HOME - Approfondimenti
 
 
08 Giugno 2022

“ESkills” per rafforzare le competenze dei dentisti a favore dei pazienti

Dal CED un nuovo statement per identificare un elenco di “eSkills” per accrescere le competenze dell’odontoiatra, al fine di fornire cure e trattamenti ancora più efficaci ai pazienti

Cristoforo Zerbos

Il CED, (Consiglio dei dentisti europei) ha recentemente pubblicato un nuovo statement per identificare un elenco di “eSkills” per accrescere le competenze dell’odontoiatra, al fine di fornire cure e trattamenti ancora più efficaci ai pazienti. L'odontoiatria è continuamente plasmata da molti nuovi driver e sfide, che continueranno a influenzare le abilità e le competenze richieste al futuro dentista. A questo proposito, la tecnologia digitale ha il potenziale per cambiare radicalmente l’approccio, la clinica, le pratiche e le cure al paziente attraverso, ad esempio, le nuove tecnologie della realtà aumentata o dell’intelligenza artificiale

Per affrontare la transizione digitale in odontoiatria, i dentisti devono ampliare le loro conoscenze tramite nuove applicazioni dentali, la telemedicina e modelli di flusso di lavoro digitale. Il dentista, quindi, deve imparare a utilizzare questi strumenti sanitari digitali emergenti e perfezionare le proprie competenze informatiche, per affrontare al meglio le criticità del paziente.

Attualmente è stata segnalata una mancanza di istruzione digitale e formazione pratica presso gli studenti universitari e gli operatori sanitari.  

Allo stesso tempo, nell'UE, la domanda di competenze digitali nel settore sanitario (di base e avanzato) avranno un aumento significativo entro il 2030. Tutto questo sarà fondamentale per garantire un'assistenza sanitaria di migliore qualità e più efficiente

La necessità di rafforzare le competenze digitali degli operatori sanitari fa già parte del CPD (Formazione continuativa) ed è anche tra le priorità dei finanziamenti della Commissione Europea nell'ambito del suo attuale programma EU4Health4. Per questi motivi sarà importante intervenire a livello universitario, rafforzando la formazione degli studenti di odontoiatria e fornendo loro un'utile formazione in “eSkills”. Inoltre, dopo la laurea, anche il CPD dei nuovi dentisti e di quelli che già operano, dovrebbe essere ampliato per includere la conoscenza e l’applicazione delle più recenti e rilevanti tecnologie sanitarie digitali per gli studi.

Su queste motivazioni, il CED ha cercato di identificare un elenco di “eSkills” necessarie agli studenti di odontoiatria, al fine di migliorare la loro competenza professionale. È importante notare che molte di queste dipendono anche in larga misura da fattori specifici delle regioni in cui operano i dentisti, per via del livello di sviluppo e per l'infrastruttura digitale disponibile. Inoltre, sarà di fondamentale importanza garantire che vi siano linee guida realistiche e realizzabili da parte dell'industria, in modo che tutte le parti interessate (dentisti inclusi), siano in grado di avanzare nella conoscenza digitale. 

Competenze generali

  • Familiarità con le soluzioni sanitarie digitali disponibili (ad es. telemedicina, eHealth, mHealth, realtà aumentata e AI), per mettere il paziente al centro attraverso una conoscenza che sia etica, efficiente e sicura.
  • Competenze informatiche, comprensione delle prestazioni dei dispositivi medici e compatibilità, app mobile, archiviazione cloud, navigazione in Internet, inclusa la ricerca da fonti di informazioni affidabili e la capacità di leggere, comprendere e condividere informazioni utilizzando dispositivi “smart”; conoscenza dei formati dei file radiografici e di scansione, della loro elaborazione e compressione consentita.
  • Conoscenza pratica dell'uso delle tecnologie IT per comunicare con tecnici e sviluppatori per poter utilizzare tutti gli strumenti digitali per la salute. 
  • Comprendere l'ambito di responsabilità dei dentisti e i loro diritti come fornitori di assistenza sanitaria in un ambiente digitale; sicurezza dei dati, protezione dei dati e sicurezza della tecnologia (IT); conoscenza della privacy e del trattamento dei dati e dei necessari aggiornamenti dei sistemi per l'uso dell'informatica.
  • Familiarità con i sistemi di certificazione (es. marchio CE, direttive UE relative a dispositivi medici) in modo da utilizzare prodotti sicuri e certificati. 


“eSkills” rilevanti per la relazione paziente-dentista:

  • Capacità di comunicare efficacemente con i pazienti tramite i media elettronici e social, sulle piattaforme online utilizzate per le pratiche di cura.
  • Capacità di informare i pazienti sul consenso e sull'uso dei loro dati, anche in relazione ai progressi raggiunti rispetto al nuovo spazio europeo dei dati sanitari: dati che saranno utili per l'assistenza sanitaria primaria (erogazione delle pratiche sanitarie) e per quella secondaria (ricerca e policy sanitarie).
  • Capacità di informare i pazienti dei limiti rispetto alle soluzioni di salute digitale (ad esempio, in relazione ai nuovi dispositivi di telemedicina, eHealth, mHealth e AI); capacità di istruire i pazienti sull'uso delle tecnologie sanitarie digitali per l'autogestione e prevenzione delle malattie orali. 


Particolari “eSkill” per l'uso dell'IA:

  • Comprendere il livello di sviluppo delle tecnologie di salute digitale, in particolare per le soluzioni di intelligenza artificiale e come possono integrarsi all'odontoiatria, ad esempio, come strumenti diagnostici di supporto; conoscenze di base generali relative all'analisi/risultati delle soluzioni di IA, soprattutto in relazione agli sviluppi legislativi nell’Unione Europea. 


Ulteriori considerazioni:

  • Le applicazioni IT e AI necessitano di un uso continuativo per acquisire e mantenere familiarità con i sistemi; le applicazioni IT e AI pertinenti devono essere introdotte nelle scuole odontoiatriche, applicate nella routine quotidiana e integrate negli attuali sistemi di gestione dei pazienti (database, etc.).
  • I produttori di soluzioni software per la salute dovrebbero fornire aggiornamenti tempestivi e convenienti ai loro prodotti.




Articoli correlati

Per la rubrica 20 Minutes Digital Workflow Riccardo Nucera illustra un caso di canino incluso risolto utilizzando una pianificazione digitale


L’evoluzione dell’odontoiatria al digitale è decisamente interessante anche per uno come me che la conosce solo dai racconti di chi la usa.  Vedere come professioni tipicamente manuali,...

di Norberto Maccagno


I dati dei sondaggi su odontoiatri, odontotecnici e pazienti e la discussione attraverso la tavola rotonda organizzata al Congresso SIPRO. Guarda la video registrazione


Disponibile online i il webinar con Franco Brenna e Massimo Gagliani in cui si ripercorre l’evoluzione del digitale in odontoiatria, le tecniche, il nuovo rapporto che si instaura con il paziente...


Negli USA si sperimenta una App per smartphone che utilizza l'intelligenza artificiale per permettere ai genitori di rilevare precocemente la carie dentale nei loro bambini

di Lara Figini


Altri Articoli

Una due giorni ad un Congresso qualsiasi può essere un ritorno alla normalità dice il prof. Gagliani che avverte: la formazione deve essere debitamente certificata e tutelata con regole non fondate...

di Massimo Gagliani


Sono nato una domenica dell’agosto 1964, anagraficamente contando il Governo Draghi è stato il quarantottesimo che ho vissuto. In Germania, nello stesso periodo, di Governi ne hanno avuti 19...

di Norberto Maccagno


Il Consejo General de Dentistas ha elaborato una relazione tecnica dove sono state analizzate la densità di professionisti per popolazione, l'evoluzione demografica negli ultimi...


Maria Grazia Cannarozzo

Dalla collaborazione tra l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania e il COI-AIOG nasce il progetto “Odontoiatria rosa”, che attenzionerà la salute orale delle donne...

di Lorena Origo


Sarà Catania ad ospitare, dal 20 al 22 aprile 2023, il Congresso numero 30 del CDUO organizzato dalle Università di Palermo, Messina e Catania


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 

Guarda i nostri video

Guarda i nostri video

Canino incluso: la pianificazione digitale

 
 
 
 
chiudi