HOME - Approfondimenti
 
 
21 Aprile 2022

Consentire ai professionisti di accedere ai bandi di finanziamenti: lo propone un emendamento al DL Concorrenza

AIO: sosteniamo con forza il provvedimento che accoglie le richieste che da tempo facciamo alla politica per sanare una diseguaglianza tra società e liberi professionisti


Quello della possibilità, per i liberi professionisti, di partecipare ai bandi che offrono finanziamenti e contributi alle imprese è un tema da sempre molto sentito soprattutto in odontoiatria dove l’investimento economico per poter avviare la propria attività, e quelli necessari per innovare, sono importati se non indispensabili. 

Finanziamenti e contributi spesso preclusi ai liberi professionisti ponendo così, anche problemi di concorrenza tra studi odontoiatrici che svolgono la propria attività in libera professione rispetto a quelli che hanno scelto modelli societari. 

E’ un tema di equità economica che giustamente la Comunità Europea, nel 2003, ha voluto fare emergere emanando una raccomandazione con la quale si chiede ai Paesi membri di considerare equivalenti, in tema di accesso ai bandi di finanziamenti e fondi, le partite iva individuale o degli studi associati con quelli delle imprese”, dicono ad Odontoiatria33 Alessandro ed Umberto Terzuolo contitolari dello Studio Terzuolo Brunero ed Associati, consulenti AIO. 

Per cercare di porre rimedio è stato presentato alla legge Concorrenza 2021, in discussione in Commissione Industria, Commercio e Turismo, un emendamento che, ai fini di partecipare ai bandi, rende equivalente all'iscrizione alla camera di commercio l’iscrizione ad Ordini Collegi e Albi professionali per liberi professionisti e lavoratori autonomi, in quanto, “attività economica”.  

Il mondo delle professioni in genere –continuano i dottori Terzuolo- ha un impatto fondamentale per l’economia nazionale e per i relativi posti di lavoro che genera e mantiene annualmente e non può quindi essere considerato isolato o, peggio, essere messo in secondo piano. Pertanto, l’emendamento va sicuramente nella direzione giusta, considerando le future agevolazioni che arriveranno a livello Europeo e locale per futuri investimenti, anche quelli connessi al PNRR”. 

Un emendamento importate da sostenere con forza”, afferma il Segretario Sindacale AIO Danilo Savini, “che se approvato consentirà alla maggioranza dei dentisti italiani che svolgono la propria professione come liberi professionisti di accedere, finalmente, a fondi e bandi che potranno essere utili per ammodernare il loro studio, così come possono fare da tempo le società odontoiatriche”.

Quello di equiparare l’iscrizione all’Ordine con quello alla Camera di Commercio –continua Savini- è ovviamente da intendere come una semplificazione burocratica finalizzata alla partecipazione ai bandi e non certo per avvallare una ipotetica equiparazione tra Ordini, che sono enti sussidiari non economici, ed associazioni di imprese, come da tempo erroneamente sostiene l’Antitrust”.  

Sulla stessa linea il presidente AIO Fausto Fiorile che sottolinea come “l’emendamento può essere, finalmente, l’occasione di costruire una proposta in grado di aiutare i professionisti a crescere, accedendo a bandi, fondi e finanziamenti europei, come da tempo AIO sostiene, profondamente convinti che non sia possibile escludere i professionisti da certe opportunità”. 

Questo –conclude il presidente AIO- in attesa che gli studi, ma anche le Istituzioni e la Politica, comprendano quanto importante sia la trasformazione in Società tra Professionisti-StP”.   


Questo il testo dell’emendamento 24.11 (testo2)

Firmatari Senatori Gianni Pittella (PD) e Francesco Giacobbe (PD)

Al comma 1, dopo la lettera l), aggiungere la seguente:            

«l-bis) parificazione, per l'accesso ai bandi, fondi e finanziamenti, tra liberi professionisti e lavoratori autonomi, in quanto esercenti attività economica, e imprese, ai sensi della Raccomandazione della Commissione europea n. 2003/361/CE. A tal fine l'iscrizione a Ordini, collegi o albi professionali è da intendersi equivalente all'iscrizione alla camera di commercio per le imprese».

Articoli correlati

Dopo il ritiro degli emendamenti al DDL Concorrenza trasformati in OdG, il presidente CAO di Milano rassicura: continueremo a lavorare per fare valere ai pazienti un diritto costituzionale 


Rimane la richiesta al Governo ad istituire un Tavolo Tecnico per modificare la normativa in favore del diritto di scelta del medico, ma vengono cassate le indicazioni più restrittive...


L’emendamento diventa un Ordine del Giorno che impegna il Governo ad attivare un Tavolo tecnico per determinare interventi sulla scelta del medico e tariffe rimborsate. Per AIO una occasione persa


L’Antitrust comunica di aver aperto un nuovo provvedimento per eventuale irrogazione della sanzione pecuniaria nei confronti di RBM e Previmedical 


Rimane ancora in discussione quello che se approvato consentirebbe ai cittadini iscritti ai Fondi Sanitari di scegliere il medico o il dentista a cui rivolgersi


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi