HOME - Approfondimenti
 
 
22 Aprile 2016

Giornata per la salute della donna, le specificità femminili relative al cavo orale


"Alcuni problemi di salute orale sono più rilevanti o più diffusi nel sesso femminile": lo rileva Silvio Abati (nella foto), professore di Malattie odontostomatologiche all'Università di Milano, in occasione della prima Giornata nazionale per la salute della donna istituita dal Ministero della Salute per oggi 22 aprile e dedicata a Rita Levi Montalcini, nata proprio in questo giorno, nel 1909.

Abati, che è direttore della Struttura operativa di day-surgery presso il Dipartimento assistenziale di odontostomatologia dell'Ospedale San Paolo di Milano, riporta gli esempi più rilevanti di questa specificità femminile: "innanzitutto le malattie autoimmuni e immunopatologiche delle mucose orali, come il lichen planus orale, il pemfigoide delle mucose, le sindromi da bruciore orale; in secondo luogo i problemi parodontali e riabilitativi provocati dall'osteoporosi in postmenopausa; infine gli effetti negativi sistemici della malattia parodontale e dei batteri parodontopatogeni sul buon andamento della gravidanza e quindi sull'aumento del rischio di effetti avversi per la madre e il feto".

Le numerose variazioni ormonali che avvengono durante tutta la durata della vita della donna giocano evidentemente un ruolo significativo. "Gli ormoni sessuali femminili - spiega Abati - hanno effetti importanti sulla flora batterica orale (il cosidetto biofilm orale) aumentando la quantità di microbi patogeni per le gengive e diminuendo l'efficienza della risposta immunitaria nei confronti dei microbi, con aumento dell'infiammazione gengivale, del sanguinamento, dell'alitosi durante la gravidanza e in particolari momenti del ciclo mensile femminile; dopo la menopausa la riduzione della quantità di ormoni circolanti può avere effetti negativi sul trofismo delle mucose orali".

C'è poi un periodo particolare, che richiede attenzioni aggiuntive, quello della gravidanza, durante la quale "è importante mantenere livelli ottimali di igiene orale e di salute dei tessuti gengivali; per questo è fondamentale recarsi per un controllo odontoiatrico non appena si scopre di essere "in attesa", effettuare la pulizia professionale dei denti, avere una adeguata istruzione alle manovre di igiene orale. È di fondamentale importanza anche smettere di fumare, non solo per la salute generale, ma anche per quella della bocca e del proprio bambino".

Adelmo Calatroni

Articoli correlati

Da un poster presentato nel corso di EuroPerio10 emerge che per tutelare la salute di denti e gengive i piercing orali dovrebbero essere rimossi


L’accordo dovrà essere ratificato da ogni singola Regione prima di vedere riconosciuto il tirocinio svolto al di fuori della regione sede della scuola dove si è iscritti per...


Dopo la riunione di venerdì, elaborata una bozza di documento che ora è al vaglio della Categoria. Raccolti i suggerimenti, il testo sarà inviato al Ministero per l’eventuale approvazione


Federazioni ed Ordini dei sanitari si adeguano alla decisione dei Tar, rivisto il termine della sospensione anche per quelle già comunicate 


La giustizia amministrativa indica in 6 mesi il termine entro il quale effettuare la vaccinazione, il Ministero 90 giorni. In attesa di una precisazione ministeriale gli Ordini si adegueranno alle...


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi