HOME - Approfondimenti
 
 
22 Ottobre 2021

Pubblicate le Linee guida (ufficiali) sulla parodontite

Elaborate da SidP e validate dall’Istituto Superiore di Sanità diventano le uniche da rispettare in tema di “Trattamento della parodontite di stadio I-III”


Sono appena state pubblicate sulla piattaforma Sistema Nazionale Linee Guida dell’Istituto Superiore di Sanità, le Linee guida predisposte dalla SIdP per il “Trattamento della parodontite di stadio I-III”.

Il corposo lavoro è l’adattamento italiano alle Linee guida della Federazione Europea di Parodontologia alle quali la SIdP attraverso i suoi esperti ha contribuito con l’obiettivo di guidare il professionista nel trattamento della parodontite nei suoi vari stadi di malattia alla luce dei moderni progressi scientifici “e fare chiarezza nel dedalo di terapie proposte”, dice ad Odontoiatria33 il presidente SIdP Luca Landi (nella foto). 

Siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad ottenere il riconoscimento di questo lavoro che, oltre ad essere un documento ufficiale anche dal punto di vista medico legale, allinea l’odontoiatria alle altre branche della medicina in tema di Linee guida validate”.  

Un lavoro lungo ed intenso, continua il presidente Landi, “reso possibile grazie all’Impegno della SIdP in collaborazione con altre Società scientifiche di area odontoiatrica e medica”. 

Le Linee guida, oltre ad indicare la metodologia utilizzata nell’elaborazione toccano ed approfondiscono le seguenti tematiche:

  • Diagnosi e classificazione parodontale.
  • Sequenza per il trattamento delle fasi della parodontite I, II e III.
  • Raccomandazioni cliniche: primo passo della terapia.
  • Raccomandazioni cliniche: seconda fase della terapia.
  • Raccomandazioni cliniche: Terzo passaggio della terapia.
  • Raccomandazioni cliniche: terapia parodontale di supporto.  

Quanto elaborato rispetta l’obiettivo delle Linee guida europee ovvero quello di farle adottare in tutti i paesi europei consentendo ai professionisti, ma anche ai pazienti, di avere le stesse informazioni. Informazioni validate scientificamente e certificate”, dice il presidente Landi che ci tiene a ringraziare il Consiglio direttivo e la segreteria SIdP per l’opera svolta, Fabio Toffenetti che ha curato la traduzione in italiano ed in particolare Maurizio TonettiFilippo GrazianiLeonardo TrombelliSandro CortelliniMassimo DeSanctisCristiano TomasiMario Aimetti e Andrea Pilloni che hanno contribuito alla stesura delle Linee guida europee.  Altro ringraziamento è verso la Federazione delle società medico scientifiche italiane (FISM) che ha supportato SIdP con la sua esperienza nell’elaborare il materiale perché fosse coerente con gli standard imposti dall’Istituto Superiore di Sanità al fine della validazione.  

Ora, conclude il presidente Landi, “il lavoro si concentra sull’elaborazione delle Linee guida che riguardano lo stadio IV della malattia paradontale considerando la multidisciplinarità della malattia con le altre branche della medicina”.  

Le linee guida appena validate, come tutte le linee guida validate dall’ISS, saranno sottoposte ad una revisione dopo 3-4 anni. A questo link è possibile scaricare le Linee guida 



Articoli correlati

Dallo studio emerge che l'IA è in grado di rilevare molti tipi di difetti dalle immagini 2D e e rivelarsi un valido aiuto anche nella diagnosi della parodontite. Possibile, in...


Uno studio presentato a Europerio10 evidenzia la stretta correlazione. Anche il peso del nascituro sembra essere correlato alla malattia parodontale della madre 


Su JCPD96 uno studio clinico che ha valutato i vantaggi clinici della strumentazione full-mouth rispetto a quella per quadrante (Q-SRP) nella parodontite di stadio III e IV


Immagine di repertorio

La prof.ssa Nardi si sofferma sul ruolo primario dell’igienista dentale nell’inquadramento della persona assistita e della necessità di implementare la formazione su questi temi

di Prof.ssa Gianna Maria Nardi


Quali sono i marker sierici e i valori vitali che ne determinano la gravità?

di Lara Figini


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi