HOME - Approfondimenti
 
 
23 Marzo 2016

''Entri nella storia come il primo ministro a tutelare la salute orale dei bambini attivando un percorso di prevenzione obbligatori''. L'appello della prof.ssa Strohmenger al Ministro Lorenzin


L'impegno della prof.ssa Laura Strohmenger (nella foto) -direttore di Unità operativa complessa della Clinica odontoiatrica dell'Ospedale San Paolo di Milano e coordinatrice del Centro di epidemiologia orale e odontoiatria di comunità dell'OMS- per la prevenzione, in particolare verso i giovani, non è certo una notizia; anche Odontoiatria33 negli anni ha dato voce alle sue grida d'allarme.

Da sempre la prof.ssa Strohmenger si batte per potenziare l'assistenza odontoiatrica pubblica, sensibilizza sulla necessità di attivare un percorso di prevenzione verso le nuove generazioni: molti i progetti sperimentali attivati anche grazie al suo impegno ma sempre a macchia di leopardo e nessuno di questi si è poi tramutato in un progetto nazionale stabile.

Ora la prof.ssa Strohmenger prova a toccare sul "vivo" il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin chiedendo di attivare un Piano nazionale di prevenzione orale. "In questo modo potrebbe passare alla storia diventando il primo Ministro della Salute a colmare questa grave lacuna", ha detto la ricercatrice attraverso l'AdnkronosSalute.

"Viviamo -ha detto all'agenzia di stampa la prof.ssa Strohmenger- in un Paese che non solo non investe in odontoiatria pubblica, ma non investe nemmeno in odontoiatria preventiva. Un capitolo negletto da decenni, uno scandalo di fronte al quale l'unico modo per chiedere scusa ai cittadini sarebbe quello di lanciare un percorso di prevenzione obbligatorio e gratuito: nei reparti nascita, nelle scuole dell'infanzia, coinvolgendo i medici, i pediatri e gli odontoiatri del servizio sanitario pubblico".

Il progetto proposto è "un vero e proprio programma di prevenzione della carie e della gengivite nei bambini, inserito come percorso obbligatorio e gratuito all'interno del SSN. Un piano articolato a 360 gradi, diffuso a tutti, certificato dalle evidenze scientifiche".

Da sempre la professoressa ricorda la cosa più ovvia ed economica che possa essere attivata: se mi prendo cura dei bambini e li educo a perdersi cura della propria salute orale, questi diventeranno grandi senza avere grossi problemi ai denti ed alle gengive.

"Bisogna fare informazione alla gente, alle mamme in gravidanza, ai medici, agli infermieri, agli operatori scolastici e a quelli sociali", spiega all'Adnkronos Salute. "Un intervento di tipo comunicativo ed educativo a largo spettro, con l'impegno del mondo della pediatria e dell'odontoiatria pediatrica a diffondere le buone pratiche di igiene orale e alimentare. Tutto questo unito a pochissimi interventi specialistici, sui bambini già malati o più a rischio".

"Interventi di questo tipo sono attivi con successo in alcuni Paesi ed è urgente mutuarli anche in Italia", ha infine ricordato.

Vedremo ora se il Ministro Lorenzin, che con il recente decreto di appropriatezza ha reso ancora più difficile accedere alle cure odontoiatriche nel SSN, vorrà invertire la rotta e passare alla storia accettando l'invito della professoressa Strohmenger.

Norberto Maccagno

Articoli correlati

Con il 31 dicembre sono terminate le elezioni per i rinnovi delle CAO Provinciali e la nomina dei presidenti che saranno in carica fino al dicembre 2020.Rispetto alla precedente tornata elettiva...


Il 54% dei medici ha raccolto il numero di crediti necessario nel triennio 2014-2016 mentre i dentisti ligi alla norma sono stati il 51%. Il Segretario FNOMCeO Sergio Bovenga non concorda con i...


Il degrado dell'interfaccia dei restauri adesivi in composito è il risultato di più fattori combinati. Alla base vi è la contrazione da polimerizzazione tipica dei materiali compositi, che può...


Si chiama diabete urbano, in quanto il 75% dei pazienti diabetici si colloca in aree urbane. Per sfidare la nuova emergenza intorno al paziente si sono "auto-contingentati" medici diabetologi,...


Il corso universitario di qualificazione dei primi dentisti del Burundi è stato ufficialmente accettato nell'ordinamento nazionale del Burundi. Mercoledì 29 aprile 2017 alla presenza di...


Dal Collegio degli Odontologi e degli Stomatologi della Cantabria una serie di consigli da dare ai genitori per curare la salute orale fin dai primi mesi di vita dei bambini ...


Lo studio indaga gli effetti diretti e indiretti dei fattori socio-demografici, clinici, comportamentali e psico-sociali sullo sviluppo della paura del dentista dei soggetti in...

di Lara Figini


Proseguendo la collaborazione con TeamSmile per altri due anni l'azienda compie un ulteriore passo avanti verso il raggiungimento di uno degli obiettivi centrali del suo programma...


Presenti tra gli scaffali dei prodotti destinati all'infanzia, proposti in morbidi packaging e contenenti generalmente frutta frullata, questi prodotti sono finiti sotto la luce...

di Lorena Origo


Ivoclar intende promuovere una comprensione e una conoscenza più approfondite della profilassi della carie nell’infanzia affinché a ogni bambino sia data l’opportunità di...


Un confronto ad ampio raggio sulla sanità e sulle professioni. Tra gli interventi anche quello del presidente ANDI che ha sottolineato la volontà di affrontare insieme al...


Tra i tanti temi toccati anche quello sulla istituzione della professione sanitaria di odontotecnico


Altri Articoli

La guida degli esperti sulla connessione tra salute orale e salute neurologica: ecco perché lavarsi i denti è un’abitudine essenziale


Corsi per ortodonzia estetica e tecniche chirurgiche avanzate, ma anche per la gestione aziendale, il marketing digitale e l’intelligenza artificiale applicata all’odontoiatria


Restituito il sorriso a 800 ragazzi attraverso 6000 prestazioni. Nove gli ospiti che hanno potuto frequentare la scuola di odontotecnica 


L’Ordine dei dentisti spagnoli indica alcuni semplici consigli che potrebbero essere utile trasferire ai pazienti prima delle vacanze estive


Presto in commercio il primo spray nasale di adrenalina in caso di shock anafilattico potenzialmente mortale nei soggetti allergici gravi


Prof.ssa Ottolenghi: una opportunità ed una sfida con l’obiettivo di consentire a tutti gli Atenei di arrivare alla scadenza del 2027/28 con lo stesso passo 


L'essiccatore a membrana ad alta efficienza per aria compressa di altissima qualità rappresenta un significativo passo avanti nell'affidabilità dei sistemi di compressori per...


Coinvolti gli igienisti dentali che hanno frequentato durante l’anno i corsi pratici presso l’Academy. Due i lavori eccellenti vincitori a pari merito


La giurisprudenza sottolinea l'importanza di una documentazione clinica completa e accurata non solo per il trattamento del paziente, ma anche per la tutela legale degli operatori sanitari


Ad Udine 4 posti a tempo indeterminato, le domande entro il 10 agosto. A Napoli 4 posti a tempo pieno ma per 12 mesi, domande entro il 24 luglio


lo studio del Dipartimento di Medicina e innovazione tecnologica dell’Insubria di Varese pubblicato su Frontiers in Immunology


Anche per i professionisti è possibile accedere alla proposta tramite RedditiOnline o tramite la dichiarazione precompilata


Perché conviene un archivio digitale, come risolvere il problema dei documenti cartacei, quali le soluzioni possibili


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi