HOME - Approfondimenti
 
 
13 Ottobre 2021

L’ASIO sulla pubblicità ingannevole dei denti allineati in pochi mesi

L’Associazione Italiana Specialisti in Ortodonzia: denunciamo chi fa false promesse con una comunicazione fraudolenta. Soddisfatti della decisione dell’AGCM


L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) è stata chiamata ad esprimersi sulla pubblicità ingannevole apparsa nella città di Milano ed in altre città italiane che promette “Denti allineati in solo 4-9 mesi”.La denuncia arriva dall’Associazione Italiana Specialisti in Ortodonzia (ASIO) a difesa dei pazienti e degli odontoiatri professionisti contro una campagna pubblicitaria diffusa su tutto il territorio nazionale che potrebbe collocarsi in violazione della comunicazione etica e deontologica realizzata in osservanza dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri. 

L’elemento primario che ha indotto ASIO ad effettuare segnalazione all’ente predisposto è stato l’ingannevole promessa di un sorriso “perfetto” in pochi mesi, in evidente contrapposizione con le attuali evidenze scientifiche e la letteratura ortodontica mondiale. La durata del trattamento è collegabile a svariati fattori, relativi alla malocclusione di partenza, al piano di trattamento scelto, fino ad arrivare ad una predisposizione individuale del paziente stesso geneticamente determinata. Le indicazioni Ministeriali per l’odontoiatria sono chiare sul tema e sono riportate anche su www.asio-online.it.

L’Associazione Italiana Specialisti in Ortodonzia (ASIO) ha intrapreso una battaglia, dando mandato allo studio legale 3D Legal-Dandria, contro la comunicazione ingannevole che promette risultati non corrispondenti alla realtà ed all’evidenza scientifica. 
ASIO vuole riportare l’attenzione su una comunicazione efficace ma anche veritiera, alla base di una concorrenza sana, leale e reale, che non si presenti come fraudolenta nei confronti del paziente e delle sue aspettative. 

Difendiamo i pazienti e anche gli specialisti in ortodonzia, che seguono un lungo iter formativo universitario e acquisire la professionalità per un’attenta diagnosi, pianificazione ed esecuzione del trattamento ortodontico che abbia come obiettivo la tutela della salute dei pazienti e non soltanto dei denti dritti in poco tempo”, dice Giorgio Iodice, presidente ASIO. E aggiunge: “Il monitoraggio o follow-up specialistico durante e dopo il trattamento ortodontico deve essere attento e continuo per raggiungere un risultato eccellente, ma soprattutto garantirne la stabilità. Pur avendo apprezzato durante il periodo di emergenza sanitaria mondiale il prezioso supporto della tecnologia per un monitoraggio da remoto, il contatto diretto medico-paziente ed il monitoraggio clinico diretto effettuato periodicamente sono momenti imprescindibili di una terapia ortodontica di eccellenza”.

A cura di: Ufficio Stampa ASIO

Articoli correlati

Una circolare dissipare i dubbi in tema di informazione e pubblicità sanitaria con le azioni che per la CAO possono essere attivate e quelle che invece non sarebbero consentite


Le motivazioni della contestazione devono però essere dettagliate e l’indicazione del nominativo deve essere riportato solo sui messaggi pubblicitari


Per i trasgressori sanzioni da 2.600 a euro 15.600 euro. Per i dispositivi medici confermata la possibilità di pubblicizzarne, alcuni, ma previa autorizzazione del Ministero  


Rimane ancora in discussione quello che se approvato consentirebbe ai cittadini iscritti ai Fondi Sanitari di scegliere il medico o il dentista a cui rivolgersi


Approvata in via definitiva la Legge europea 2019-2020. Ecco come cambiano gli adempimenti per il direttore sanitario


Altri Articoli

L'aumento dell'autoconsumo di questo gas soprattutto nei giovani e negli adolescenti dovrebbe essere considerato un grave problema di salute pubblica. Le rassicurazioni...


Diventano operative le norme del nuovo profilo e gli esoneri al conseguimento dell’attestato di qualifica. Possibile organizzare i corsi “ridotti” per sostenere l’esame


ANDI ha sentito una serie di politici dei principali partiti in lotta nella campagna elettorale, chiedendo su quali punti si impegnano a sostenere il settore


Le raccomandazioni contenute nel nuovo Piano Nazionale di Contrasto all'Antibiotico Resistenza (Pncar) 2022-2025 del Ministero della Salute


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi