HOME - Approfondimenti
 
 
04 Marzo 2022

Terapia odontoiatrica: è sempre l’odontoiatra a cui si rivolge il paziente ad essere responsabile

Il presidente CAO Milano Andrea Senna ricorda le responsabilità dell’odontoiatra, sia legali che deontologiche, nel caso di cure ortodontiche “conto terzi”.


Non esiste una odontoiatria ‘conto terzi’, l’odontoiatra nel momento in cui accetta di visitare un paziente diventa responsabile non solo deontologicamente ma  anche legalmente”.

A ricordarlo ad Odontoiatria33 è Andrea Senna (nella foto), presidente CAO Milano, componente della CAO Nazionale e della Commissione sulla pubblicità sanitaria della CAO. 

Ogni volta che vistiamo un paziente diventiamo responsabili della tutela della sua salute e dobbiamo indicare con chiarezza le patologie riscontrate e l’eventuale percorso terapeutico necessario per risolverle”. 

L’occasione per sentire il presidente Senna è la questione delle cure conto terzi in ortodonzia, ovvero aziende produttrici di allineatori trasparenti che si accordano con alcuni odontoiatri, dirottano i cittadini attratti dalle loro pubblicità nei loro studi per rilevare le impronte ed effettuare i controlli su dispositivi che progettano e realizzano, proponendo contratti in cui esonerano l’odontoiatra da ogni responsabilità. 

Sono contratti che non hanno nessun fondamento giuridico e non mallevano l’odontoiatra dalle sue responsabilità nei confronti del paziente”, dice il presidente Senna richiamando, anche, l’attenzione sul Codice deontologico. 

Prima dell’aspetto giuridico è il nostro Codice deontologico ad individuare l’odontoiatria come responsabile del piano dei trattamenti sanitari”, dice citando l’articolo 13 commi 1 e 2 del Codice di deontologia medica che così recita: 

<<La prescrizione di un accertamento diagnostico e/o di una terapia impegna la diretta responsabilità professionale ed etica del medico e non può che far seguito a una diagnosi circostanziata o, quantomeno, a un fondato sospetto diagnostico. Su tale presupposto al medico è riconosciuta autonomia nella programmazione, nella scelta e nella applicazione di ogni presidio diagnostico e terapeutico, anche in regime di ricovero, fatta salva la libertà del paziente di rifiutarle e di assumersi la responsabilità del rifiuto stesso).>> 

Poi ci sono gli aspetti legali. 

L’autore del trattamento sanitario è responsabile civilmente (art. 7 comma 3 legge 24/2017 “legge Gelli – Bianco”) e penalmente (art. 590 sexies codice penale) della propria attività”, ricorda il presidente CAO Milano. 

Se poi l’odontoiatra collabora all’interno di un ambulatorio odontoiatrico autorizzato, ricorda il presidente Senna, “anche il direttore sanitario sarà responsabile di ciò che avviene nella struttura per la quale ha assunto l’incarico, anche se materialmente eseguito da altri. Sempre la Gelli-Bianco - conclude- indica anche come responsabile la struttura sanitaria in un’ottica di responsabilità civile a carattere contrattuale”. 

Sull’argomento leggi anche: 

01 Dicembre 2021: Ortodonzia conto terzi: le implicazioni medico legali  

03 Febbraio 2022: I requisiti minimi della polizza assicurativa: cosa potrebbe cambiare per il professionista?  

02 Marzo 2022:  CAO Milano ricorda: è vietata la pubblicità al pubblico di marchi di dispositivi medici su misura

Articoli correlati

Chi deve farsi carico di terminare le cure nel caso che il collaborare odontoiatra interrompa la collaborazione o la struttura odontoiatrica chiuda? Il parere della SIOF


Sempre più pazienti portano in causa il proprio dentista, anche penalmente. Le cause non sempre sono causate dalla qualità della prestazione. Ne abbiamo parlato con la prof.ssa Pinchi


Le implicazioni legali per l’odontoiatra, unitamente ad alcune considerazioni cliniche sulla vicenda. Quali le responsabilità del clinico e come si poteva prevenire? 


Una paziente denuncia il proprio dentista per aver ingoiato un cacciavitino per impianti. Quali sono i reali rischi legali e come si poteva prevenire il fatto?


Quali sono i profili di responsabilità sanitaria che attengono all’igienista dentale, indipendentemente dalla pozione lavorativa rivestita? Il punto del dott. Ciccarelli, Medico legale...


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


Il Segretario Savini torna sul tema della registrazione obbligatoria degli esami e ricorda le questioni ancora aperte consigliando di non farsi trovare impreparati


L’Europa dell’AI Act c’è, ora bisogna che tutti conoscano qualità e limiti dell’intelligenza artificiale. Il Consiglio dei premier dei Ventisette stati UE ha approvato il nuovo Regolamento...


Pesanti le sanzioni sia per il fabbricante non registrato che per lo studio odontoiatrico che rischia, anche, problemi in caso di contenzioso medico paziente


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto che lo reintroduce. Verrà verificato se conti correnti, spese e stili di vita sono compatibili con quanto dichiarato. Ma in serata Meloni, dopo le...


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


La recente norma sulla neutralità fiscale le rende ancora più convenienti per aggregarsi. Il presidente CAO Roma ci spiega cosa sono e perché possono essere un ottimo strumento...


Altri Articoli

Durante la permanenza il team ha vissuto a stretto contatto con la popolazione locale, adattandosi alle loro abitudini alimentari basate principalmente sul riso e visitando tra...


Una ricerca di Philips Sonicare, in collaborazione con la dott.ssa Angelica Cesena, svela l’impatto dell’igiene orale su estetica e benessere. Sotto la lente d’ingrandimento...


Anche per odontoiatria ai 27 stati membri della Comunità è stato chiesto di adeguare, entro il 2026, i requisiti minimi di formazione alle nuove competenze. Le riflessioni di AIO


La pubblicità deve essere chiaramente riferita alla struttura che ha l’autorizzazione sanitaria e non al marchio. La Commissione conferma la sospensione per il Direttore...


I dati diffusi dal MEF (2022, dichiarazione 2023) indicano una crescita delle partite Iva soggette ad ISA mentre il fatturato è stabile


Roberto Messina, presidente di Senior Italia Federanziani e responsabile terza età della Lega, è agli arresti domiciliari con l’accusa di truffa, associazione a delinquere e riciclaggio


D’ora in poi l’appuntamento si terrà con cadenza annuale. Offrirà ai soci l’opportunità di un confronto senza i vincoli inevitabilmente posti dalle manifestazioni...


Il nuovo libro EDRA in collaborazione con Styleitaliano per approfondire le tecniche ed i materiali per offrire ai propri pazienti soluzioni estetiche, pratiche, funzionali, biologicamente...


Sesta puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution dedicata all’innovazione tecnologica e come sta modificando, in meglio, le cure odontoiatriche ma anche il rapporto con il paziente....


L’odontoiatra Dario Tamburrano torna a Strasburgo. Aveva seguito le politiche energetiche e le questioni inerenti i dispositivi medici ed in particolare la stampa 3D


Le considerazioni ed i consigli del prof. Antonio Pelliccia che ricorda che il prezzo non lo si determina solo guardando i conti ed indica 5 aspetti base da considerare


Il contributo previdenziale del 4 per cento a carico degli specialisti esterni è pienamene legittimo, e le società accreditate con il Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di versarlo...


Secondo uno studio commissionato dall'ADF, le malattie parodontali associate alle patologie correlate provocano un costo sanitario che sfiora il miliardo di euro


Un evento per celebrare i 20 anni di attività, ripercorrere quanto fatto e guardare ai progetti futuri


 
 
 
 

Il Podcast
dell'Innovazione
Odontoiatrica

TUTTI GLI EPISODI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Iscriviti alla Newsletter

 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

La lezione di storia dell’odontoiatria del prof. Guastamacchia

 
 
 
 
chiudi