoiatria con occhio interessato, entusiasta ma soprattutto: obiettivo

di Massimo Gagliani


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi